Aumenti luce e gas Gennaio 2021: +4,5% per l'energia e +5,3% sul gas

Puntuale come ogni trimestre arriva oggi il nuovo aggiornamento dei prezzi di luce e gas annunciato da ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. A partire dal primo trimestre del 2021, al via tra pochi giorni, per la "famiglia tipo" si registrerà un incremento del+4.5% sull'energia elettrica e del +5.3% per il gas naturale. Tale rincaro segue il forte aumento registrato all'inizio del quarto trimestre del 2020. Ecco tutti i dettagli.

Aumenti luce e gas Gennaio 2021: +4,5% per l'energia e +5,3% sul gas

ARERA annuncia il nuovo aggiornamento dei prezzi di luce e gas per i clienti in tutela. L’Autorità, in queste ore, ha confermato che a partire dal primo trimestre del 2021 è previsto un incremento delle bollette che, per la “famiglia tipo” (consumo annuo di 2700 kWh di energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale) sarà pari al +4,5% per l’elettricità e del +5,3% per il gas. Le quotazioni delle materie prime sono tornate sui livelli dello scorso anno e, per quanto riguarda il gas, si registra la consueta stagionalità relativa alla crescita invernale della domanda.

Ricordiamo che il quarto trimestre del 2020 era iniziato con un sostanziale aumento dei prezzi (+15.6% per l’elettricità e +11.4% per il gas naturale) con il mercato energetico che gradualmente ha iniziato il percorso verso il ritorno ai livelli pre-pandemia dopo il crollo del secondo trimestre 2020 (-18.3% per l’elettricità e -13.5% per il gas naturale) e i dati interlocutori fatti registrare nel corso del terzo trimestre 2020 (+3.3% per l’elettricità e -6.7% per il gas).

I dati relativi al cosiddetto “anno scorrevole” (1° aprile 2020 – 31 marzo 2021) confermano un risparmio sulle spese per la “famiglia tipo“, anche dopo l’aumento dei prezzi registrato nel corso del primo trimestre del 2021. Per quanto riguarda l’energia elettrica, infatti, la famiglia tipo registra una spesa di 488 euro con una variazione del -10.2% rispetto ai dodici mesi precedenti. Il risparmio è di circa 55 euro all’anno.

Per la bolletta del gas, invece, il dato relativo all’anno scorrevole è di 950 euro. Anche in questo caso, nel confronto con i 12 mesi precedenti si registra un calo della spesa complessiva. Per la famiglia tipo, in particolare, tale variazione è del -8.8%. Complessivamente si registra un risparmio di 91 euro all’anno. Dopo l’aggiornamento del primo trimestre del 2021, il risparmio complessivo (luce+gas) per l’anno scorrevole per la famiglia tipo è di 146 euro. 

L’aumento dei prezzi di luce e gas influenzerà direttamente i clienti in regime di Maggior Tutela. La strada migliore per poter evitare il rincaro dei prezzi è rappresentata dal passaggio al Mercato Libero con la scelta delle migliori tariffe disponibili. Tramite il comparatore di SOStariffe.it, accessibile cliccando sul link qui di sotto, o dall’App di SOStariffe.it, disponibile per dispositivi Android ed iOS, bastano pochi secondi per individuare le tariffe più vantaggiose da attivare online.

Scopri le migliori offerte luce e gas »

Da cosa dipendono gli aumenti di luce e gas del primo trimestre 2021

A pesare sull’aumento del prezzo dell’energia elettrica è il rialzo della componente materia energia che cresce del 4% per la famiglia tipo. Aumentano del +0.57%, inoltre, le tariffe regolate di rete (trasmissione, distribuzione e misura e componente di perequazione) mentre restano stabili gli oneri generali di sistema. Il grafico qui di sotto mostra la composizione percentuale della spesa per la fornitura di energia elettrica dell’utente tipo domestico in regime di maggior tutela nel corso del primo trimestre del 2021.

Per quanto riguarda il gas naturale, l’aumento tariffario in vigore dal prossimo mese di gennaio è collegato ad un aumento della componente materia prima che cresce del +4.9% sul prezzo finale della famiglia tipo. Leggera crescita anche per le tariffe regolate di trasporto e gestione del contatore (+0.3%) e per gli oneri generali di sistema (+0.1%). grafico qui di sotto mostra la composizione percentuale della spesa per la fornitura di gas naturale per il cliente tipo domestico, in maggior tutela, nel corso del primo trimestre del 2021.

Il commento del Presidente di ARERA

Ecco il commento del Presidente di ARERA, Stefano Besseghini, in merito alla variazione dei prezzi di luce e gas annunciate oggi dall’Autorità: “La variazione di questo trimestre ci restituisce una dinamica sostanzialmente in linea con gli andamenti stagionali e con valori delle materie prime non dissimili da quelli dello scorso anno” Besseghini sottolinea, inoltre, l’effetto dell’emergenza Covid: “Nel complesso, le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid, hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021″

Per il futuro, secondo il Presidente di ARERA, sono necessari investimenti in grado di dare un contributo significativo al miglioramento della bolletta degli italiani: “Le prospettive di recupero dell’economia e l’augurio che la situazione sanitaria evolva per il meglio, richiedono ora più che mai di focalizzare l’attenzione su quegli interventi e investimenti che possono contribuire al miglioramento della bolletta degli italiani”

Dal 2021 i bonus sociali diventano automatici

L’aggiornamento dei prezzi di luce e gas relativo al primo trimestre del 2021 è anche l’occasione per ARERA di confermare l’arrivo di un importantissima novità per il settore energetico italiano. A partire dal prossimo 1° gennaio 2021, infatti, i bonus sociali relativi alle forniture di luce e gas diventeranno automatici e non sarà più necessario effettuare una richiesta per la loro erogazione.

Le famiglie in condizioni di disagio economico, infatti, non dovranno presentare richiesta ai comuni o ai CAF. Lo sconto per le bollette di luce e gas sarà applicato in modo automatico a tutti gli aventi diritto grazie all’incrocio dei dati sulle utenze e l’ISEE. Da notare, inoltre, che a prescindere dalle tempistiche necessarie per l’entrata a regime del provvedimento, lo sconto in bolletta sarà calcolato dal 1° gennaio 2021.

Se anche dovessero essere necessari alcuni mesi per l’applicazione graduale dei bonus luce e gas a tutti gli aventi diritto, gli sconti saranno retroattivi e partiranno dal mese di gennaio che sta per iniziare. In questo modo, tutte le famiglie che, pur avendo diritto all’agevolazione, non hanno mai fatto richiesta dei bonus potranno beneficiare dello sconto in bolletta. Tutti i dettagli relativi ai bonus sociali sono disponibili sul sito di ARERA.

Commenti Facebook: