Anche in Campania e in Sardegna si espande il 4G Plus di TIM

225 Mbps di connessione in arrivo anche per molti comuni di Campania e Sardegna, grazie al 4G Plus – la tecnologia LTE Advanced di TIM – esteso come copertura anche in queste due regioni. Aumenta quindi il numero dei comuni che possono contare sulla banda larga mobile ad alte prestazioni, perfetta per usi “intensivi” come lo streaming in alta definizione o il cloud computing, soprattutto per i clienti Business.

TIM-4g
Aumenta la copertura del servizio LTE Advanced per connessioni fino a 225 Mbps

Le velocità del 4G Plus è circa il doppio di quella del normale 4G. Questi i nuovi comuni raggiunti dal servizio in Campania: Casagiove, Cesa, Arzano, Calvizzano, Casola di Napoli, Castello di Cisterna, Cercola, Pollena Trocchia, Trecase e San Mango Piemonte.

I comuni che già potevano contare sul 4G Plus di TIM in Campania erano Napoli, Salerno, Caserta, Benevento, Aversa, Castellammare di Stabia, Ercolano, Scafati, Nocera Superiore, Agropoli, Lusciano, Pellezzano, Vietri sul Mare, Cava de’ Tirreni, Torre del Greco, Pozzuoli, Afragola, Marano di Napoli, Battipaglia, Mugnano di Napoli e Giugliano.
Scopri le offerte di TIM »
In Sardegna, invece, i nuovi comuni raggiunti sono Pula, Monserrato, Assemini, Villasimius e San Teodoro, che si aggiungono a Cagliari, Sassari, Quartu Sant’Elena, Olbia, Selargius, Quartucciu ed Arzachena.

L’estensione della copertura fa parte degli investimenti per la banda larga da parte di Telecom, che per il triennio 2015-2017 ha approvato investimenti per circa 10 miliardi di cui 5 miliardi dedicati esclusivamente alle reti di nuova generazione.

Commenti Facebook: