Android, più di 500 milioni di smartphone a rischio

La libertà d’utilizzo e l’enorme supporto da parte degli sviluppatori sono solo alcuni dei fattori che rendono Android, il sistema operativo di Google, uno degli OS più apprezzati e diffusi al mondo. La sicurezza però risulta spesso una nota dolente. A causa di un nuovo bug, infatti, sono più di 500 milioni gli smartphone a rischio. 

Un nuovo bug mette a rischio la sicurezza dei dispositivi Android

Il team di ricerca dell’azienda di sicurezza informatica “Perception Point”, di recente, ha rivelato una nuova falla nella gestione delle chiavi e dei certificati che mette a rischio la sicurezza di tantissimi terminali Android. Sebbene il bug, che trae origine dal Kernel di Linux ed è presente dal 2012, sia già stato corretto con un’apposita patch il processo di rimozione di questa falla dai tanti dispositivi che sfruttano Internet mobile non è semplicissimo.

Il bug è, infatti, presente su tutti i terminali con sistema operativo Android 3.18 e versioni successive. In sostanza la stragrande maggioranza (oltre 500 milioni di device) dei terminali tra e tablet attivi oggi. Molti di questi dispositivi non godono più del supporto da parte dei produttori e, quindi, difficilmente riceveranno un aggiornamento in grado di chiudere, una volta e per tutte, questa falla. I terminali Android più recenti, invece, dovrebbero rapidamente ricevere un aggiornamento che andrà ad applicare una patch al sistema operativo rimuovendo, quindi, questo pericoloso bug.
Confronta le offerte per Internet Mobile

Rischio minimo ma c’è bisogno di molta attenzione

E’ bene ricordare che, come sottolineato dagli stessi ricercatori che hanno scoperto il bug, il pericolo effettivo per la sicurezza dei terminali Android utilizzati in modo consapevole è piuttosto basso. Per poter essere sfruttato, infatti, questo bug necessita che l’utente installi app infette realizzate in modo specifico per sfruttare questa falla per violare il sistema.
Scopri le migliori offerte della Telefonia Mobile

Affidandosi, quindi, in modo esclusivo ad applicazioni note ed affidabili scaricate solamente da store ufficiali come il Google Play Store, vero e proprio punto di riferimento per il mondo Android, sarà possibile minimizzare i rischi. Sarà, quindi, importante evitare di installare manualmente le app sul proprio device utilizzando i tanti file .apk disponibili in rete che spesso risultano di dubbia provenienza.

Ti ricordiamo che tramite il comparatore di SosTariffe.it per le offerte Telefonia Mobile puoi scoprire facilmente le migliori tariffe per sfruttare al massimo il tuo smartphone Android.

Commenti Facebook: