Al Tablet di Apple non basta la rete

L’iPad 3G, ovvero la versione del tablet Apple con connessione mobile 3G, può assorbire cosi tanta banda che si teme possa far collassare la rete mobile Americana.

A lanciare l’allarme è la FCC (”Federal Communications Commission”) Americana, che ritiene che il boom della tavoletta Apple possa causare un aumento del traffico dati così elevato da mettere in crisi le infrastrutture presenti. Infatti la rete mobile americana è già sovraccarica a causa degli smartphone e delle numerose chiavette internet.

Già il fratello minore dell’iPad: l’iPhone ha messo in crisi la rete mobile americana e tenuto conto che l’iPad aspira ad utilizzare la rete in maniera ancora più massiccia, non risulta una visione così lontana!

E’ necessario un massiccio potenzialmento delle infrastrutture di rete e la concessione di nuovi di spettri delle frequenze per permettere di gestire al meglio il forte aumento di banda richiesta.

Al fine di non incorrere in problemi di affidabilità e prestazioni, come l’anno scorso, sarà necessario effetuare il potenziamento della rete con la massima urgenza.

Questo problema non è solo Americano, infatti anche l’Europa e l’Italia, che hanno un’infastruttura di rete più sviluppata di quella Americana, non sono esenti dal rischio della saturazione della banda disponibile e dovranno potenziarla il prima possibile!

Pad 3G, ovvero la versione del tablet Apple con connessione mobile 3G, può assorbire cosi tanta banda che si teme possa far collassare la rete mobile Americana.

A lanciare l’allarme è la FCC (”Federal Communications Commission”) Americana, che ritiene che il boom della tavoletta Apple possa causare un aumento del traffico dati così elevato da mettere in crisi le infrastrutture presenti. Infatti la rete mobile americana è già sovraccarica a causa degli smartphone e delle numerose chiavette internet.

Già il fratello minore dell’iPad: l’iPhone ha messo in crisi la rete mobile americana e tenuto conto che l’iPad aspira ad utilizzare la rete in maniera ancora più massiccia, non risulta una visione così lontana!

E’ necessario un massiccio potenzialmento delle infrastrutture di rete e la concessione di nuovi di spettri delle frequenze per permettere di gestire al meglio il forte aumento di banda richiesta.

Al fine di non incorrere in problemi di affidabilità e prestazioni, come l’anno scorso, sarà necessario effetuare il potenziamento della rete con la massima urgenza.

Questo problema non è solo Americano, infatti anche l’Europa e l’Italia, che hanno un’infastruttura di rete più sviluppata di quella Americana, non sono esenti dal rischio della saturazione della banda disponibile e dovranno potenziarla il prima possibile!

Commenti Facebook: