6 smartphone Android a prezzi bassi ma con prestazioni più che buone

Per anni, pagare meno di 300 dollari per uno smartphone Android ha significato mettere le mani su un cellulare sì intelligente, ma con prestazioni non proprio eccezionali, per usare un eufemismo, e con una qualità del display piuttosto scarsa se non pessima. Con il debutto a scaffale di Motorola Moto G, il panorama di mercato è cambiato e anche i telefonini low-cost basati sul sistema operativo del robottino verde hanno iniziato a dare soddisfazione agli utenti. 

6 smartphone Android con un ottimo rapporto qualità prezzo
I modelli consigliati da JR Raphael, esperto del mondo Android

Alcatel OneTouch Idol 3. Asus ZenFone 2. Huawei P8 Lite. Motorola Moto E. OnePlus One. Motorola Moto G. Sono i 6 smartphone Android a prezzi bassi ma con prestazioni più che buone consigliati da JR Raphael, esperto del sistema operativo mobile del robottino verde per ComputerWorld.

6 smartphone Android economici ma in grado di fornire una esperienza utente in linea con le attese dei consumatori, fermo restando che, al di là del marchio, pagare un cellulare intelligente non meno di 600 dollari anziché massimo 300 dollari significa portarsi a casa e in giro quanto di meglio disponibile a scaffale.

È stata Motorola, nel 2013, con il modello Moto G, a indicare la strada da percorrere per offrire ai consumatori smartphone Android a prezzi contenuti, ma con una qualità di tutto rispetto, anche lato software, sostiene Raphael.

Oltre che a caratterizzarsi per un ottimo rapporto qualità / prezzo, i 6 smartphone Android consigliati dall’esperto possono essere acquistati a cifre contenute in modalità unlocked, vale a dire senza sottoscrivere contratti e legarsi a un operatore di telefonia mobile.

Confronta tariffe di Telefonia Mobile

Alcatel OneTouch Idol 3 misura 152,7 x 75,14 x 7,4 millimetri, pesa 141 grammi e monta un display a tecnologia IPS LCD (In-Plane Switching Liquid Crystal Display) con diagonale da 5,5 pollici e con risoluzione di 1920 x 1080 pixel a 401 ppi (densità di pixel per pollice).

A spingere lo smartphone è un SoC (System-on-a-Chip) con CPU (Central Processing Unit) octa-core Qualcomm Snapdragon 615 MSM8939 a 1,5GHz, GPU (Graphics Processing Unit) Adreno 405 e 2GB di RAM.

Alcatel OneTouch Idol 3 offre 16GB di memoria interna, espandibili tramite schede del tipo microSD (fino a 128GB), e monta una batteria con capacità pari a 2910 mAh (milliamperora).

Lo smartphone integra una fotocamera principale da 13 megapixel con flash a LED e con supporto per la registrazione di video 1080p a 30 fps (fotogrammi per secondo), e una fotocamera anteriore da 8 megapixel.

Alcatel OneTouch Idol 3 supporta le tecnologie 4G LTE di Categoria 4 (fino a 150 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload), Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.1 ed NFC (Near Field Communication). Il sistema operativo di riferimento è Android 5.0 Lollipop.

 

Asus ZenFone 2 misura 152,5 x 77,2 x 10,9 millimetri, pesa 170 grammi e offre un display a tecnologia IPS LCD con diagonale da 5,5 pollici e con risoluzione di 1920 x 1080 pixel a 403 ppi.

Il SoC di Asus ZenFone 2 si compone di una CPU quad-core Intel Atom Z3580, una GPU PowerVR G6430 e 4GB di RAM. La capacità di memoria interna è pari a 64GB, espandibili tramite schede del tipo microSD (fino a 64GB), la batteria è da 3000 mAh.

Il reparto fotografico di Asus ZenFone 2 si compone di una fotocamera principale da 13 megapixel con flash Dual LED e di una fotocamera anteriore da 5 megapixel. Lo smartphone supporta il 4G LTE (Cat. 4), il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac e la NFC. Il sistema operativo di riferimento è Android 5.0 Lollipop con interfaccia Zen.

 

Huawei P8 Lite misura 143 x 70,6 x 7,7 millimetri, pesa 131 grammi e monta un display a tecnologia IPS LCD con diagonale da 5 pollici e con risoluzione di 1280 x 720 pixel a 294 ppi.

Huawei P8 Lite è spinto da una CPU octa-core HiSilicon Kirin 620 a 1,2Ghz, cui si affianca una GPU Mali-450 MP4. Ad assistere il processore computazionale e il processore grafico vi sono 2GB di RAM, mentre ammonta a 16GB la capacità di memoria interna, espandibili tramite schede del tipo microSD (fino a 32GB). L’autonomia è affidata a una batteria da 2200 mAh.

La scocca posteriore dello smartphone ospita una fotocamera da 13 megapixel con flash Dual LED e con funzione di registrazione di video 1080p a 30 fps, mentre la scocca anteriore integra una fotocamera da 5 megapixel.

Huawei P8 Lite supporta le tecnologie 4G LTE (Cat. 4), Wi-Fi 802.11 a/b/g/n ed NFC. Il sistema operativo di riferimento è Android 5.0 Lollipop con interfaccia Emotion 3.1.

 

Motorola Moto E (2014) misura 124,8 x 64,8 x 12,3 millimetri, pesa 142 grammi e offre un display con diagonale da 4,3 pollici e con risoluzione di 960 x 540 pixel a 256 ppi.

A spingere Motorola Moto E è una CPU quad-core Qualcomm Snapdragon 200 8210 a 1,2Ghz, affiancata da una GPU Adreno 302 e assistita da 1GB di RAM. Lo smartphone offre 4GB di memoria interna, espandibili tramite schede del tipo microSD (fino a 32GB), e monta monta una batteria da 1980 mAh.

Motorola Moto E integra una fotocamera principale da 5 megapixel con supporto video-recording 854 x 480 pixel a 30 fps, e supporta le tecnologie HSPA+ (fino a 21,1 Mbps in download), Wi-Fi 802.11 b/g/ne Bluetooth 4.0. Il sistema operativo di riferimento è Android 4.4.4 KitKat.

 

OnePlus One misura 152,9 x 75,9 x 8,9 millimetri, pesa 162 grammi e monta un display a tecnologia IPS LCD con diagonale da 5,5 pollici e con risoluzione di 1920 x 1080 pixel a 401 ppi.

Il reparto hardware si compone di una CPU quad-core Qualcomm Snapdragon 801 8974-AC a 2,5GHz, di una GPU Adreno 330 e di 3GB di RAM. OnePlus One offre 64GB di memoria interna e integra una batteria da 3100 mAh.

Due le fotocamere: quella posteriore da 13 megapixel con flash Dual LED e con capacità di registrazione di video 4K (3840 x 2160 pixel) e 720p a 120 fps, e quella anteriore da 5 megapixel. Lo smartphone supporta le tecnologie 4G LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac ed NFC. Il sistema operativo di riferimento è Android 4.4.4 con interfaccia CyanogenMod 11S.

 

Motorola Moto G (2014) misura 141,5 x 70,7 x 11 millimetri, pesa 149 grammi e monta un display a tecnologia IPS LCD con diagonale da 5 pollici e con risoluzione di 1280 x 720 pixel a 294 ppi.

A spingere lo smartphone è una CPU quad-core Qualcomm Snapdragon 400 a 1,2GHz, affiancata da una GPU Adreno 305 e assistita da 1GB di RAM. Motorola Moto G integra 8GB di memoria interna, espandibili tramite schede del tipo microSD (fino a 32GB).

La scocca posteriore di Motorola Moto G ospita una fotocamera da 8 megapixel con flash a LED e funzione di video-recording 720p a 30 fps, quella anteriore una fotocamera da 2 megapixel. Lo smartphone supporta le tecnologie HSDPA+ (fino a 21 Mbps in download), Wi-Fi e Bluetooth 4.0. Il sistema operativo di riferimento è Android 5.0 Lollipop.

 

Commenti Facebook: