Apple è il primo produttore di smartphone del mondo

Dopo le innumerevoli previsioni e i trend che lo anticipavano, pare che ora sia ufficiale: Apple è il primo produttore al mondo di smartphone del 2011: a riferirlo è una ricerca effettuata dall’International Data Corporation e pubblicata nel rapporto Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker.

Dopo anni di dominio praticamente incontrastato di Nokia il mercato mobile cambia volto e mostra degli assetti completamente differenti, che ridisegnano il settore e dimostrano ancora una volta quanto importanti siano oggi i cellulari avanzati, ma soprattutto il software.

Non è la prima volta che Nokia non riesce a mantenere la prima posizione: già nel terzo trimestre del 2009 aveva dovuto cedere il primato ma questa volta la situazione è differente. Tutta l’attenzione, infatti, è concentrata nei prossimi dispositivi Windows Phone, nati dalla partnership tra il colosso finlandese e Microsoft. E’ possibile, quindi, che Nokia riesca a risollevarsi e riappropriarsi del primato, anche se i risultati raggiunti finora dalla piattaforma di Redmond non lasciano ben sperare.

Nokia non riesce a mantenere neppure la seconda quota di mercato, in possesso ora della sud coreana Samsung Electronics: la società di Seul è quella che ha registrato la crescita più alta rispetto alla concorrenza, grazie soprattutto all’offerta Galaxy (in particolare il modello Galaxy S), che ha ottenuto un successo senza precedenti per l’azienda e, ovviamente, alla crescita esponenziale di Android. L’arrivo del nuovo Galaxy S II quest’anno sembra addirittura poter fare meglio rispetto al predecessore.

Anche HTC, che ha vinto il Globale Mobile Awards 2011 come produttore dell’anno, riesce ad ottenere ottimi risultati, mentre Research In Motion e la sua gamma BlackBerry sembrano non avere il passo dei competitors, registrando una crescita minima.

iPhone 4

Ma, come abbiamo detto, Apple primeggia su tutto e tutti: la cosa impressionante è la forza commerciale di un prodotto come l’iPhone, che cresce di generazione in generazione, battendo qualsiasi record.

Un unico prodotto che riesce a tenere testa alle offerte diversificate dei concorrenti è un aspetto da tenere a mente: nonostante il prezzo di vendita e alcune politiche probabilmente discutibili legate alla sua realizzazione, il melafonino si conferma ogni anno lo smartphone principe dell’intero settore smartphone, il device che più di tutti ha influenzato il mercato e ha dettato i trend attuali di riferimento per quasi tutti i cellulari touchscreen avanzati attualmente in commercio.

Commenti Facebook: