Adsl e Telefonia Mobile: ecco le novità

L’Unione Europea ha approvato, nella giornata di oggi, il pacchetto di riforme sulle telecomunicazioni che riguardano, in particolare, l’adsl e la telefonia mobile.

Grazie a queste proposte si garantirà maggiore certezza a tutte le imprese che investiranno nelle reti senza fili e ad alta velocità e saranno disponibili nuove frequenze per le novità nei servizi mobili.

Le riforme saranno applicate dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE nel prossimo dicembre.

Il risultato sperato per queste nuove regole è il rafforzamento di investimenti e concorrenza in nuovi servizi e reti di telecomunicazioni.

Ecco alcune delle misure previste dal Documento dell’Unione:

  • Maggiori opportunità di scelta del provider per la banda larga;
  • Migliore copertura della banda larga grazie ad una migliore gestione dello spettro radio;
  • Possibilità di cambiare operatore mobile in 1 giorno mantenendo il proprio numero;
  • Maggiore protezione contro spam e dati sensibili;
  • Informazioni più chiare per gli utenti relativamente alle offerte degli operatori;
  • Accesso da tutta Europa al numero unico di emergenza “112”.

nione Europea ha approvato, nella giornata di oggi, il pacchetto di riforme sulle telecomunicazioni che riguardano, in particolare, l’adsl e la telefonia mobile.

Grazie a queste proposte si garantirà maggiore certezza a tutte le imprese che investiranno nelle reti senza fili e ad alta velocità e saranno disponibili nuove frequenze per le novità nei servizi mobili.

Le riforme saranno applicate dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE nel prossimo dicembre.

Il risultato sperato per queste nuove regole è il rafforzamento di investimenti e concorrenza in nuovi servizi e reti di telecomunicazioni.

Ecco alcune delle misure previste dal Documento dell’Unione:

  • Maggiori opportunità di scelta del provider per la banda larga;
  • Migliore copertura della banda larga grazie ad una migliore gestione dello spettro radio;
  • Possibilità di cambiare operatore mobile in 1 giorno mantenendo il proprio numero;
  • Maggiore protezione contro spam e dati sensibili;
  • Informazioni più chiare per gli utenti relativamente alle offerte degli operatori;
  • Accesso da tutta Europa al numero unico di emergenza “112”.

Commenti Facebook: