Aumenti bollette luce e gas ottobre 2020: come evitarli cambiando fornitore

Il mercato energetico italiano potrebbe registrare una serie di significativi rincari nel corso dei prossimi mesi. Per evitare gli aumenti delle bollette di luce e gas in arrivo ad ottobre 2020, i consumatori possono giocare d'anticipo. Cambiando ora il fornitore di energia ed attivando nuove offerte luce e gas del mercato libero, infatti, sarà possibile accedere da subito a condizioni tariffarie più vantaggiose e massimizzare il risparmio. Ecco come fare. 

Aumenti bollette luce e gas ottobre 2020: come evitarli cambiando fornitore

Sul finire del mese di settembre arriverà il nuovo aggiornamento dei prezzi di luce e gas per il mercato tutelato che verrà annunciato da ARERA e che diventerà effettivo a partire da inizio ottobre. Tale aggiornamento avrà un impatto diretto sui clienti in regime di Maggior Tutela ma influenzerà, indirettamente, anche le offerte luce e gas del mercato libero che, come avviene ad ogni aggiornamento trimestrale dei prezzi di ARERA, tenderanno ad adeguarsi alle novità.

Lo scorso mese di marzo, per via del lockdown, si è registrato un notevole calo dei prezzi (-18.3% per l’elettricità e -13.5% per il gas naturale) che ha caratterizzato tutto il secondo trimestre del 2020. Successivamente, sul finire del mese di giugno, il gas ha continuato a calare mentre l’energia elettrica è aumentata solo di pochi punti percentuale (-6.7% dei prezzi del gas e +3.3% per l’energia elettrica).

Con la ripresa dei consumi, è probabile che l’aggiornamento dei prezzi che verrà comunicato a fine settembre e che diventerà attivo da inizio ottobre andrà a invertire questo trend al ribasso. L’ultimo trimestre del 2020 potrebbe essere caratterizzato da un incremento dei prezzi di luce e gas e, quindi, da una nuova risalita degli importi delle bollette a partire dal mese di ottobre 2020.

Al momento, non ci sono certezze in merito a quello che accadrà nei prossimi mesi. In ogni caso, gli utenti hanno la possibilità di anticipare l’aggiornamento che verrà comunicato da ARERA tra poche settimane. In questo modo, sarà possibile sfruttare i prezzi bassi validi attualmente per attivare contratti di fornitura con condizioni economiche particolarmente favorevoli, in grado di garantire un risparmio significativo sia nel breve che nel lungo periodo.

Scopri le migliori offerte luce e gas »

Le offerte luce e gas a prezzo bloccato: una grande occasione di risparmio

Le particolari condizioni che caratterizzano il mercato energetico italiano in questo momento rendono particolarmente convenienti le offerte luce e gas a prezzo bloccato. Tali tariffe si caratterizzano per la presenza di un prezzo della componente energia della bolletta, ovvero la componente direttamente collegata ai consumi di energia, che sarà fisso e bloccato per un periodo di tempo definito dalle condizioni contrattuali. Il fornitore, anche in caso di aumento generale dei prezzi sul mercato energetico, non potrà intervenire sul prezzo fissato.

Attivare oggi una nuova offerta a prezzo bloccato può, quindi, essere una buona soluzione per evitare i rincari futuri del mercato energetico, sfruttando le condizioni economiche particolarmente vantaggiose disponibili in questo momento. A disposizione degli utenti ci sono offerte a prezzo bloccato per 12 mesi. In alcuni casi, inoltre, sono disponibili offerte a prezzo bloccato per 18 o 24 mesi. Queste soluzioni, più presentando un prezzo leggermente più elevato, garantiscono una protezione contro i rincari nel lungo periodo.

Per individuare le tariffe energetiche più adatte alle proprie esigenze è, quindi, necessario valutare tutte le opzioni a propria disposizione. Affidandosi alla comparazione online delle tariffe sarà possibile scegliere, con precisione, le offerte da attivare e sottoscrivere così un nuovo contratto di fornitura in grado di ridurre al minimo i costi delle bollette per un lungo periodo di tempo. La strada ideale per accedere ad un risparmio significativo è, quindi, rappresentata dalla comparazione online delle offerte.

Risparmiare sulle bollette luce e gas con la comparazione online

Confrontando le offerte disponibili sul mercato sarà facile individuare le migliori soluzioni da attivare per risparmiare. Il mercato energetico propone, in questo periodo, condizioni davvero molto favorevoli. Per questo motivo, confrontando le varie opzioni e individuando la migliore, ogni utente avrà la possibilità di ottenere un risparmio davvero consistente sulle bollette, evitando i possibili rincari tariffari in arrivo da ottobre 2020.

Per scegliere le tariffe più vantaggiose è sufficiente collegarsi al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas oppure scaricare l’App di SOStariffe.it, disponibile su smartphone e tablet Android oltre che su iPhone e iPad, in modo completamente gratuito. Con la comparazione sarà facile individuare le offerte migliori e procedere con l’attivazione online delle soluzioni scelte.

Per poter individuare le tariffe più vantaggiose sarà necessario indicare:

  • una stima del consumo annuo di energia elettrica e gas naturale; tale dato può essere calcolato grazie al tool integrato presente nel comparatore ma è anche disponibile all’interno della sezione statistiche delle bollette
  • una stima relativa alla suddivisione dei consumi di energia elettrica nelle fasce orarie (F1, F2 ed F3); tale dato è  disponibile nella sezione statistiche della bolletta dell’energia elettrica e serve per poter valutare la convenienza delle tariffe biorarie o triorarie rispetto alle tariffe monorarie
  • l’ubicazione della propria abitazione per quanto riguarda la fornitura di gas in modo da poter individuare la corretta zona climatica che influenza i costi della fornitura

Inseriti questi pochi dati, il comparatore provvederà a calcolare in pochi secondi i costi che si registrerebbero attivando le migliori tariffe luce e gas presenti sul mercato. In questo modo, l’utente potrà scegliere con tutta tranquillità le offerte da attivare. Effettuata la scelta, basterà cliccare sulla tariffa scelta per avviare una veloce procedura di sottoscrizione online. Per il completamento di tale procedura è necessario avere a disposizioni alcuni dati e documenti. Ecco i dettagli:

  • i dati anagrafici ed il codice fiscale dell’intestatario della fornitura energetica per cui si sta attivando un nuovo contratto
  • la copia di un documento di identità dell’intestatario della fornitura; il documento di identità deve essere in corso di validità
  • per l’attivazione di una nuova fornitura di energia elettrica: il codice POD disponibile su di una precedente bolletta che consente di identificare in modo univoco la fornitura
  • per l’attivazione di una nuova fornitura di gas: il codice PDR disponibile su di una precedente bolletta che consente di identificare in modo univoco la fornitura
  • un indirizzo e-mail per ricevere tutta la documentazione contrattuale relativa alla fornitura
  • un numero di telefono, per eventuali contatti con il fornitore
  • le coordinate IBAN per impostare il pagamento delle bollette con addebito su conto corrente (molte tariffe prevedono esclusivamente questa soluzione per quanto riguarda il metodo di pagamento)

Una volta inseriti tutti i dati e completata la procedura di sottoscrizione, sarà sufficiente attendere che il fornitore completi tutte le pratiche tecniche e amministrative per il completamento dell’attivazione. Nel giro di alcune settimane, di solito, la procedura sarà completa e, in automatico, la fornitura energetica passerà sotto la gestione del nuovo fornitore. Il cliente riceverà l’ultima bolletta dal precedente fornitore e, successivamente, la prima bolletta dal nuovo fornitore.

Per tutta a durata di tale procedura, inoltre, è opportuno ricordare che:

  • non sarà necessario procedere con il cambio del contatore; il contatore andrà cambiato solo nel caso in cui venga fatta una richiesta esplicita in materia da parte del distributore di zona
  • l’erogazione dell’energia è garantita; durante tutta la fase di passaggio da un fornitore ad un altro, infatti, l’utente potrà continuare ad utilizzare, senza interruzioni di alcun tipo, l’energia in casa

Quanto è possibile risparmiare con le migliori offerte di settembre 2020?

Il risparmio garantito dalle migliori offerte luce e gas disponibili a settembre 2020 è relativo al consumo annuale del singolo utente. L’utilizzo del comparatore consente di calcolare le migliori tariffe in base alle proprie esigenze e, in particolare, in base ai propri consumi di energia elettrica e gas naturale. Ogni fornitura presenta le sue caratteristiche ed il consumo annuale va ad influenzare in modo significativo i costi.

Per chiarire quelli che sono i margini di risparmio garantiti dalle migliori offerte del mese andiamo ad ipotizzare il caso della “famiglia tipo” come definita da ARERA. Tale famiglia presenta un consumo annuo di 2700 kWh di energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale. Inserendo questi dati nel comparatore, è possibile individuare le migliori tariffe da attivare per la famiglia tipo.

Con queste condizioni, le migliori offerte di settembre 2020 permettono di ridurre i costi sino a 450 Euro all’anno per l’energia elettrica e sino a 740 Euro all’anno per il gas naturale. Ribadiamo che tali dati sono relativi al profilo di consumo ipotizzato nell’esempio. Per avere un’idea precisa in merito a quanto è possibile risparmiare passando alle migliori offerte del mercato libero è opportuno considerare i propri consumi annui.

Commenti Facebook: