Assicurazione motorino 50: consigli per risparmiare

Risparmiare sull’assicurazione del motorino 50 è possibile. E’ importante però seguire alcuni accorgimenti. Le assicurazioni online tendenzialmente costano di meno e si suggerisce caldamente di fare diversi preventivi online e valutare una serie di elementi che potrebbero portare ad un rilevante risparmio sul premio assicurativo. Scopri come risparmiare!

Come risparmiare sull'assicurazione del motorino
Come risparmiare sull'assicurazione del motorino

Anche gli amanti dello scooter e del motorino 50 hanno bisogno dell’assicurazione per il proprio mezzo a due ruote.

Scooter e motorini 50 (comprese le piccole moto), rientrano nella categoria dei ciclomotori, anche se la carenatura richiami l’aspetto di una motocicletta. Per l’assicurazione motorino 50 occorre quindi fare riferimento alla categoria dei ciclomotori.

Ad ogni modo il meccanismo dell’assicurazione motorino 50 è in sostanza simile a quello previsto per la RC Moto.

Confronta preventivi RC moto

Bisogna considerare che dal 18 agosto 2015, anche i minori sul motorino 50 possono circolare in due, purché il mezzo sia omologato al trasporto passeggero e sempre a condizione che il conducente abbia compiuto i 16 anni di età e abbia conseguito la patente AM (il cosiddetto patentino per ciclomotori), A1B1.

Si tratta di una novità importante che ha delle conseguenze anche a livello assicurativo. Infatti la polizza base per i motorini 50 (o di ogni altro ciclomotore) prevede la copertura assicurativa anche per il passeggero trasportato in caso di danni eventualmente riportati da quest’ultimo nell’eventualità di un incidente.
Il conducente del mezzo, invece, non è coperto a meno che non venga sottoscritta una specifica clausola nel contratto di assicurazione che estenda la tutela anche al conducente.

Si può ben comprendere come anche i costi per l’assicurazione del motorino 50 siano lievitati in conseguenza di questa novità. Tuttavia ci sono delle accortezze che si possono seguire per risparmiare un bel gruzzoletto.

Risparmiare sull’assicurazione motorino 50 con i preventivi online

Per risparmiare, innanzitutto conviene comparare diversi preventivi online. C’è un modo molto semplice immediato per farlo e consiste nell’utilizzare dei comparatori di offerte come quelli messi a disposizione dagli esperti di SosTariffe.it, i quali permettono anche, dopo aver effettuato un confronto tra le varie soluzioni, di avviare online il procedimento per la sottoscrizione della polizza assicurativa scelta oppure di bloccare l’offerta e procedere in un secondo momento alla stipula del contratto di assicurazione.

Per utilizzare il comparatore avrete bisogno, oltre che dei dati dell’assicurato e dei conducenti, anche dei dati tecnici del ciclomotore, che sono indicati nella carta di circolazione, nota anche come “libretto di circolazione”. Una procedura guidata chiederà passo dopo passo l’inserimento delle informazioni necessarie ad elaborare i preventivi disponibili.
Confronta preventivi RC moto

Le assicurazioni online costano di meno

In linea di massima le assicurazioni online costano di meno rispetto a quelle tradizionali, in quanto abbattono i maggiori costi di mantenimento delle agenzie tradizionali. Inoltre tra le assicurazioni online la concorrenza è ancora più agguerrita, in quanto l’utente Internet può confrontare comodamente da casa ed in contemporanea le varie offerte.

La assicurazioni online non ha nulla in meno rispetto a quelle tradizionali, in quanto forniscono le stesse garanzie e la stessa affidabilità di queste ultime. Ciò che cambia è solo la modalità con cui si sceglie e si stipula il contratto.

La sospendibilità dell’assicurazione motorino 50

Molte compagnie di assicurazione offrono la possibilità di sospendere la copertura assicurativa e la decorrenza della polizza in determinati periodi dell’anno.
In questo modo è possibile sospendere l’assicurazione per periodi in cui si fa un uso scarso o nullo del motorino, come ad esempio nei periodi invernali, oppure durante una lunga trasferta, ecc…

Attivare una polizza sospendibile non servirà a ridurre il costo dell’assicurazione al momento della stipula, ma se l’opzione della sospendibilità verrà sfruttata bene, la durata della copertura assicurativa aumenterà notevolmente e ciò si concretizzerà in un risparmio indiretto.

Il procedimento per sospendere e riattivare l’assicurazione, ed eventuali limiti alla sospendibilità, possono variare a seconda delle condizioni previste da ciascuna compagnia assicurativa.

Assicurazione temporanea motorino 50

Oltre all’ipotesi di attivare una polizza sospendibile si può valutare la possibilità di stipulare un’assicurazione temporanea, valevole per brevi periodi di tempo, normalmente 3 e 6 mesi, o anche pochi giorni. La convenienza ci sarà laddove si prevede di utilizzare il motorino solo in un determinato periodo. Non avrebbe convenienza, invece, stipulare un’assicurazione temporanea, da rinnovare periodicamente, se si prevede di utilizzare il motorino tutto l’anno.

Avvalersi quando possibile della “Legge Bersani”

Con la legge n. 40 del 2007, nota anche come “Legge Bersani”, è stata introdotta la possibilità per una persona di intestare a sé un mezzo e il relativo contratto di assicurazione avvalendosi della classe di merito di un familiare convivente. Si parla in questo caso di classe di merito “ereditata”. Si tratta di un’opzione vantaggiosa per chi parte da una classe di merito penalizzante.
Tuttavia alcune compagnie distinguono la classe di merito “ereditata” da quella “naturale”, acquisita senza avvalersi della Legge Bersani. Quella ereditata potrebbe costare di più.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che per assicurare il proprio ciclomotore ci si può avvalere della classe di merito più vantaggiosa di un familiare solo se questa classe di merito è legata ad un’assicurazione su altro ciclomotore. Non è possibile, ad esempio, ereditare una classe di merito relativa ad un’ un’assicurazione RC Auto per utilizzarla nella stipula di una polizza su ciclomotore.
Uno dei presupposti per usufruire della Legge Bersani, infatti, è che il veicolo già assicurato (con la polizza da cui si erediterà la classe) sia della stessa tipologia di quello da assicurare.

Per approfondire sulla Legge Bersani si suggerisce la lettura dell’articolo “Assicurazione Auto Legge Bersani: chi può richiederla e come“.

Sfruttare l’opzione “6 Ruote” quando possibile

La maggior parte della compagnie di assicurazione offrono sconti per chi decide di avvalersi dell’opzione “6 Ruote”, assicurando sia l’auto e che la moto (e in alcuni casi il motorino) con la stessa compagnia. Nel procedere con i preventivi conviene tener conto anche della possibilità di avvalersi di questa opzione. Va detto però che diverse compagnie limitano la possibilità di fruirne ai soli motocicli, escludendo i ciclomotori.

Il conducente esclusivo

Il costo dell’assicurazione è legato anche al numero e alle caratteristiche dei conducenti del mezzo. Si può risparmiare un bel po’ sul costo della polizza se si sceglie l’opzione “conducente esclusivo”. Questo significa però che la copertura assicurativa vale solo se alla guida del motorino c’è il conducente indicato nel contratto. Se in caso di sinistro il conducente del motorino risulta essere un’altra persona, la compagnia assicurativa potrà rifiutarsi di risarcire gli eventuali danni.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: