App navigatore: quali usare e come

Sono molteplici i metodi e le tecnologie impiegati per la ricerca della posizione di smartphone e tablet, vale a dire per la cosiddetta geolocalizzazione: GPS (Global Positioning System), A-GPS (Assisted GPS), GLONASS (Global’naja Navigacionnaja Sputnikovaja Sistema), Wi-Fi, Cell ID. Numerose sono anche le app navigatore che sfruttano tali sistemi. 

Le migliori app navigatore per smartphone
Google Maps e le altre

Le app navigatore consentono agli utenti di ottenere indicazioni stradali per itinerari a piedi, in auto o con i trasporti pubblici, cercare indirizzi e luoghi di interesse quali ristoranti, ospedali, aeroporti, musei, attrazioni turistiche, e ricevere informazioni in tempo reale sul traffico ed eventuali suggerimenti di percorsi alternativi.

 

Le app navigatore sfruttano le molteplici tecnologie impiegate a bordo di smartphone e tablet per la ricerca della posizione, vale a dire per la cosiddetta geolocalizzazione. Soluzioni quali A-GPS (Assisted Global Positioning System) e funzionalità avanzate dei sistemi GPS (Global Positioning System) e GLONASS (Global’naja Navigacionnaja Sputnikovaja Sistema) possono richiedere il trasferimento di dati.

Confronta Tariffe di Internet Mobile

A-GPS e compagnia, infatti, recuperano informazioni sulla posizione di uno smartphone o di un tablet attraverso la rete cellulare. Chi non dispone di un servizio di Telefonia Mobile con traffico dati incluso o di un servizio di Internet Mobile, per evitare i costi legati al trasferimento dati può disattivare la rete dati nelle impostazioni del proprio telefono.

Confronta Tariffe di Telefonia Mobile

Due delle più note app navigatore sono Google Maps e Mappe di Apple. Quest’ultima è disponibile soltanto per iPhone, iPad e iPod touch, mentre la soluzione firmata BigG è a disposizione sia degli utenti di smartphone e tablet Android, quali i modelli Samsung, sia di chi utilizza i cellulari e le tavolette intelligenti equipaggiate con iOS.

Sia Google Maps sia Apple Mappe sono app con funzione navigatore piuttosto semplici da usare, in virtù di interfacce intuitive e comandi chiari. Tuttavia, chi ha bisogno di aiuto, può fare riferimento alle informazioni fornite nel Centro assistenza di Google Maps e a quelle condivise da Apple.

Per chi impiega smartphone e tablet basati su Windows Phone e su Windows 10, invece, la app navigatore di riferimento è Mappe Windows, che include funzioni proprie di Bing Maps e di HERE Maps. Informazioni sull’utilizzo della nuova app firmata Microsoft sono disponibili nella Guida ufficiale.

Le app navigatore a disposizione degli utenti di smartphone e tablet sono numerose. Oltre che alle soluzioni già citate, gran parte degli esperti di settore suggerisce di provare:

  • Waze (Google Play; App Store; Microsoft Store; gratis)

  • CoPilot GPS (Google Play; App Store; Microsoft Store; gratis + acquisti in-app)

  • Sygic Navigatore GPS (Google Play; App Store; Microsoft Store; gratis + acquisti in-app)

Commenti Facebook: