Banda L delle frequenze, all’asta solo Telecom Italia?

Tra le sfide che gli operatori mobili italiani dovranno affrontare nei prossimi mesi c’è sicuramente la gara per le frequenze da 1.400 Mhz, la cosiddetta “banda L“, che dovrebbe partire dopo l’estate nelle intenzioni del Governo. Il problema è che potrebbe presentarsi un solo concorrente, Telecom Italia.

4g
Lo spettro individuato verrà destinato a servizi di comunicazione mobili a banda larga e ultralarga con tecnologia 4G

Come ricorda Stefano Carli su Repubblica, solo Telecom è infatti sicura di partecipare, mentre gli altri operatori potrebbero decidere di passare la mano.

Pochi giorni fa Agcom ha aperto la consultazione di 30 giorni per definire le modalità di assegnazione dello spettro tra i 1.452 e i 1.492 Mhz, da destinare ai servizi di comunicazione mobili a banda larga e ultralarga con tecnologia 4G.
Scopri le offerte Internet mobile di TIM
Secondo la Legge di Stabilità, il regolamento di gara dovrà essere emanato dall’Autorità entro il prossimo 15 marzo. Da definire soprattutto le metodologie di procedimento e l’eventuale divisione in lotti dei 40 Mhz in palio.

L’entrata attesa dal Governo per questa operazione si aggira almeno intorno ai 600 milioni di euro. La porzione di spettro dovrà essere utilizzata dalla telco italiane come supplemental downlink, in grado di garantire agli utenti la ricezione e il download dei dati in modo più veloce ed efficiente, soddisfacendo le richieste asimmetriche di traffico che di norma sono associate ai contenuti multimediali e alle applicazioni che richiedono grandi disponibilità di dati.

In altre parole, gli operatori potrebbero proporre con queste frequenze servizi di streaming video ad alta definizione, e non è un mistero che il prossimo accordo tra Sky e Telecom Italia avrà presto una versione mobile, per guardare interi programmi anche dal proprio smartphone. La Banda L potrà anche spingere la vendita di dispositivi sempre connessi e servizi di cloud computing avanzato per l’utenza business.

Commenti Facebook: