Accordo tra A2A e il governo di Montenegro esteso per altri 5 anni

Nel 2009, A2A ha intrapreso un percorso di partnership con il governo di Montenegro, volto ad acquisire maggiore capacità produttiva nel settore idroelettrico. Oggi, si parla di un nuovo accordo tra A2A e il governo di Montenegro esteso per altri 5 anni. Il Montenegro è considerato, oggi, tra i maggiori produttori di energia idroelettrica, e si stima che il suo potenziale sia in crescita continua.

Nuovo accordo tra A2A e Montenegro

Il governo di Montenegro e A2A controllano una società, EPCG, di cui l’azienda milanese detiene il 43,7%.

La collaborazione, tra le due parti, è nata nel 2009 quando il governo di Montenegro ha emesso un bando che prevedeva la cessione di 11,5 milioni di azioni di EPCG, che avrebbe portato l’eventuale partner a detenere il 18,3% di quote.

A quella somma, era stato aggiunto l’obbligo, per il partner entrante, di lanciare unofferta verso altre piccole minoranze e acquisire ulteriori azioni.

A2A energia riuscì a vincere e ad aggiudicarsi le quote detenute ancora oggi.
Scopri tutte le offerte A2A Energia

Accordo in fase di rinnovo

L’accordo è scaduto nel 2014 e da quel momento vi sono state moltissime estensioni e proroghe, volte a consolidare ulteriormente la partnership.

Dopo una lunga trattativa, sembrerebbe che l’accordo sia in fase di rinnovo e che ufficialmente dovrebbe venire siglato a dicembre.

I prossimi due mesi serviranno a creare le basi per una nuova gestione di EPCG, come dichiarato in una nota di A2A, “per consentire quindi l’implementazione dei prossimi passi, è stata decisa l’estensione fino al 15 dicembre degli accordi in essere dal 2009.”

Nel frattempo le due società hanno redatto un term sheet, ovvero un documento preparativo al contratto che contiene i punti da concordare prima di accordarsi definitivamente.

A2A e le fonti rinnovabili

A2A ha scelto il governo di Montenegro per riuscire ad acquisire una maggiore capacità ed esperienza nel settore delle energie rinnovabili, in particolar modo dell’energia idroelettrica.

In Italia, secondo A2A, non esistono ancora delle possibilità interessanti in questo settore. Invece il Montenegro, e in generale i Balcani, restano tuttora una delle fonti principali nella produzione di energie rinnovabili.
Confronta tutte le offerte energia

Commenti Facebook: