Aumenti e rincari luce e gas: continua il risparmio con il mercato libero

Il mercato energetico italiano deve fare i conti con un notevole incremento dei prezzi di luce e gas. Ad ottobre, infatti, ARERA ha annunciato rincari per i clienti in maggior tutela del 15,6% per la luce e dell'11,4% per il gas. Per continuare a risparmiare è possibile passare al Mercato Libero scegliendo le tariffe luce e gas più vantaggiose. Secondo il nuovo studio di SOStariffe.it, il passaggio al Mercato Libero garantisce risparmi sino a 230 Euro all'anno.

Aumenti e rincari luce e gas: continua il risparmio con il mercato libero

Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it si concentra sulle possibilità di risparmio garantite agli utenti che scelgono le migliori tariffe luce e gas del Mercato Libero. Puntando sulle tariffe del mercato di libera concorrenza e non su quelle fissate dall’Autorità per l’energia, ARERA, è possibile dare un taglio netto alle bollette.

A partire da questo mese di ottobre, il mercato energetico italiano deve fare i conti con il notevole incremento dei prezzi di luce e gas per i clienti del mercato tutelato (+15,6% per la luce e +11,4% per il gas) che sono quasi tornati ai livelli pre-lockdown dopo il calo dei mesi scorsi. Il nuovo aggiornamento dei prezzi copre tutto il quarto trimestre del 2020. Ad inizio 2021 è previsto un ulteriore aggiornamento da parte di ARERA che potrebbe comportare un nuovo rincaro.

L’indagine di SOStariffe.it conferma, in ogni caso, che il Mercato Libero continua ad offrire occasioni significative di risparmio per gli utenti. In particolare, lo studio del sito di comparazione ha preso in considerazione tre profili di consumo standard (single, coppia e famiglia di quattro persone) verificando i margini di risparmio disponibili scegliendo le migliori offerte del mercato libero.

Tutti i dati dello studio sono stati ricavati dal comparatore di offerte luce e gas che consente di accedere ad una panoramica completa delle migliori tariffe disponibili sul mercato. La tabella qui di seguito riassume i risultati dell’indagine di SOStariffe.it:

Vita da single: in un anno risparmi medi per 141 euro

Il primo profilo individuato dallo studio di SOStariffe.it è quello di un single. Il profilo in questione riguarda un nucleo familiare composto da una persona, residente a Milano e con un fabbisogno di 1400 kWh di energia elettrica e di 500 Smc di gas naturale ogni anno.

Passando al Mercato Libero ed optando per una tariffa a prezzo fisso per l’energia elettrica, il profilo in questione registrerà una spesa di 188 Euro scegliendo una tariffa monoraria ed una spesa di 254 Euro scegliendone una bioraria. Optando per una tariffa a prezzo variabile, invece, il prezzo oscillerà tra i 300 ed i 307 Euro a seconda se la tariffa individuati risulti essere monoraria o bioraria. Il risparmio medio annuale sarà, quindi, di 262 Euro.

Per quanto riguarda le bollette del gas, il passaggio al mercato libero per il single garantisce una spesa annuale di 281 Euro con un’offerta a prezzo fisso e di 328 Euro con un’offerta a prezzo variabile. In media, quindi, il single registrerà una spesa di 304 Euro. Il passaggio al Mercato Libero con le forniture di energia elettrica e gas naturale garantirà un risparmio di 141 Euro.

Coppie: in media 199 euro messi da parte in 12 mesi, tra luce e gas

Per il secondo profilo individuato dallo studio, una coppia con consumo annuo di 2400 kWh di energia elettrica e 800 Smc di gas naturale sempre residente a Milano, il passaggio al Mercato Libero diventa ancora più conveniente. Andiamo con ordine ed iniziamo ad esaminare il risparmio garantito per la fornitura di energia elettrica.

In questo caso, con le condizioni attuali del mercato, attivare un’offerta luce con prezzo fisso permette  di registrare una spesa annuale di 332 Euro (in caso di tariffa monoraria) o di 390 Euro (in caso di bioraria). Con le offerte a prezzo variabile, invece, il costo sale. La spesa annuale oscillerà tra 450 e 456 Euro in base alla scelta tra tariffa monoraria o bioraria.

Per quanto riguarda la fornitura di gas naturale, una coppia con le caratteristiche definite dall’indagine registrerà una spesa di 372 Euro all’anno scegliendo la miglior tariffa a prezzo fisso. I costi saliranno sino a 509 Euro scegliendo la miglior tariffa a prezzo variabile. Per la coppia, il passaggio al Mercato Libero con le forniture di luce e gas garantisce un risparmio annuale medio di 199 Euro.

Famiglie sul podio della convenienza: 230 euro in meno ogni anno

Il passaggio al Mercato Libero diventa ancora più conveniente per quanto riguarda il terzo profilo individuato dallo studio. Una famiglia di 4 persone residente a Milano con un consumo annuo di 3400 kWh di energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale, infatti, potrà ridurre notevolmente la spesa passando alle offerte del mercato di libera concorrenza.

Per quanto riguarda l’energia elettrica, il passaggio al Mercato Libero permette di spendere in un anno 505 Euro con un’offerta monoraria a prezzo fisso o 530 Euro Euro con un’offerta bioraria a prezzo fisso. Il passaggio ad un’offerta a prezzo variabile comporterà una spesa stimata annuale compresa tra 614 e 640 Euro in base alla tipologia di tariffa scelta (monoraria o bioraria).

Per il gas naturale, la famiglia di 4 persone registrerà una spesa annuale di 757 Euro scegliendo una tariffa a prezzo fisso e 838 Euro scegliendone una a prezzo variabile. Il risparmio annuale garantito dal passaggio al Mercato Libero e dall’attivazione delle migliori tariffe luce e gas sarà di 230 Euro.

Alcuni consigli per il risparmio

Come individuare le migliori tariffe del Mercato Libero? Per minimizzare i costi è sufficiente analizzare le proposte del mercato e attivare le soluzioni più convenienti. Tale analisi può essere fatta sfruttando il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas che permette di accedere ad una panoramica completa di tutte le tariffe disponibili.

Basterà inserire una stima dei consumi annuali di luce e gas nel comparatore (il dato è riportato in bolletta ma può essere calcolato grazie al tool del comparatore) per individuare rapidamente le tariffe più vantaggiose da attivare. La comparazione può avvenire tramite l’App di SOStariffe.it, disponibile su Android e iOS, oppure cliccando sul box qui di sotto.

Scopri le migliori offerte luce e gas »

Ci sono altre “regole d’oro” per minimizzare i costi. Per scegliere con cura l’offerta più vantaggiosa è sempre molto importante analizzare il costo dell’energia, ovvero il prezzo della componente energia della bolletta della luce e della materia prima gas della bolletta del gas. Il costo dell’energia, nel mercato tutelato, è scelto da ARERA e aggiornato ogni tre mesi mentre nel Mercato Libero è l’utente che può scegliere l’offerta con il prezzo più basso in assoluto e risparmiare.

Per avere un quadro completo delle opzioni a propria disposizione è possibile valutare le offerte “dual fuel”, ovvero le soluzioni tariffarie che un fornitore propone agli utenti che scelgono di attivare, contemporaneamente, una fornitura di energia elettrica ed una di gas naturale. L’attivazione congiunta, infatti, può garantire sconti aggiuntivi.

Prima di attivare una nuova fornitura, inoltre, è utile controllare le opinioni degli utenti in merito ai servizi offerti da un determinato fornitore. Tramite SOStariffe.it è possibile consultare delle sezioni dedicate alle opinioni degli utenti che hanno attivato in passato tariffe con i principali fornitori del Mercato Libero. In questo modo sarà possibile ottenere dei feedback, positivi o negativi, in merito ai servizi offerti da un fornitore.

Commenti Facebook: