Arriva galleryxone di Vodafone, per orientarsi tra le fotografie

Gli smartphone sono dispositivi sempre più capienti e, nelle mani giuste, in grado di fare fotografie non troppo diverse da quelle di una reflex da un punto di vista qualitativo. Così, tra la mania del selfie e social network come Instagram che fanno della condivisione delle proprie immagini più di un hobby, siamo diventati tutti fotografi, pronti in qualsiasi momento allo scatto giusto. Il risultato? I nostri smartphone sono un vero labirinto di immagini disordinate in cui anche noi, ormai, finiamo col perderci.

Galleryxone
L'applicazione è stata sviluppata grazie all'incubatore Vodafone Xone

Per chiunque sia familiare con l’eterno “scroll” delle fotografie alla ricerca di quella giusta, mentre gli amici a cui vogliamo mostrarla cominciano a mostrare segni d’impazienza, oggi c’è finalmente una soluzione, sviluppata grazie a Vodafone Xone, l’acceleratore di start up di Vodafone Group. Si tratta di galleryxone, una app che permette di organizzare le fotografie di ciascun utente attraverso tag e categorie, per poi trovarle nel giro di un attimo sul telefonino.

Il processo è assolutamente automatico, grazie a un’innovativa tecnologia di riconoscimento delle immagini. Le 13 categorie in cui vengono organizzate le foto (dagli animali alle persone e agli edifici) non sono però l’unica modalità di divisione in gruppi dei nostri scatti: a ogni immagine vengono associati automaticamente dei tag in inglese, che possono essere aggiunti anche in italiano dall’utente. L’app permette anche di creare i propri album personali per poi condividerli con gli amici sui social network. Per trovare l’immagine desiderata, basta a questo punto effettuare una ricerca sfruttando la categoria o il tag associato.

Galleryxone è un’applicazione del tutto gratuita ed è disponibile per ora in versione beta, in lingua inglese, su Play Store, quindi per dispositivi Android.
Confronta le offerte Vodafone
L’applicazione è nata grazie agli investimenti di Vodafone Xone, l’incubatore di startup presentato 3 anni fa con l’ingresso della prima nuova azienda, Beintoo. Xone fa capo a Vodafone Ventures e permette alle startup che partecipano come partner al progetto di accedere alla rete dei 400 milioni di clienti Vodafone, grazie anche all’affiancamento di un team dell’azienda e alla possibilità di avvalersi di competenze tecniche, risorse e canali distributivi dell’operatore.

Commenti Facebook: