Assicurazione tablet, come fare

Il tablet è un oggetto prezioso, irrinunciabile per gli appassionati di tecnologia, ma anche per i liberi professionisti che riescono a lavorare in ogni luogo e in ogni momento grazie alle funzionalità del dispositivo. Cosa fare per proteggerlo da danni al display, dal furto o dalla smarrimento improvviso? Vediamo come fare assicurazione tablet e dove trovare una polizza tablet al prezzo più conveniente.

Dove trovare una polizza tablet a prezzi convenienti

Il mercato dei tablet è più vivo che mai. I loro display, perfetti per leggere ed ingrandire documenti, riviste o libri, la possibilità di aprire le e-mail e di gestire le proprie attività lavorative in ogni dove ne hanno fatto un oggetto irrinunciabile, ma anche prezioso, perché i tablet hanno prezzi che spaziano da 100 a 1.000 euro (vedi iPad Pro 9.7 Wi-Fi + cellular di Apple, Wind Tablet e altri). Come ogni bene di valore anche questi gioielli della tecnologia hanno bisogno di protezione. Come fare assicurazione tablet? Dove trovare una polizza tablet completa, che risarcisca ogni danno? Ecco come possono tutelarsi i consumatori dopo l’acquisto.
Scopri l’assicurazione per il tablet

Garanzia biennale e assicurazione tablet: le differenze

Quando si acquista uno smartphone o una tablet, anche tramite shop online (è il caso dei c.d. contratti a distanza), la legge tutela il consumatore con una garanzia biennale a copertura dei difetti di conformità del bene che si manifestano entro 2 anni dalla vendita. La garanzia legale di conformità è disciplinata dagli articoli 128 e ss. del Codice del Consumo e prevede che l’acquirente possa ottenere la riparazione, o nei casi più gravi, la sostituzione del prodotto acquistato che presenta vizi, e per farlo può rivolgersi direttamente al venditore. Se la sostituzione o la riparazione non sono possibili il consumatore ha comunque diritto alla riduzione del prezzo o ad avere indietro una somma, commisurata al valore del bene, a fronte della restituzione al venditore del prodotto difettoso.

Per i tablet fuori garanzia, cioè trascorsi i 24 mesi dall’acquisto, le case produttrici come Wind e Vodafone offrono assistenza presso i propri tecnici, con uffici presenti in tutta Italia. Il supporto per un dispositivo con display guasto o altri danni ha tariffe variabili in base alle riparazioni necessarie.

Con questi presupposti (non gratuità delle prestazioni successive) è essenziale sapere come fare assicurazione tablet per ottenere assistenza in ogni momento, anche superati i 2 anni della garanzia conformità. Una polizza tablet copre le spese di riparazione sempre, in base alla durata della polizza acquistata, ed interviene con un risarcimento danni commisurato al valore del dispositivo in caso di furto o smarrimento. L’assicurazione tablet non ha nulla a che vedere con il produttore o con il venditore, perché si stipula con apposito contratto assicurativo presso compagnie specializzate. 

Dove trovare una polizza tablet?

Vediamo ora come fare un’assicurazione tablet sia la cosa più facile del mondo, specie rivolgendosi alle assicurazioni online. Le compagnie che a fronte del pagamento di un premio annuale proteggono e risarciscono i dispositivi mobili sono tante: alcune, tutelano il tablet a 360° tutti i giorni dell’anno (polizza annuale), altre, limitatamente alla durata del viaggio se la copertura riguarda una partenza per l’Italia l’Europa o l’estero. Possiamo distinguere dunque un’assicurazione tablet classica dall’assicurazione tablet stipulata con assicurazioni viaggio.

  • assicurazione tablet classica: è un prodotto specifico offerto da compagnie come Allianz Global Assistance e Axa. L’assicurato paga un premio proporzionato al valore del tablet e alla durata dell’assicurazione, e la compagnia si obbliga a riparare i guasti, i danni al display, e a risarcire furto o smarrimento quando si verificano durante la validità della polizza, di solito pari ad 1 anno;
  • polizza tablet legata all’assicurazione viaggio: è una garanzia simile alla polizza bagaglio inclusa nella maggior parte delle assicurazioni viaggio. Questa copertura offre le stesse tutela dell’assicurazione classica (danno, furto e smarrimento) ma ha una durata pari a quella del viaggio, a meno che non si tratti di polizza viaggio annuale, perché di conseguenza in questo caso, anche l’assicurazione tablet sarà di tipo annuale. 

Commenti Facebook: