ADSL: reclamo online al proprio operatore per la scarsa qualità della connessione dal 7 aprile

Gli utenti di servizi di connettività a Internet da postazione fissa potranno presentare un reclamo online al proprio operatore per la violazione dei parametri contrattuali di qualità

Dal 7 aprile 2014 sarà possibile presentare reclamo online al proprio operatore ADSL
Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni: dal 7 aprile 2014, al via il reclamo online al proprio ISP

Dal 7 aprile 2014, presentare reclamo al proprio operatore ADSL per la scarsa qualità della connessione a Internet da postazione fissa sarà più semplice, informa AGCOM, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Gli utenti che si saranno registrati al servizio MisuraInternet e avranno installato il software Ne.Me.Sys potranno infatti inviare in via telematica il reclamo e il certificato di qualità del loro accesso a Internet con valori inferiori a quelli promessi dall’operatore di riferimento nel contratto.

SosTariffe.it ha scelto di affidarsi allo speed test ADSL di Ookla, una tecnologia che ha fissato di fatto lo standard globale nel campo dei test di connessione a Internet, adottata dalla pressoché totalità degli ISP (Internet Service Provider) in tutto il mondo e da migliaia di realtà aziendali, pubbliche amministrazioni e università.

Prova lo speed test di SosTariffe.it

I risultati dello speed test di Ookla sono peraltro integrati nel comparatore messo a punto dallo staff di SosTariffe.it per consentire agli utenti di confrontare le offerte ADSL presenti sul mercato. Grazie a questa soluzione combinata, è possibile individuare la proposta che meglio risponde alle proprie esigenze anche in termini di rapporto velocità effettiva/prezzo.

Confronta le offerte ADSL

Il funzionamento del servizio è semplice. È sufficiente indicare il proprio operatore di riferimento, la velocità ADSL nominale dichiarata dallo stesso e il Comune, quindi cliccare su “prosegui” e inserire poi il proprio indirizzo email, il costo sostenuto mensilmente per la soluzione ADSL già sottoscritta e il CAP del Comune di residenza.

Dopo aver cliccato su “inizia speed test ADSL”, il servizio elaborerà le informazioni. Terminata l’elaborazione, l’utente sarà reindirizzato verso la pagina del comparatore, che mostrerà le velocità effettive in download e upload della propria connessione ADSL e le velocità nominali della stessa.

Il servizio consentirà inoltre all’utente di sapere se la sua connessione ADSL è più lenta della media delle velocità rilevate nel Comune indicato. E si avrà la possibilità di visualizzare, nella medesima pagina web, tutte le migliori offerte degli Internet Service Provider, ordinate per velocità. I risultati saranno altresì inviati in automatico all’utente all’indirizzo email specificato in precedenza.

Per quanto riguarda le novità annunciate da AGCOM, per fruire delle stesse si dovrà cliccare il pulsante “Invia reclamo all’operatore” nell’area del sito misurainternet.it destinata agli utenti. L’operazione permetterà di trasmettere l’istanza agli uffici predisposti dagli ISP per gestire i reclami provenienti MisuraInternet e di evitare pertanto il più complicato inoltro con fax o le lungaggini e i costi della raccomandata.

Qualora all’esito di una seconda misurazione del software Ne.Me.Sys risulti che il proprio gestore non abbia migliorato la qualità della linea ADSL nonostante la ricezione del reclamo, l’utente avrà diritto di recedere dal contratto gratuitamente e di scegliere un altro ISP.

Commenti Facebook: