Auto con motore potente? Il trucco c’è ma non si vede

C’è chi ama sentir rombare la propria auto. Gli appassionati di motori non devono temere le norme anti-inquinamento: da oggi è possibile ascoltare la musica di un motore potente grazie alla tecnologia. Nessuna sanzione, nessuna multa. Non serve “taroccare” le prestazioni dell’auto per mangiare l’asfalto, da oggi è possibile utilizzare moderni subwoofer o scaricare un’app. Ecco le ultime novità in tema di tecnologia auto.

Subwoofer e app R-Sound Effect, per sentire il rombo del motore senza inquinare

Chi ‘avrebbe mai detto? Oggi è possibile sentirsi campioni di Formula 1 senza apportare modifiche illegali all’auto. Tutti sappiamo che le norme europee anti-inquinamento sono molto severe e che i controlli sulle strade italiane sono aumentati, tanto che “taroccare” un veicolo, auto o moto che sia davvero non conviene. Ecco come ascoltare il rombo di un motore potente con un’app o con moderni subwoofer.

Abs ed Esp, i ben noti dispositivi di sicurezza, sebbene abbiano migliorato la risposta delle auto ai pericoli, hanno anche ridotto le loro prestazioni. Per gli amanti dei motori tutto ciò si traduce in un minor piacere nella guida, ma una buona notizia c’è: la tecnologia auto ha la risposta giusta (o meglio, i trucchi giusti) per ovviare al problema.

L’app R-Sound Effect del sistema R-Link della Renault permette di scegliere il tipo di “rombo” che si intende ascoltare guidando il veicolo, e riproduce esattamente il motore potente di una moto o auto d’epoca. Nella Nissan GT-R invece, è installato un subwoofer che emette onde sonore opposte a quelle del motore, annullandole, insomma: ce n’è davvero per tutti i gusti.
Confronta preventivi RC moto
Per chi non vuole risparmiare sul motore, ma sulle assicurazioni invece, la soluzione giusta la propone SosTariffe.it. Sul nostro portale è possibile confrontare in pochi minuti i prezzi di Rc auto ed Rc moto per trovare l’assicurazione più conveniente.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: