Banda larga in Lombardia, entro fine anno coperto il 98% del territorio

Secondo quanto afferma Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, durante un recente convegno organizzato a Milano da Cisco, entro la fine del 2015 il 98% del territorio lombardo sarà coperto dalla banda ultra larga, garantendo dunque anche a chi lavora e vive al di fuori dei grandi centri cittadini di poter fruire delle opportunità concesse da una connessione Internet super veloce.

Nuove previsioni sullo sviluppo della banda larga in Lombardia
Nuove previsioni sullo sviluppo della banda larga in Lombardia

Parlando all’evento “Internet of everything Italian forum”, Maroni ha poi ricordato come la Lombardia abbia una naturale vocazione alla ricerca e all’innovazione, e che l’amministrazione è tutt’oggi impegnata a sostenere tale vocazione con progetti, azioni concrete, risorse, con l’obiettivo ultimo di rendere il territorio maggiormente attrattivo e competitivo, sotto il profilo della banda larga e nelle altre infrastrutture tecnologiche.

Confronta offerte Internet veloce

Ancora, Maroni ha ricordato come la Regione Lombardia sia “molto più avanti di altre Regioni o Amministrazioni pubbliche” in materia di innovazione digitale, avendo – ad esempio – già introdotto “la fatturazione e la ricerca medica”.

Infine, ha sottolineato il presidente della regione, “per evitare che ci sia troppo divario fra l’apparato della Regione e quello di altre Amministrazioni pubbliche, ci siamo assunti il compito di sviluppare un’iniziativa comune a tutte le Istituzioni per trovare standard comuni”.

Commenti Facebook: