Anche in Spagna ripartono i mutui, bene anche il mercato immobiliare

Il taglio dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea ha permesso anche al Paese iberico di coglierne i frutti. Pure in Spagna, infatti, i mutui sono cresciuti nel corso del 2014. Anche il mercato immobiliare, strettamente legato a quello dei mutui, ha segnato un risultato molto positivo nello scorso anno. Sono state soprattutto le compravendite di seconde abitazioni ad aver segnato un incremento e si prevede questo trend positivo proseguirà per tutto il 2015.

Mutui e mercato immobiliare, il 2015 anno della stabilizzazione?
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Come noto la Spagna è stato uno dei Paesi più colpiti dalla crisi e questi risultati danno un’iniezione di fiducia ai mercati e agli operatori economici.

Secondo uno studio condotto dal Gruppo Tecnocasa Spagna, nel 2014 le compravendite di immobili gestite dalle agenzie affiliate sono aumentate  del 22,37% rispetto all’anno precedente e nel 2015 c’è buona probabilità che la tendenza venga confermata.
Al momento circa il 40% delle compravendite immobiliari è coperto dall’erogazione di mutui e si prevede una risalita del ricorso al finanziamento per il 2015.

La crescita dei mutui erogati nel Paese iberico da Kìron Partner, del Gruppo Tecnocasa, è stata del 32,83% nel 2014 e anche in questo settore si prevede un’ulteriore crescita per l’anno in corso.

Similarmente a quanto sta avvenendo nel nostro Paese, anche in Spagna le banche hanno iniziato a ridurre gli spread e ad offrire mutui vantaggiosi, sia a tasso fisso che a tasso variabile. Per entrambi i Paesi il 2015 dovrebbe essere l’anno della stabilizzazione.
Confronta le migliori offerte di mutuo

Commenti Facebook: