Apple iOS 7 presentato ufficialmente: ecco le principali caratteristiche

Nella serata di ieri la casa produttrice Apple ha colto l’occasione dell’evento WWDC 2013, dedicato agli sviluppatori, per presentare ufficialmente il nuovo iOS 7, ultima generazione del sistema operativo mobile della Mela morsicata ideato da Jonathan Ive. Si tratta senza dubbio dell’aggiornamento della piattaforma più consistente mai realizzato, a partire dallo stesso design della grafica e delle icone.

Confronta tariffe cellulari

Uno stile più minimale e pulito, che rende iOS 7 una piattaforma più stilosa ed elegante, maggiormente integrata con i must hardware e software del brand Apple. Ma le novità non riguardano solo la grafica: c’è spazio, infatti, per tante novità a livello di features e applicazioni.

Prima fra tutte è senza dubbio il “full” multitasking: ora iOS potrà gestire tutte le applicazioni (anche quelle terze) in background, senza quella sorta di congelamento che faceva un po’ storcere il naso gli utenti più esigenti. L’arrivo del multitasking, però, non dovrebbe causare una riduzione della durata della batteria, secondo quanto dichiarato durante la presentazione.

Altra interessante feature è il Control Center, un po’ nello stile Android: sarà possibile accedere con una gesture sulla homescreen attivare o disattivare delle funzioni del proprio iDevice tramite pulsanti dedicati (come ad esempio accendere o spegnere il bluetooth, il Wi-fi, il GPS, la modalità Aereo oppure regolare la luminosità dello schermo).

Tra le altre novità di iOS 7 segnaliamo:

  • l’arrivo delle pagine multiple sulle cartelle;
  • l’accesso alle notifiche anche quando lo schermo è bloccato;
  • nuove animazioni sul display;
  • nuove app Meteo, Calendario, Game Center, Calcolatrice, Musica, Foto, Safari e Fotocamera, profondamente rinnovate e rese più smart, con diverse funzioni interessanti;
  • AirDrop integrato su iOS, per condividere files ad alta velocità e in piena sicurezza sfruttando il Wi-fi (compatibile con iPhone 5, iPad 4G, iPad mini, iPod Touch 5G);
  • nuovo sistema per la gestione delle password (iCloud KeyChain), in grado di proteggere e nel contempo mettere a disposizione tutti i codici di accesso dei vari servizi Web e software;
  • App Store con aggiornamenti automatici;
  • iTunes Radio: un’app musicale che sfrutta lo streaming audio per ascoltare gratuitamente tantissimi brani musicali, in base al genere, all’artista o ad un evento particolare;
  • FaceTime: ora è possibile anche effettuare telefonate solo audio;
  • Siri: il famosissimo programma di comando vocale cambia voce femminile e introduce anche quella maschile.

Il nuovo sistema operativo sarà dotato anche del servizio iOS in the Car, sistema che permette di integrare fino al 95% delle funzioni di iOS nel display di bordo delle automobili compatibili con il servizio. Tante le funzioni nel dettaglio, come ad esempio le modalità panorama e gli effetti in stile Instagram nella fotocamera, il nuovo design e le features del player musicale e la grafica rivisitata del browser Safari, anch’esso ricco di interessanti opzioni (come il parental control o la visualizzazione delle tabs).

Insomma, iOS 7 ha tutte le carte in regola per poter ridare velocità alla crescita di Apple, in questi ultimi trimestri un po’ sottotono rispetto a qualche anno fa. La versione Beta del sistema operativo è già disponibile in versione beta per iPhone per gli sviluppatori: per i consumatori arriverà a partire dall’autunno e sarà compatibile con iPhone 4 e modelli successivi, iPad 2 e successivi, iPad mini e iPod Touch 5G.

Commenti Facebook: