Allarme maltempo, gli aggiornamenti di Enel

Enel Distribuzione ha aggiornato sul suo sito la situazione attuale riguardo al servizio elettrico, dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta ancora una volta sulle regioni del Centro nelle ore passate. In totale, Enel sta impiegando 2.400 risorse della task force in risoluzione dei problemi, più 600 risorse di impresa, con l’obiettivo di scongiurare i gravi disagi dello scorso febbraio.

Tralicci
Anche droni ed elicotteri usati per monitorare la situazione nel Centro

Stando al bollettino di Enel, situazione in miglioramento in Toscana, anche se stamattina alle 11.30 erano ancora 35mila le utenze non alimentate su tutto il territorio regionale. Le situazioni più critiche si hanno nelle province di Arezzo, Lucca, Pistoia, con qualche caso nel pratese, nel fiorentino e nel grossetano. La task force toscana conta 700 tecnici supportati da 150 uomini di ditte esterne.
Vai a E-light
In Abruzzo è invece rientrato nella nottata il disservizio di alta tensione nella città di Teramo. Qui la task force è di 250 tecnici con il supporto di 100 persone di ditte esterne che sono in campo per riparare i danni. Enel e Terna stanno lavorando per la riparazione dei guasti nelle reti interessate, soprattutto nel teramano e nell’aquilano. Inoltre vengono organizzate ispezioni con elicotteri e droni.

Gli interventi di Enel, che opera in contatto costante con Prefetture, istituzioni locali e le strutture di Protezione Civile provinciali e regionale, proseguiranno fino al pieno ripristino del servizio elettrico, nel rispetto delle procedure di sicurezza necessarie per questi interventi delicati.

Commenti Facebook: