Assicurazione moto Napoli: costi e risparmi

L’assicurazione moto Napoli, così come in diverse provincie del Meridione, ha notoriamente costi molto elevati. Non tutti sanno però che per merito di nuove leggi le cose potrebbero cambiare e che, come accade per altri servizi, esistono spese facoltative sull’Rc moto (tagliate le quali scatta la convenienza). Con le assicurazioni online ad esempio, personalizzi la polizza e risparmi.

Spese obbligatorie e facoltative. Chi le conosce acquista la polizza più conveniente

Quali sono i costi dell’assicurazione moto Napoli e come risparmi di più? Partendo dal presupposto che le polizze auto e moto sono più care nel Meridione che nel Nord Italia (non solo a Napoli, ma anche a Bari e in altre città), chi non conosce i trucchi per tagliare le spese rischia di dove rinunciare al mezzo di trasporto, una scelta impensabile per chi si sposta quotidianamente. Dai recenti interventi legislativi al come risparmiare evitando le spese facoltative sull’Rc moto, ecco tutti gli escamotage per assicurarsi al minor prezzo.

3 cose da sapere sull’Rc moto

  1. Confrontando i preventivi online si scova la polizza più economica in pochi minuti. Per trovarla, è possibile utilizzare il comparatore di SosTariffe.it;
    Confronta preventivi RC moto
  2. Non assicurarsi è sempre la scelta sbagliata e meno conveniente. Da oggi vigono infatti i controlli elettronici (tramite lettura della targa) su assicurazione auto, moto e revisione, e scampare alle sanzioni è diventato impossibile;
  3. Sono in arrivo sconti sull’assicurazione moto Napoli riservati agli automobilisti virtuosi che si muniscono di dispositivo satellitare (di seguito l’approfondimento);
  4. Conoscendo i costi obbligatori e i costi facoltativi delle polizze, nonché la gamma di soluzioni esistenti, è possibile risparmiare anche fino al 50% sull’Rc moto (anche di ciò si dirà a breve).

Risparmi sull’assicurazione moto napoli: ecco come

Dei 3 punti fondamentali il più importante è il confronto compagnie Rc moto online, perché permette di individuare subito la polizza più economica. Solo una volta scovata la polizza al minor prezzo infatti è possibile personalizzare il preventivo eliminando le spese facoltative. Per spese facoltative si intendono le garanzie accessorie all’assicurazione moto, ovvero la polizza furto-incendio, la kasko, la atti vandalici e molte altre. Da una parte sta l’assicurazione moto Napoli base (che è obbligatoria) dall’altra invece stanno le garanzie accessorie, che possono essere acquistate o non acquistate senza remore.

Tuttavia alcune di esse, come la polizza furto-incendio, la tutela conducente e l’assistenza stradale, sono fondamentali per un motociclista, perché mettono al riparo garantendo il risarcimento da parte della compagnia nelle ipotesi di furto, incendio, lesioni fisiche del motociclista e necessità di soccorso. Chi sceglie di acquistarle subisce una maggiorazione sul preventivo, ma alcune assicurazioni le comprendono nel prezzo finale.

Si arriva infine agli sconti sull’assicurazione moto Napoli. Ebbene, la riforma del settore consentirà all’Ivass di fissare le percentuali di sconto riservate ai conducenti “virtuosi”. Come si riconosce un conducente virtuoso da uno che non lo è? Semplice: dall’attestato di rischio. Gli sconti infatti saranno praticati nei confronti dei motociclisti senza sinistri negli ultimi 5 anni, e che si saranno muniti di una scatola nera.

Il problema del costo è invece la classe di merito? Niente paura. Oggi chi si trova in classi di merito svantaggiate può usufruire della Legge Bersani ed ereditare la posizione assicurativa più favorevole presente nel suo nucleo famigliare. Insomma, i trucchi per risparmiare sono molti, basta metterli in pratica, perciò li ricapitoliamo:

Confrontare i preventivi online con il comparatore (sottostante),
Confronta assicurazioni auto

personalizzare il preventivo deselezionando o aggiungendo le garanzie accessorie, e richiedere, se ne ricorrono i presupposti, gli sconti e l’applicazione della Legge Bersani alla compagnia scelta (che si ricorda possono essere concessi solo in caso di acquisto di una nuova moto, anche usata, e solo se la posizione assicurativa ereditata riguarda un veicolo dello stesso tipo).

Commenti Facebook: