Arriva nuovo aumento per benzina e gas

Ancora aumenti per quanto riguarda il carburante: secondo le ultime informazioni giunteci da tutta Italia, infatti, la benzina verde supera la soglia degli 1,8 euro. Una cifra molto preoccupante, seguita anche da un’impennata del prezzo del gasolio (+58%), che aggrava sempre di più la situazione economica nel nostro paese.

La causa principale di questi rialzi sarebbe legata al maltempo e all’emergenza neve di questi giorni, che hanno segnato un aumento dell’uso dei riscaldamenti, sfiorando addirittura i 460 milioni di metri cubi di gas. Un altro problema, inoltre, riguarda le forniture di gas dalla Russia, che non sembrerebbero riuscire a coprire l’effettiva domanda.

Non tutti, però, sono convinti delle motiviazioni di questi aumenti spropositati: il Codacons, ad esempio, parla di speculazione a danno degli utenti con la scusa del maltempo, e auspica un intervento diretto del Governo affinché invii dei controlli nei distributori di carburante in tutta la penisola.

Allarme anche da Adusbef, Federconsumatori e Coldiretti, sia per gli aumenti, che peseranno notevolmente sulle tasche degli italiani nei prossimi mesi, sia per i danni sui beni agroalimentari causati dall’ondata di gelo, che stanno causando in alcuni casi degli aumenti spropositati sui prodotti commercializzati.

Commenti Facebook: