Amazon, nuovo postino in Italia: arriva l’ok al servizio postale

Amazon ottiene l’ok ufficiale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico e diventa a tutti gli effetti un operatore postale autorizzato ad esercitare la propria attività in Italia. Grazie al via libera del Mise, Amazon può ora sfidare “ad armi pari” Poste Italiane ed altri operatori abilitati e procedere, a pieno diritto, con la consegna in autonomia dei pacchi. 

Amazon diventa operatore postale autorizzato dal Mise

Amazon ottiene il via libera da parte del Ministero dello Sviluppo Economico e può iniziare ad esercitare, in autonomia, l’attività di consegna dei pacchi contenenti i prodotti acquistati dagli utenti. Da oggi, quindi, le controllate Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport potranno esercitare le attività di consegna forti di un’autorizzazione statale. 

Lo scorso agosto, a causa dell’assenza di tale autorizzazione, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni aveva sanzionato Amazon con una multa da ben 300 mila Euro, la cifra massima prevista dall’attuale legislazione in materia. A pesare sulla decisione dell’Autorità è stato l’operato di Amazon che ha avviato “l’organizzazione di una rete unitaria per svolgere il servizio di consegna dei prodotti di venditori terzi e la gestione dei punti di recapito”.
Scopri le migliori tariffe per smartphone

Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport  sono ora entrate nell’elenco del ministero e, quindi, potranno mettere in pratica il loro status di operatore postale. E’ importante sottolineare, in ogni caso, che le attività delle divisioni di Amazon saranno soggette alla vigilanza diretta dell’Agcom che dovrà verificare, di volta in volta, eventuali illeciti.

La logistica è uno dei punti di forza di Amazon

Uno dei punti di forza di tutta la rete commerciale di Amazon è la logistica. L’azienda, negli USA come in Europa, ha messo in evidenza una straordinaria capacità di gestire un numero elevatissimo di ordini, consegnando pacchi in tempi brevissimi (per gli abbonati al servizio Amazon Prime è prevista la consegna in un giorno su tantissimi prodotti).

L’autorizzazione arrivata dal Mise permette ad Amazon di aggiungere un importante tassello alla sua rete di distribuzione. In futuro, l’azienda potrà gestire, in completa autonomia, il processo di consegna dei pacchi per un numero sempre maggiore di regioni andando a migliorare, ulteriormente, il servizio offerti agli utenti.

Commenti Facebook: