Banca Mediolanum, nuovo sito e obiettivo digitale

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, ha presentato il nuovo sito internet dell’istituto di credito insieme a Oscar de Montigny, direttore marketing. Non un semplice restyling, ma la punta dell’iceberg di un investimento da 400 milioni nell’information technology, spalmati sui prossimi tre anni.

Banca Mediolanum
Previsto un investimento di 400 milioni in tre anni nell'information technology

Doris ha rilevato come il 68% dei clienti di Banca Mediolanum titolari di un conto corrente operi su Internet, percentuale di molto superiore alla media italiana del 48%, confermando così la vocazione «telematica» della banca e l’attenzione verso la tecnologia. Addirittura, l’app per accesso al conto tramite smartphone, lanciata nel 2012, in soli due anni ha già sviluppato un’attività superiore a quella di home banking «tradizionale» via internet col PC.
Confronta offerte Banca Mediolanum
Il nuovo sito è all’insegna della semplificazione e della personalizzazione, con due diverse interfacce (impostazione tabellare «classica» e  nuova timeline scorrevole). Naturale che anche la promozione di Banca Mediolanum, oggi, passi soprattutto dai nuovi media: ecco perché sono allo studio nuove iniziative rivolte ai social network, catalizzatrici e riflesso di nuovi progetti legati al territorio. Lo scorso anno, come ha ricordato de Montigny, Banca Mediolanum ha organizzato oltre ottomila eventi, di cui ben 250 a carattere educativo, in tutta Italia. L’idea è passare dalle 400.000 persone che hanno partecipato agli eventi durante il 2013 ai milioni di utenti che possono usufruirne tramite la Rete.

L’offerta per i conti correnti di Mediolanum, visibile sul nostro comparatore, è Mediolanum Freedom One a zero spese: canone, imposta di bollo, prelievi nazionali e bonifici sono infatti gratuiti.

Commenti Facebook: