Ad Acuto i primi servizi LTE di 3 Italia. Dal mese prossimo a Roma e Milano

Anche la compagnia telefonica 3 Italia si appresta a lanciare i nuovi servizi a banda larga mobile basati sulle reti LTE: in realtà il 4G è già arrivato ad Acuto, un comune in “digital divide”, ma l’esordio in aree più vaste ci sarà a partire da dicembre, quando l’operatore offrirà i primi piani LTE a Roma e Milano.

Confronta offerte Internet mobile

Durante l’evento tenutosi nel piccolo centro della provincia di Frosinone, alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, del sindaco di Acuto Augusto Agostini e dell’astronauta Umberto Guidoni, l’ammininistratore delegato di 3 Italia Vincenzo Novari, oltre a presentare le novità della nuova connettività di rete, ha mostrato anche il primo servizio di videochiamata intercontinentale in alta definizione sfruttando proprio il 4G (a Hong Kong, nel quartier generale di Hutchinson Whampoa).

Secondo quanto dichiarato dallo stesso Novari, “la nostra scelta è stata quella di partire da un piccolo centro primo di una serie di una quarantina di comuni in digital divide che collegheremo, unitamente alle grandi aree urbane, entro il 2013, proprio per sottolineare la possibilità che questa nuova tecnologia offre di chiudere in tempi rapidi e con investimenti estremamente competitivi il gap di connettività che emargina numerosissime località del nostro Paese”.

H3G ha distribuito agli studenti e agli insegnanti delle scuole medie di Acuto 95 tablet Samsung Galaxy Tab 8.9 compatibili con le reti LTE da utilizzare per la didattica: si potranno sfogliare i libri di testo in formato digitale e accedere a diverse applicazioni per lo studio (come un corso di inglese della De Agostini), il tutto nella massima sicurezza, grazie alla presenza di un antivirus F-Secure Mobile Security.

L’evento di Acuto è stato realizzato da H3G grazie anche ad altre importanti aziende come Ericsson, Samsung, Vetrya e Polycom.

Commenti Facebook: