Assicurazione auto e rate mensili

Tutto è rateizzabile, anche l’assicurazione auto. La convenienza di diluire il pagamento del premio annuale, soprattutto se elevato, è indiscutibile, ma per alcuni consumatori, è consigliabile non adattare questo tipo si soluzione. In questo articolo troverete tutti i pro e i contro dell’assicurazione auto a rate mensili e potrete sfruttare la possibilità di confrontare i preventivi delle assicurazioni online con SosTariffe.it, per trovare la polizza più economica.

Risparmiare sull'Rc auto si può. Ecco come fare e a chi conviene rateizzare il premio

Rateizzare l’Rc auto oppure no? E’ un bel dilemma per i consumatori che già si trovano alle prese con mutuo, bollette e rate di elettrodomestici o arredo casa. Eppure diluire mensilmente il pagamento dell’assicurazione auto potrebbe essere un’ottima idea, soprattutto se il premio annuale risulta molto elevato a causa di alcuni fattori, come classe di merito sfavorevole, età del conducente o tipologia del mezzo. Ecco svelati i pro e i contro dell’assicurazione auto a rate mensili. Il primo fattore da considerare, quando si decide di rateizzare l’Rc auto, è il fatto che soltanto in apparenza si risparmia. La possibilità di distribuire il premio mensilmente infatti, viene concessa in virtù di un accordo tra compagnia assicurativa e società di credito, che rappresenta il soggetto al quale la rata viene versata. La società di credito, così come quando si apre un mutuo o si richiede altro tipo di finanziamento, sommerà alla rata gli interessi e chiederà comunque i dati di una carta di credito dalla quale scalare ogni 30 giorni l’importo dovuto. A conti fatti a fine anno, non si risparmia affatto, anzi, il premio dell’Rc auto risulterà più elevato.

I pro e i contro dell’Rc auto rateizzata

Chi ha uno stipendio fisso e non paga altre rate per diversi acquisti o finanziamenti può prendere in considerazione l’ipotesi di un’assicurazione auto a rate mensili. Un entrata stabile infatti consente al consumatore di sopportare meglio il costo dell’Rc auto ogni mese, anziché il versamento del totale in un unica soluzione, fermo restando che in ogni caso, il costo complessivo sarà maggiorato di interessi e spese dovute alla società di crediti. Per un libero professionista invece, o per i consumatori che non possono contare sullo stipendio fisso, l’assicurazione auto a rate è sconsigliabile. Il rischio è alto, ovvero quello di vedersi cumulare rate non pagate e interessi per cifre difficili da ammortizzare. Che la vostra scelta ricada sull’Rc auto a rate o sul pagamento del premio in un unica soluzione è consigliabile comunque di rivolgersi alle assicurazioni online, che offrono entrambe le soluzioni a prezzi davvero concorrenziali. Con SosTariffe.it avrete l’opportunità di visualizzare in pochi minuti le assicurazioni più economiche: basta inserire nel modulo di ricerca preventivi i dati relativi al richiedente, al veicolo e alla vecchia assicurazione. Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: