Aumento bollette: +74% per il gas ad ottobre secondo le stime ARERA

L'aumento del prezzo dell'energia elettrica per i clienti in Tutela (+59% da inizio ottobre e per tutto il quarto trimestre del 2022) sarà accompagnato anche da un sostanziale aumento del prezzo del gas. Il prezzo definito di ottobre non è ancora stato annunciato ma ARERA ha appena ufficializzato un primo prezzo indicativo del gas per ottobre che gli operatori del settore potranno utilizzare per le bollette con consumi stimati relativi al mese di ottobre. Il prezzo provvisorio anticipa un aumento senza precedenti per il gas. Ecco i dettagli:

Aumento bollette: +74% per il gas ad ottobre secondo le stime ARERA

Da inizio ottobre il prezzo dell’energia elettrica per i clienti in Tutela è aumentato del +59% rispetto al trimestre precedente. Per il momento, ARERA non ha ancora ufficializzato il prezzo del gas per ottobre. Il dato ufficiale arriverà ad inizio novembre e si baserà sui dati di ottobre dell’indice all’ingrosso PSV. Nel frattempo, in queste ore, ARERA ha comunicato un prezzo indicativo per il gas di ottobre.

Tale dato può essere utilizzato dagli operatori di settore per emettere bollette con consumi stimati ad ottobre prima dell’ufficializzazione del prezzo da parte di ARERA. Il dato annunciato dall’Autorità dell’energia è, come prevedibile, caratterizzato da un sostanziale aumento del costo del gas. Stando ai dati rivelati da ARERA, infatti, possiamo attendersi un aumento del +74% del gas ad ottobre rispetto alle quotazioni di settembre. Ecco i dettagli:

ARERA anticipa una nuova stangata per il gas: ad ottobre il prezzo potrebbe aumentare del+74%

L’AUMENTO DEL PREZZO DEL GAS IN PILLOLE
1. Il prezzo del gas stimato da ARERA per ottobre cresce del +74%
2. Il prezzo definitivo per i clienti in Tutela di ottobre sarà annunciato ad inizio novembre
3. Da ottobre, il prezzo in Tutela si aggiornerà ogni mese
4. Il prezzo della luce in Tutela continuerà ad aggiornarsi trimestralmente (+59% nel quarto trimestre del 2022)

In attesa dell’annuncio ufficiale, ARERA ha anticipato il prezzo provvisorio del gas per ottobre, riservato ai clienti in regime di Maggior Tutela. Il prezzo indicativo per il gas relativo al mese in corso è fissato in 183,41 € al megawattora. Si tratta di un aumento del +74% rispetto al prezzo applicato ai clienti in Tutela per il mese di settembre.

ARERA ha specificato che il dato in questione si tratta solo di “un’indicazione” per gli operatori di settore. Il dato potrà essere utilizzato per definire bollette ad ottobre per poi emettere eventuali bollette di conguaglio nel corso del mese di novembre. Con l’annuncio ufficiale del prezzo di ottobre (che arriverà ad inizio novembre, indicativamente il prossimo 2 novembre), la quotazione del gas potrebbe essere inferiore o superiore.

Tutto dipenderà dall’andamento del prezzo del mercato all’ingrosso nel corso delle prossime settimane. In base all’evoluzione dell’indice PSV, infatti, ARERA andrà a definire quello che sarà il prezzo finale del gas naturale per i clienti in Tutela. In ogni caso, all’orizzonte ci sono nuovi sostanziali aumenti da mettere in conto.

Bisogna considerare, quindi, che il prezzo del gas per il servizio di Maggior Tutela sarà sostanzialmente maggiore rispetto all’attuale valore (1.09 €/Smc) applicato per tutto il terzo trimestre del 2022 (quindi fino allo scorso 30 settembre). Tale aumento, considerando l’ampiamente preventivato incremento del consumo di gas naturale durante il periodo autunno-inverno, per via del riscaldamento in particolare, rischia di tradursi in una stangata senza precedenti per gli utenti.

L’appuntamento con il prezzo ufficiale del gas per i clienti in Tutela di ottobre è fissato per l’inizio di novembre. Nel corso dei prossimi giorni, in ogni caso, continueremo a monitorare l’evoluzione della situazione per tutti gli aggiornamenti sulla questione.

Come difendersi dall’aumento del prezzo del gas e tagliare le bollette

COME TAGLIARE SUBITO LE BOLLETTE I CONSIGLI PER RISPARMIARE
Ottimizzare l’uso dell’energia
  • Evitare gli sprechi
  • Puntare sull’efficienza energetica per gli elettrodomestici e la caldaia
Tagliare il costo dell’energia
  • Affidare alle migliori offerte luce e gas del Mercato Libero

L’aumento del prezzo della luce e l’anticipato aumento del prezzo del gas confermano le stime dei mesi scorsi. Il servizio di Maggior Tutela sarà caratterizzato da condizioni tariffarie ancora più svantaggiose per gli utenti. I prezzi dell’energia per l’autunno sono alle stelle e per i consumatori diventa fondamentale trovare la strada giusta per massimizzare il risparmio in bolletta.

Per tagliare le bollette nel corso dei prossimi mesi è necessario intervenire in due modi:

  • bisogna ridurre i consumi, andando ad ottimizzare il modo in cui si utilizza energia (per evitare gli sprechi) e puntare sull’efficienza energetica che diventa un parametro fondamentale per il futuro
  • è necessario tagliare il costo dell’energia puntando sulle migliori offerte disponibili sul Mercato Libero

Per ridurre il costo dell’energia e, quindi, assicurarsi condizioni tariffarie migliori rispetto alla Tutela è fondamentale scegliere le offerte più vantaggiose sul mercato. La scelta può arrivare grazie alla comparazione delle offerte. Il confronto delle soluzioni disponibili sul mercato, con l’obiettivo di individuare l’offerta migliore può avvenire tramite il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per dispositivi mobili oltre che dal link qui di sotto:

Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Basta indicare una stima del proprio consumo annuo, andando a recuperare questo dato dalla bolletta inviata dal proprio fornitore oppure tramite il tool integrato nel comparatore. A questo punto, l’utente potrà accedere ad una panoramica delle offerte più vantaggiose con la possibilità di attivare la tariffa migliore disponibile. Per ottenere assistenza nella scelta o nell’attivazione della tariffa desiderata è possibile affidarsi al servizio di consulenza di SOStariffe.it, disponibile al numero 02 5005 111. Si tratta di un servizio gratuito e senza impegno.

Combinando l’uso corretto dell’energia con la possibilità di tagliare al minimo il costo unitario di luce e gas ci sarà la possibilità di massimizzare il risparmio in bolletta, nel breve e nel lungo periodo. Il risparmio può essere ottenuto in vari modi. In questo momento, per evitare una stangata senza precedenti, è fondamentale mettere in pratica tutti gli accorgimenti possibili per ridurre il più possibile la spesa per l’energia.