Agevolazioni Bollette: contributi e promozioni luce e gas di Gennaio 2021

Le famiglie in difficoltà economiche o in disagio fisico hanno diritto ad uno sconto sulle bollette di luce e gas. Da Gennaio 2021 le modalità di richiesta di questa agevolazione sono cambiate, ecco come è possibile ottenere questo contributo e quali sono le promozioni energia e gas per risparmiare di più sui consumi

Agevolazioni Bollette: contributi e promozioni luce e gas di Gennaio 2021

Con il nuovo anno sono entrate in vigore le nuove disposizioni per quanto riguarda i bonus sociali di luce e gas. A modificare la normativa relativa a questi contributi è stato il Decreto fiscale approvato a fine 2020. I bonus sulle bollette di energia e gas, insieme a quello idrico, sono degli strumenti per aiutare le famiglie numerose, quelle in difficoltà economica e i nuclei con persone con gravi patologie che necessitano del supporto di macchinari salvavita.

Il cambiamento voluto, e ottenuto, dall’Arera (Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente) riguarda il meccanismo di rinnovo e di domanda dell’agevolazione. I bonus sociali dal 1° Gennaio 2021 vengono riconosciuti in automatico agli aventi diritto. I contributi di luce e gas consistono in sconti applicati sulle bollette delle utenze domestiche.

Questa scelta è stata dettata da motivi di semplificazione e di riduzione del carico burocratico delle procedure. Ma non solo. L’Arera nel Luglio 2019 ha diffuso un comunicato in cui sottolineava come la necessità di introdurre l’automatismo dei bonus per poter supportare tutti le famiglie aventi diritto al contributo. Stando ai dati raccolti dall’authority solo circa il 30-35% dei cittadini in possesso dei requisiti per i contributi luce e gas ne faceva richiesta.

Il bonus elettrico risultava ripartito in modo non uniforme sul territorio nazionale. Le richieste dell’agevolazione, secondo i dati, arrivavano in prevalenza dalle regioni del Centro Nord, mentre dalle regioni del Sud e dalle isole le domande erano nettamente poche – nonostante proprio in queste zone si trovassero la maggiori parte dei potenziali beneficiari. Stesso discorso valido anche per il bonus gas.

Spesa annuale per bollette luce e gas

Una famiglia composta da 3 persone che abita in un appartamento di 75 mq in cui utilizza regolarmente forno, frigo, lavatrice e lavastoviglie consuma ogni anno circa 2900 kWh. Con le attuali offerte del mercato tutelato il conto per le fatture per l’elettricità spesa in 12 mesi arriverebbe a superare i 566 euro.

Per poter avere acqua calda, cucinare e utilizzare il riscaldamento in un anno la stessa famiglia consuma quasi 1110 m3 di gas. Considerando questi consumi la spesa annua per i clienti del mercato tutelato si aggira intorno a 796 euro in un anno. In totale quindi sommando le bollette di luce e gas la famiglia deve pagare oltre 1.362 euro. I bonus sono quindi pensati per poter sostenere almeno in parte i costi per le utenze di chi ha redditi molto bassi.

Chi ha diritto al bonus sociale

I criteri per poter richiedere questa agevolazione tengono conto dell’ISEE familiare e del numero di componenti delle famiglie. Chi invece ha diritto al bonus elettrico per motivi di disagio fisico dovrà solo dimostrare di avere un familiare o di essere un malato costretto ad utilizzare apparecchi elettromedicali per poter essere tenuto in vita.

Le categorie di famiglie che possono ottenere i contributi luce e gas per ragioni economiche sono:

  • nuclei con ISEE non superiore a 8.265 euro
  • famiglie con ISEE fino a 20 mila euro se si hanno almeno 4 figli a carico
  • beneficiari di pensione o reddito di cittadinanza

Come richiedere i contributi luce e gas dal 2021

Mentre in precedenza gli utenti si dovevano rivolgere ai CAF o ai comuni di residenza, adesso il procedimento è quasi del tutto automatico. Chi corrisponde ai requisiti descritti potrà ottenere lo sconto in bolletta garantito dai bonus elettrico e gas semplicemente presentando la Dichiarazione Sostitutiva Unica all’INPS.

Il nuovo sistema di erogazione dei contributi prevede che sia l’Istituto nazionale di Previdenza a inviare poi i dati delle famiglie beneficiarie dell’agevolazione al Sistema Informativo Integrato (SII), database gestito dalla società Acquirente Unico. Una volta incrociate e verificate le informazioni ricevute con quelle delle forniture di luce e gas sarà riconosciuto il bonus agli aventi diritto.

Qual è lo sconto elettrico in bolletta

Ogni anno l’Arera ricalcola l’ammontare del contributo destinato alle famiglie numerose o ai cittadini con malattie molto gravi. L’erogazione dell’agevolazione non avviene in un’unica soluzione, bensì consiste in uno sconto distribuito sulle 12 mensilità di fornitura.

Nel 2021 il valore del bonus elettrico va da 128 euro a 177 euro. Nello specifico, le famiglie con un solo componente o una coppia potrà contare su un contributo pari a 128 euro in un anno. Chi ha un nucleo composto da 3 o 4 persone (considerando al massimo 3 figli a carico se famiglia monogenitoriale) potrà avere 151 di sconto sulle bollette luce per il 2021. Le famiglie con più di 4 membri avranno invece un bonus di 177 euro per quest’anno.

Si potrà verificare l’effettivo riconoscimento dell’agevolazione nelle fatture relative alle forniture di luce e gas, infatti in bolletta si troverà un’apposita voce che evidenza lo sconto applicato.

Disagio fisico, come si ottiene il contributo

Il discorso è diverso se si considera il bonus elettrico per disagio fisico. In questo caso infatti i requisiti ISEE non vengono presi in considerazione e la domanda deve essere regolarmente presentata al Comune o al CAF di riferimento. La domanda di questo contributo prevede che siano presentati una serie di documenti.

La famiglia, o il malato, dovrà inoltrare una richiesta con un certificato ASL che specifichi che il malato ha necessita di usare apparecchiature elettromedicali per supporto vitale. Il documento inoltre deve anche riportare qual è l’indirizzo in cui è installato il dispositivo e quale tipo di apparecchio viene usato e per quante ore al giorno.

Gli altri documenti da presentare sono:

  • documento di identità
  • codice fiscale del richiedente o del malato
  • il modulo B compilato

Lo sconto riconosciuto a chi ha diritto a questo contributo vanno da 189 euro e può arrivare fino a 676. Il valore del bonus riconosciuto dipende dai consumi annui e dalla potenza dell’impianto domestico.

Come si calcola il bonus gas

Per quel che riguarda le forniture gas le famiglie possono contare su uno sconto proporzionato al proprio utilizzo del gas, alla zona climatica in cui si risiede e al numero di componenti della famiglia. Per capire qual è il valore del bonus gas è sufficiente verificare la tabella disponibile sul sito dell’Arera.

Per il 2021 l’authority ha stabilito che le famiglie con meno di 4 componenti potranno contare su un contributo compreso tra 67 euro e 170 euro se utilizzano il gas per riscaldare l’acqua calda, per cucinare e per il sistema di riscaldamento domestico. La differenza di importo dipenderà dalle zone climatiche, per esempio chi abita in zona B otterrà uno sconto di 83 euro mentre i 170 euro saranno riconosciuti a chi vive nelle aree più fredde d’Italia. Chi fa parte di una famiglia con più di 4 persone potrà avere un bonus gas tra 93 euro e 245 euro, sempre se utilizzano il gas per il riscaldamento, l’acqua calda e per la cottura.

Le modalità di erogazione del bonus sono differenziate in base alla tipologia di impianto di riscaldamento. Se si abita in un condominio con un sistema centralizzato si riceverà un bonifico corrispondente all’intero sconto annuale. Chi invece ha un impianto autonomo si vedrà riconoscere il bonus come sconto sulle bollette mensili.

Le migliori promozioni luce e gas per risparmiare

Oltre allo sconto su cui gli utenti possono contare grazie al contributo sociale ci sono altre possibili strategie per ridurre le bollette di luce e gas. Chi è ancora un cliente del mercato a Maggiori tutele potrà passare alle offerte energia e gas del libero mercato e risparmiare sulle forniture.

Per poter individuare le migliori tariffe di luce e gas si può ricorrere al comparatore di SOStariffe.it, uno strumento che permette di confrontare costi e condizioni dei proposti da principali operatori. Utilizzare questo mezzo offre all’utente anche il vantaggio di poter avere una stima della spesa media da sostenere.

Il cliente può infatti rispondere ad alcune domande sulle abitudini di consumo della famiglia: elettrodomestici utilizzati, fasce orarie di uso, numero di componenti conviventi, ecc. Sulla base di queste informazioni e considerando il costo della materia prima (energia o gas) proposto dal gestore, l’algoritmo calcolerà la bolletta mensile e quella annuale.
Confronta le migliori offerte luce e gas di Gennaio »

Le offerte energia più convenienti

A Gennaio 2021 le migliori promozioni luce sono:

  • Illumia Super Luce Web – monoraria – prezzo bloccato per 1 anno – costo della materia prima 0,02800 euro/kWh – 100 kWh in omaggio per nuove attivazioni
  • E.ON Luce e Gas Insieme – promozione dual fuel – costo della materia prima bloccato per 1 anno – prezzo energia 0,02610 euro/kWh – sconto del 10% della componente energia
  • Energia 3.0 Light Mono di Engie –  tariffa monoraria – prezzo bloccato per 1 anno – costo luce applicato 0,0300 euro/kWh – bonus fino a 300 euro con il programma Porta un amico in Engie

Scopri come attivare le promozioni luce per risparmiare in bolletta »

Le migliori tariffe gas di Gennaio

Le offerte gas più convenienti del mese sono:

  • Prezzo Chiaro A2A gas – tariffa dual fuel – prezzo del gas 0,1481 euro/smc – con un contributo di 3,90 euro al mese gas al prezzo di mercato TTF – primo anno dell’opzione pagato da A2A per i nuovi clienti
  • Prezzo Netto Special di Heracomm – offerta indicizzata ai prezzi del mercato TTF – costo della materia prima 0,1400 euro/smc – bonus di 30 euro per chi attiva l’offerta gas e sconto di 60 euro per chi sottoscrive una doppia fornitura
  • NeNvenuto – tariffa di NeN a prezzo bloccato – costo del gas 1,880 euro/smc – fatture calcolate sui consumi annuali e con rate fisse mensili – azzeramento dell’impronta CO2 – sconto di 48 euro in fattura per chi attiva la tariffa gas con SOStariffe.it

Attiva le offerte gas e ottieni i migliori bonus »

Commenti Facebook: