Abbonati e case servite da fibra ottica in Europa

In Europa, al 30 settembre 2015, il numero di abbonati a servizi di accesso su fibra ottica ha raggiunto quota 35,9 milioni, mentre quello delle case servite ha sfiorato i 127 milioni, stando ai dati forniti da FTTH Council Europe in occasione della FTTH Conference 2016 (LUXEXPO Exhibition and Congress Centre, Lussemburgo, 16-18 febbraio). 

Fibra ottica in Europa: numero di abbonati e di case servite
I numeri forniti da FTTH Council Europe

Il numero di abbonati a servizi di accesso a Internet forniti attraverso la fibra ottica ha raggiunto quota 35,9 milioni al 30 settembre 2015, stando ai dati pubblicati da FTTH Council Europe in occasione della FTTH Conference 2016, in programma fino al 18 febbraio prossimo presso gli spazi del LUXEXPO Exhibition and Congress Centre di Lussemburgo. 

Il numero delle case servite da infrastrutture di rete in fibra ottica con architetture FTTH (Fiber-to-the-Home) ed FTTB (Fiber-to-the-Building) ha invece sfiorato i 127 milioni, sempre al 30 settembre 2015.

Confronta Offerte Fibra Ottica

FTTH Council Europe è stata fondata nel 2004 da Alcatel-Lucent (acquisita nel 2015 da Nokia), Cisco, Corning, Emtelle e OFS per promuovere e accelerare lo sviluppo delle reti di nuova generazione basate sulla fibra ottica. L’organizzazione conta oggi più di 150 membri. I dati condivisi da FTTH Council Europe sono stati raccolti ed elaborati da IDATE DigiWord.

I numeri forniti da FTTH Council Europe sono da riferirsi ai Paesi membri dell’Unione europea (EU28) e ai Paesi CIS (Comunità degli Stati Indipendenti). CIS è una confederazione composta da 9 delle 15 repubbliche della ex Unione Sovietica (Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan, Turkmeninstan, Uzbekistan).

Il numero di abbonati a servizi di accesso in fibra ottica nei Paesi Ue ha raggiunto quota 17,9 milioni al 30 settembre 2015. Ai Paesi CIS sono quindi da ascrivere 18 milioni di abbonati, di cui oltre 15 milioni nella sola Russia.

La Spagna, con 2,6 milioni di abbonati, la Francia, con 2,4 milioni di abbonati, e la Romania, con 2,3 milioni di abbonati, sono i mercati più ampi nella EU28, informa FTTH Council Europe.

Polonia, Germania e Croazia debuttano nella FTTH European Ranking, rispettivamente in ultima, penultima e terzultima posizione. In blu, le percentuali riguardanti gli abbonati a servizi FTTH, in arancione, invece, quelle inerenti agli abbonati a soluzioni FTTB. Guidano la classifica Lituania, Lettonia e Svezia.

L’Italia, rispetto al precedente aggiornamento, non è più fanalino di coda, ma soltanto grazie all’ingresso di Polonia, Germania e Croazia, Paesi in cui il dispiegamento della fibra ottica è sostenuto da enti locali e da privati ed è destinato a crescere a ritmo costante negli anni a venire, evidenzia l’organizzazione.

Commenti Facebook: