ADSL: potenziamenti in Lombardia

Alessandro Longo scrive sul Sole24 che grazie al protocollo di intesa tra Stato e Regione Lombardia saranno investiti 76 milioni di euro per eliminare gran parte del digital divide entro la fine di quest’anno.  56 milioni saranno investiti dalla regione mentre 20 arriveranno dal famoso fondo per la banda larga.

L’obiettivo, per Sambuco, è di portare la fibra ottica in Lombardia a tutte le centrali telefoniche che ne sono sprovviste e successivamente, di coprire in 5 anni metà della popolazione lombarda con la fibra ottica nelle abitazioni.

Francesco Sacco, responsabile banda larga per la Regione e autore del piano, annuncia che la data di inizio lavori è stimata per giugno-settembre. La rete sarò poi affitata agli operatori che vogliano usarla per offrire i servizi banda larga di nuova generazione ai clienti finali. Il comune di Milano sarà però escluso perché già molto infrastrutturato.

tp://www.alongo.it” target=”_blank”>Alessandro Longo scrive sul Sole24 che grazie al protocollo di intesa tra Stato e Regione Lombardia saranno investiti 76 milioni di euro per eliminare gran parte del digital divide entro la fine di quest’anno.  56 milioni saranno investiti dalla regione mentre 20 arriveranno dal famoso fondo per la banda larga.

L’obiettivo, per Sambuco, è di portare la fibra ottica in Lombardia a tutte le centrali telefoniche che ne sono sprovviste e successivamente, di coprire in 5 anni metà della popolazione lombarda con la fibra ottica nelle abitazioni.

Francesco Sacco, responsabile banda larga per la Regione e autore del piano, annuncia che la data di inizio lavori è stimata per giugno-settembre. La rete sarò poi affitata agli operatori che vogliano usarla per offrire i servizi banda larga di nuova generazione ai clienti finali. Il comune di Milano sarà però escluso perché già molto infrastrutturato.

Commenti Facebook: