Aumenti bollette luce e gas Gennaio 2021: con il mercato libero si risparmiano 217 euro

Il 2021 prende il via con un nuovo rincaro per le bollette di luce e gas. Come annunciato da ARERA, infatti, il prezzo dell'energia elettrica e del gas naturale ha registrato un incremento a partire dallo scorso 1° gennaio 2021 per i clienti in tutela. Scegliendo di passare alle migliori offerte luce e gas del mercato libero, come conferma l'ultimo Osservatorio di SOStariffe.it, è possibile ottenere un risparmio annuale di oltre 200 euro.

Aumenti bollette luce e gas Gennaio 2021: con il mercato libero si risparmiano 217 euro

Per i clienti del mercato tutelato, il 2021 è iniziato con un nuovo rincaro dei prezzi di luce e gas. ARERA, infatti, ha annunciato il consueto aggiornamento trimestrale dei prezzi dell’energia. A partire dal 1° gennaio 2021, i clienti in tutela dovranno fare i conti con un incremento della spesa per l’energia elettrica (+4.5%) e del gas naturale (+5.3%). Tali incrementi seguono i rincari annunciati nel precedente trimestre e portano i prezzo dell’energia sui livelli pre-pandemia.

Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it in tema di prezzi e offerte per l’energia elettrica e per il gas naturale ha calcolato i margini di risparmio garantiti dal mercato libero, confrontando i dati raccolti a gennaio 2021 con le precedenti rilevazioni del mese di ottobre 2020. Per realizzare l’indagine sono stati presi in esame tre profili di consumo:

Profilo di consumo Energia elettrica Gas naturale
Single consumo annuo di 1400 kWh consumo annuo di 500 Smc, fornitura ubicata nel comune di Milano
Coppia consumo annuo di 2400 kWh consumo annuo di 800 Smc, fornitura ubicata nel comune di Milano
Famiglia consumo annuo di 3400 kWh consumo annuo di 1400 Smc, fornitura ubicata nel comune di Milano

L’indagine ha poi considerato le varie offerte presenti sul mercato libero, suddividendole per categorie (prezzo fisso/variabile, offerte monorarie/biorarie). Per ogni profilo di consumo è stata calcolata la spesa media registrata con l’attivazione di un’offerta a gennaio 2021. Tale dato è stato poi confrontato con quello della precedente rilevazione, risalente ad ottobre 2020. Successivamente, poi, è stato calcolato il risparmio e la sua evoluzione garantito dal mercato libero. La tabella qui di seguito riassume i risultati dell’indagine per i vari profili di consumo:

Single: risparmi medi di 132 euro all’anno

L’indagine di SOStariffe.it parte dal profilo di consumo “Single”, ovvero un cliente caratterizzato da consumo energetici limitati nel corso dell’anno. Secondo i dati raccolti dallo studio, scegliendo le migliori tariffe luce e gas del momento, il single registrerà una spesa media di 268 euro per l’energia elettrica e 322 euro per il gas naturale nel corso di un anno.

Complessivamente, quindi, la spesa annuale sarà di 590 euro. Rispetto ai dati ricavati nel corso dell’ottobre del 2020 si registra un rincaro. I dati raccolti nel corso delle rilevazioni precedenti, infatti, evidenziavano una spesa media complessiva di 567 euro all’anno. L’incremento registrato è del +4%. Da notare, inoltre, che il passaggio al mercato libero risulta comunque molto conveniente.

Il single che sceglie di passare al mercato libero, infatti, può risparmiare 132 euro all’anno. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un dato inferiore rispetto a quello ricavato nel 2020 quando il risparmio annuale era di 141 euro. Nel 2021, quindi, il passaggio al mercato libero garantisce un risparmio inferiore del 6%.

Coppie: risparmio medio di circa 141 euro

L’indagine è passata poi al secondo profilo di consumo. Per le coppie, una tipologia di cliente caratterizzata da un consumo intermedio, si registra una spesa media annuale di 411 euro per l’energia elettrica e 510 euro per il gas naturale scegliendo le migliori offerte del mercato libero. Complessivamente, quindi, le bollette peseranno per 921 euro sul bilancio familiare con un incremento del +8.6% rispetto allo scorso anno.

Rispetto ai dati della precedente rilevazione, la convenienza del mercato libero si attenuta in modo significativo. Nell’ottobre del 2020 passare dal mercato tutelato al mercato libero garantiva un risparmio annuale di 199 euro. Con i dati del 2021, invece, il risparmio ottenibile si ferma a 141 euro con un calo del -28.8% rispetto allo scorso anno.

Famiglie: il risparmio medio arriva sino a 217 euro

L’Osservatorio di SOStariffe.it ha poi preso in esame il profilo di consumo delle famiglie, ovvero una tipologia di cliente con consumi mediamente elevati. Passare al mercato libero a gennaio 2021 scegliendo le migliori tariffe disponibili garantisce una spesa annuale di 566 euro per l’energia elettrica e 842 euro per il gas naturale.

Complessivamente, quindi, si registra una spesa annuale di 1408 euro. Rispetto alla precedente rilevazione, si tratta di un valore leggermente più alto. Lo scorso anno, infatti, la spesa complessiva per questo profilo di consumo era 1370 euro. Il dato del 2021 risulta, quindi, più alto del +2,7% rispetto ai dati dello scorso anno.

Per le famiglie il passaggio al mercato libero conviene ancora di più. In media, infatti, il risparmio ottenibile è di 217 euro. Rispetto allo scorso anno, tale valore risulta in calo del -5.8% in quanto, in precedenza, si poteva risparmiare sino a 230 euro all’anno. Nonostante la riduzione del risparmio rispetto alla precedente rilevazione, il passaggio al mercato libero continua ad essere molto conveniente per le famiglie.

I consigli per il risparmio sulle bollette di luce e gas

Risparmiare sulle bollette di luce e gas, anche in considerazione del recente aumento dei prezzi del mercato tutelato, è possibile ed è anche alla portata di tutti. La strada migliore da seguire passa per la comparazione delle offerte, utilizzando un comparatore online. In questo modo, sarà facile individuare le opzioni migliori da attivare. 

Per un quadro completo sulle offerte disponibili è possibile accedere al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, accessibile cliccando sul link qui di sotto oppure, da smartphone e tablet, scaricando l’App di SOStariffe.it disponibile sul Google Play Store e sull’Apple AppStore. Per ottenere informazioni precise sulle migliori offerte disponibili basterà inserire una stima del proprio consumo annuo di luce e gas. Tale dato può essere calcolato tramite il tool integrato nel comparatore oppure può essere ricavato dalla sezione consumi di una precedente bolletta.

Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Con la comparazione online è possibile valutare tutti gli aspetti delle migliori tariffe luce e gas, in modo da scegliere le soluzioni più vantaggiose. Ecco i fattori da considerare:

  • il costo stimato annuale delle forniture; tale dato è legato al prezzo di luce e gas applicato dal fornitore
  • la presenza della clausola di prezzo bloccato (per uno o due anni) oppure la possibilità di puntare su offerte a prezzo variabile (ad esempio rispetto al prezzo all’ingrosso)
  • la possibilità di sfruttare bonus e vantaggi aggiuntivi come puntare sulle offerte dual fuel (scegliendo lo stesso fornitore per luce e gas) o su bonus di benvenuto (buoni sconto in regalo per nuovi clienti etc.)

Successivamente all’individuazione delle migliori offerte, l’utente potrà procedere con l’attivazione online delle tariffe. Tale processo, completamente gratuito, può essere avviato direttamente dal comparatore, raggiungendo il sito web del fornitore. Per il completamento dell’attivazione sarà necessario fornire i dati anagrafici dell’intestatario della fornitura, i codici POD/PDR (disponibili su precedenti bollette) ed altre informazioni come le coordinate IBAN, un indirizzo e-mail e il numero di cellulare.

La procedura di attivazione richiede alcune settimane. Durante tale procedura, ricordiamo, non è necessario fare alcuna operazione in quanto tutti gli aspetti amministrativi e tecnici saranno gestiti dal fornitore. Per tutto il processo di passaggio, inoltre, la fornitura di energia sarà garantita (non ci saranno interruzioni del servizio) e non sarà necessario cambiare il contatore.

Commenti Facebook: