Apple vuole lanciare una propria TV?

La scomparsa di Steve Jobs, CEO simbolo e visionario di casa Apple, non ferma le ambizioni di una società che punta a diversificare sempre di più la propria offerta commerciale: dopo l’informatica, la telefonia mobile e i tablet la casa di Cupertino guarda con attenzione sempre maggiore al settore televisivo, non soffermandosi solo alla Apple TV.

Secondo le indiscrezioni diffuse dal noto quotidiano Wall Street Journal, Apple sarebbe intenzionata a fondare un vero e propria televisione che potrebbe rivoluzionare l’intero settore: le fonti parlano di un servizio dove il telespettatore potrà utilizzare la TV con la voce o le gestures.

Questo potrebbe lasciare pensare, quindi, ad un sistema ad hoc con particolari sensori che permetteranno di riconoscere i gesti e la voce degli utenti, oltre ad essere compatibili con il Wi-fi e avere la possibilità di guardare in streaming contenuti dalla rete. L’obiettivo è abbastanza chiaro: cercare di trasformare la fruizione della televisione come avviene negli altri prodotti, ad esempio nell’iPhone o nell’iPad, in perfetto stile Apple.

La decisione di Apple, qualora fosse confermata, potrebbe essere una risposta forte alle mosse di Google di questi mesi e all’intenzione del search engine di crescere proprio nel settore della tv. Ancora non abbiamo informazioni su quando i primi prodotti e servizi televisivi della mela morsicata potrebbero esordire sul mercato ma siamo sicuri che nei prossimi mesi qualcosa in più trapelerà.

Commenti Facebook: