60 milioni di euro da investire a Rimini per Hera

Il piano industriale al 2018 di Hera prevede per Rimini e dintorni 60 milioni di euro di investimenti, sui 2 miliardi complessivi. 15 di questi sono già pianificati nel 2015. A svelarlo l’Amministratore Delegato Stefano Venier in un incontro coi Sindaci del riminese. Ogni anno, nel territorio di Rimini Hera distribuisce valore aggiunto per 90 milioni di euro: i dati, in linea con gli anni precedenti, sono stati confermati anche per il 2013.

Hera-Comm
Dal 2002 al 2013 sul territorio servito il Gruppo Hera ha effettuato più di 4,3 miliardi di euro di investimenti

Di questi 90 milioni, 39 sono andati ai lavoratori, 36 ai fornitori locali, 6 agli azionisti e 9 milioni alle pubbliche amministrazioni.

Per quanto riguarda gli investimenti diretti nel territorio di Rimini da parte del Gruppo Hera, che opera come Hera Comm per le forniture gas ed energia, 4,4 saranno destinati al potenziamento e adeguamento dei depuratori di Riccione e di Cattolica, 1,9 serviranno invece per interventi sulle fognature di Santarcangelo.
Vai a Prezzo Netto Natura Web
In totale, dal 2002 al 2013 sul territorio servito il Gruppo Hera ha effettuato più di 4,3 miliardi di euro di investimenti con un valore aggiunto complessivo di 16 miliardi di euro. Ottime notizie anche per la raccolta differenziata, con la percentuale dei rifiuti smaltiti in discarica scesa dal 49% al 16% (l’obiettivo per il 2018 è l’8%) e  le emissioni dei termovalorizzatori di Hera (contando al 100% il limite di legge) scese dal 41% del 2004 al 14% nel 2013.

Commenti Facebook: