Aumento bollette luce e gas fino al 40%: le opportunità di risparmio di Febbraio 2022

Il 2022 è iniziato con un nuovo aumento delle bollette di luce e gas. Il costo dell'energia è in costante crescita e a farne le spese sono gli utenti finali, famiglie e imprese, che devono fare i conti con bollette sempre più alta rispetto allo scorso anno, a parità di consumo. Il risparmio è, però, possibile ed è alla portata di tutti. Con le offerte del Mercato Libero è, infatti, possibile dare un taglio netto alle bollette rispetto a quanto si pagherebbe restando nel servizio di Maggior Tutela. Ecco, quindi, quali sono tutte le opportunità di risparmio.

Aumento bollette luce e gas fino al 40%: le opportunità di risparmio di Febbraio 2022

Gli aumenti per le bollette di luce e gas stanno diventando insostenibili. Il costo dell’energia elettrica e del gas naturale ha toccato nuovi valori da record (in negativo) e per le famiglie c’è il concreto rischio di dover fare i conti con una nuova stangata in bolletta. Per risparmiare è necessario valutare tutte le opzioni a propria disposizione ed agire rapidamente.

Per quanto riguarda i clienti domestici, i casi sono due. Il primo riguarda le famiglie ancora in regime di Maggior Tutela. In questo particolare regime tariffario, il prezzo di luce e gas, così come tutti gli altri parametri della bolletta, è deciso da ARERA, l’autorità italiana per l’energia ed aggiornato ogni tre mesi.

In questo caso, quindi, i clienti non hanno la possibilità di scegliere il fornitore in base al prezzo. Da gennaio scorso, i clienti del mercato tutelato hanno registrato un aumento del +55% per l’energia elettrica e del +41.8% per il gas naturale (i dati si riferiscono alla “famiglia tipo” con consumo annuo di 2700 kWh di energia e 1400 Smc di gas naturale).

Per le forniture nel mercato tutelato, il prezzo dell’energia elettrica è ora pari a 0,35485 €/kWh con la tariffazione monoraria oppure di 0,38313 €/kWh e 0,34021 €/kWh con quella bioraria. Per il gas, invece, il prezzo di riferimento della materia prima è salito fino a ben 0,879436 €/Smc. In entrambi i casi si tratta di record storici che comportano, a parità di consumi, un forte incremento in bolletta.

Secondo ARERA, nel corso dei 12 mesi inclusi tra aprile 2021 e marzo 2022 la famiglia tipo registrerà, a parità di consumi, un rincaro di ben 944 euro. Si tratta, quindi, di una situazione davvero complicata. L’unica strada per tagliare le bollette è rappresentata dall’attivazione di nuove offerte luce e gas del Mercato Libero in grado di garantire una riduzione dei prezzi dell’energia rispetto a quelli indicati in precedenza.

Il secondo scenario da considerare è quello relativo alle famiglie già nel Mercato Libero. In questo caso, i rincari dipendono dal tipo di tariffa attivata. Chi ha scelto un’offerta a prezzo variabile registra aggiornamenti di prezzo mensili in base all’andamento del mercato all’ingrosso o in base all’andamento dell’indice ARERA. In questi casi, il rincaro è significativo ed il risparmio è ottenibile passando ad un nuovo fornitore del Mercato Libero.

Chi ha già attivato un’offerta del Mercato Libero a prezzo bloccato deve valutare le offerte presenti in questo momento per confrontare il costo dell’energia con quello praticato dal proprio fornitore (il dato è riportato in bolletta) in modo da valutare l’opzione giusta da attivare.

Vediamo come scegliere le offerte più vantaggiosi del momento:

Come tagliare le bollette di luce e gas con le migliori offerte del Mercato Libero di febbraio 2022

La strada per il risparmio, per i vari scenari identificati in precedenza, passa per il Mercato Libero. Individuare le offerte luce e gas più convenienti è molto facile. Grazie alla comparazione online delle offerte, infatti, è possibile individuare con la massima semplicità le tariffe più adatte alle proprie esigenze di consumo. Il confronto, infatti, avviene sulla base del proprio consumo di energia.

Per scoprire le offerte migliori è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, disponibile al link qui di sotto oppure tramite l’App di SOStariffe.it, scaricabile su dispositivi Android ed iOS. Per sfruttare al massimo il confronto online (gratuito e completamente senza impegno) è necessario inserire una stima del proprio consumo annuo. Questo dato è riportato nell’ultima bolletta inviata dal proprio fornitore oppure può essere stimato tramite l’apposito tool del comparatore.

Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Una volta inseriti i dati di consumo, il comparatore effettuerà delle stime e fornirà delle informazioni precise in merito ai vantaggi legati all’attivazione delle principali tariffe luce e gas disponibili sul Mercato Libero. In particolare, inoltre, verranno evidenziati anche i margini di risparmio rispetto alla Maggior Tutela che, in questo momento, si aggirano su livelli elevatissimi (diverse centinaia di euro all’anno).

Una volta scelta la tariffa da attivare si passerà alla sottoscrizione online tramite il sito del fornitore. Per attivare un nuovo contratto di fornitura è sufficiente avere a propria disposizione:

  • i dati anagrafici dell’intestatario della fornitura
  • i dati della fornitura e, in particolare, il codice POD per la luce e il codice PDR per il gas (i due codici sono riportati in bolletta)
  • i dati di contatto e i dati di pagamento (serviranno le coordinate IBAN per attivare la domiciliazione ad esempio)

Ricordiamo che tutte le offerte del Mercato Libero sono disponibili con attivazione gratuita. Una volta completata la sottoscrizione di una nuova offerta, inoltre, l’attivazione non sarà immediata ma servirà attendere alcune settimane. Durante questa procedura di transizione tra un fornitore ed un altro è garantità la coninutià della fornitura e non sarà necessario cambiare contatore.

Le migliori offerte luce e gas di febbraio 2022

Sfruttando la comparazione online è possibile individuare facilmente le migliori tariffe luce e gas disponibili in questo momento. Effettuando una ricerca per una famiglia tipo (consumo annuo di 2.700 kWh di energia elettrica e potenza impegnata di 3 kw, fornitura per residenti, consumo annuo di 1400 Smc di gas) è possibile verificare rapidamente l’offerta migliore da attivare.

La comparazione ci indica gli enormi vantaggi legati all’attivazione di A2A Click Luce di A2A Energia, uno dei principali fornitori del mercato energetico italiano, storicamente attivo nel Nord Italia ma accessibile oggi in tutto il Paese. Scegliendo l’offerta di A2A Energia è possibile accedere ad un prezzo della componente energia pari a 0,15000 €/kWh (tariffa monoraria) oppure a 0,163 €/kWh e 0,1436 €/kWh (rispettivamente fascia F1 e F23 della tariffa bioraria).

In entrambi i casi, l’offerta consente di accedere ad un prezzo dell’energia elettrica decisamente inferiore rispetto a quello praticato nel mercato tutelato. Da notare che il prezzo dell’energia elettrica è fisso e bloccato per 12 mesi. In questo modo, eventuali rincari futuri del mercato non avranno impatto sul prezzo. Un altro aspetto interessante di quest’offerta è rappresentato dalla possibilità di accedere ad energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili.

Da segnalare che è possibile attivare anche A2A Click Gas di A2A Energia. In questo caso, il prezzo della materia prima gas naturale risulta essere pari ad appena 0,5 €/Smc, nettamente inferiore rispetto al prezzo praticato nel mercato tutelato. Anche in questo caso, inoltre, l’offerta è a prezzo bloccato per 12 mesi garantendo un’elevata protezione contro i rincari tariffari.

Una “famiglia tipo” che attiva quest’offerta può risparmiare oltre 500 euro all’anno sull’energia elettrica e oltre 580 euro all’anno per il gas rispetto al mercato tutelato (nell’ipotesi che il prezzo del mercato tutelato non vari, in negativo o in positivo, nel corso dei prossimi 12 mesi). Per attivare una delle due offerte, o entrambe, è possibile fare riferimento al link qui di sotto:

Attiva A2A Click di A2A Energia »

Da segnalare anche un’ottima offerta proposta da Illumia. Il fornitore mette a disposizione la tariffa Luce Extra Web. Quest’offerta include un prezzo dell’energia pari a 0,175€/kWh. Tale prezzo è fisso e bloccato per i prossimi 12 mesi. Da notare che l’energia elettrica fornita è prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili certificate. Anche in questo caso, il prezzo è nettamente inferiore rispetto a quello praticato nel mercato tutelato. Il risparmio per la “famiglia tipo” è di oltre 490 euro in un anno.

Attiva Luce Extra Web di Illumia »

Da tenere d’occhio tra le offerte luce che consentono di accedere ad un prezzo più basso rispetto a quello del mercato tutelato troviamo anche Edison Sweet Luce. In questo caso, la tariffa è monoraria e il prezzo è fisso e bloccato  per 12 mesi. Il fornitore garantisce la possibilità di sfruttare un prezzo dell’energia pari a 0,20700 €/kWh. Per la famiglia tipo, il risparmio rispetto al mercato tutelato è di oltre 400 euro all’anno.

Attiva Edison Sweet Luce »

Edison propone anche Edison Sweet Gas. Il costo del gas naturale in questo caso è di 0,64500 €/smc ed il prezzo è fisso e bloccato per 12 mesi. Attivando sia una fornitura di energia elettrica che di gas naturale con Edison è possibile ottenere un bonus di 80 euro proposto come sconto extra in bolletta.

Attiva Edison Sweet Gas »