Assicurazione meno cara a Napoli: bocciata la norma salva-Campania

Gli automobilisti campani hanno creduto fino all’ultimo alla possibilità di ottenere un’assicurazione meno cara. Eppure, il testo definitivo del Ddl Concorrenza non contiene l’emendamento Salva-Campania, che intendeva tutelare gli assicurati virtuosi contro il caro Rc auto. Come trovare allora assicurazioni economiche? Semplice, confrontando i preventivi Rc auto su SosTariffe.it e chiedendo alla compagnia prescelta il bonus protetto

Rc auto Tariffa Italia. Non passa la disposizione nel Ddl Concorrenza

Antonio Coviellodocente universitario di Economia e gestione delle imprese di assicurazione, commenta con amarezza l’eliminazione dal Ddl Concorrenza dell’emendamento Salva-Campania, volto a tradurre la virtuosità degli automobilisti campani in sconti sull’Rc auto. Ancora una volta, afferma il docente, il Governo sta dalla parte delle assicurazioni.

La norma Salva-Campania, elaborata nell’ambito del progetto Rc auto Tariffa Italia, prevedeva la possibilità di ottenere un’assicurazione meno cara per gli assicurati che non avessero denunciato sinistri nell’arco di cinque anni. Le speranze degli automobilisti campani però sono state disattese, per questo Antonio Coviello, esperto di assicurazione, fornisce qualche consiglio per risparmiare comunque sull’Rc auto.

Il docente suggerisce di richiedere alla propria compagnia assicurativa la clausola di bonus protetto, condizione della garanzia Rc auto che consente di attenuare gli aumenti di premio in caso di sinistro. Nell’assicurazione con bonus protetto -sottolinea Civiello- il premio annuale costa in media 441 Euro (fonte Ivass), mentre in assenza di tale clausola il costo sale a 501 Euro.

Prima di richiedere la clausola di bonus protetto però occorre trovare l’assicurazione meno cara. L’Rc auto più conveniente può essere scovata facilmente e in pochi minuti confrontando i prezzi di diverse assicurazioni grazie al comparatore di SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: