5 consigli utili per risparmiare sull’energia elettrica di casa

Le spese di casa relative ai consumi di luce ed elettricità rappresentano un campo minato in quanto orientarsi verso l’offerta più adatta alle nostre esigenze non è sempre facile e il rischio di non considerare i dettagli è sempre in agguato. Il comparatore di SosTariffe.it per le utenze domestiche e alcune informazioni strategiche possono dimostrarsi dei buoni punti di partenza per risparmiare qualche euro nei consumi da investire in altro modo.

tariffe luce a prezzo fisso1. Valutare le nostre abitudini energetiche per scegliere l’offerta oraria ideale

Con lo scossone portato dall’introduzione del libero mercato nel mondo dell’energia le possibilità a disposizione dei consumatori si sono ampliate notevolmente. Molte proposte commerciali si basano proprio su statistiche relative agli stili di vita degli intestatari di un contratto di fornitura di energia elettrica e proprio per questo è opportuno valutare la meglio le nostre abitudini per scegliere la tariffa davvero più conveniente.

Calcola il tuo consumo di energia

Le possibilità si suddividono principalmente in due macro gruppi: tariffe monorarie e biorarie. Le prime prevedono un costo dell’energia invariato per tutte le ore del giorno e tutti i giorni della settimana mentre le seconde consentono di avere delle tariffe differenziate in base all’orario e giorno stesso.

Facendo degli esempi pratici se svolgiamo una professione che ci tiene fuori casa per tutte le ore del giorno la tariffa più adatta alle nostre esigenze sarà sicuramente una bioraria che ci permetterà di risparmiare in un anno anche centinaia di euro. Ovviamente il risparmio è sempre proporzionato al consumo effettivo ma se ipoteticamente ci limitiamo a far funzionare gli elettrodomestici più potenti nelle fasce in cui l’energia costa meno il risparmio in bolletta sarà evidente.

2. Ridurre il consumo di energia domestica

Sembra banale ma prestare attenzione a quelli che sono i consumi domestici può essere uno strumento davvero efficace per risparmiare in maniera continuativa. Valutare le proprie abitudini energetiche è senza dubbio fondamentale per poter scegliere la giusta offerta alle nostre esigenze ma anche prestare attenzione e apportare piccole modifiche alle nostre abitudini è fondamentale.
Ricerche di settore hanno infatti evidenziato che con poche piccole variazioni, ad esempio far funzionare la lavatrice solo nelle ore serali o spegnere le luci laddove non sono necessarie, una famiglia può arrivare a risparmiare fino al 25% sulle bollette relative all’energia elettrica.

3. Valutare la propria fascia di consumo in termini di Kwh per approfittare delle offerte disponibili

Una delle grandi variazioni apportate dall’avvento del mercato libero nel mondo dell’erogazione di energia è sicuramente quella relativa alle offerte “a consumo” che mettono a disposizione dei “pacchetti” energetici di varia taglia che si adattano a tutte le esigenze domestiche.
Queste offerte sono molto vantaggiose perché permettono di avere a disposizione una soglia di energia da non superare ad un prezzo vantaggioso. L’importante, quando si sceglie di approfittare di queste offerte, è valutare al meglio qual è il nostro fabbisogno energetico basandoci sui dati statistici di settore o, se disponibili, sulle bollette relative ai periodi precedenti.

Scopri le offerte a pacchetto di energia

4. Investire in dispositivi a basso consumo

Quando si sceglie di risparmiare nella bolletta della luce non si non tenere in considerazione tutti i dispositivi a basso consumo sempre più diffusi sul mercato. Le lampadine a basso consumo sono senza dubbio dei dispositivi preziosi per quanto riguarda il risparmio energetico che consentono di diminuire fino ad un 20% in termini di Kwh e quindi risparmiare parecchi euro nella bolletta.

5. Valutare attentamente le offerte a nostra disposizioneconfronto tariffe energia elettrica

Questo sicuramente può sembrare un consiglio banale ma in realtà scegliere la tariffa più adatta alle nostre esigenze comparando le caratteristiche di tutte quelle disponibili è il segreto per risparmiare all’interno della bolletta.
In questa fase fondamentale può rivelarsi l’utilizzo del nostro comparatore gratuito di SosTariffe.it che permette di confrontare tutte le migliori offerte sul mercato secondo vari parametri.

Confronta tariffe Energia Elettrica

Ipotizzando il consumo medio di una famiglia di 4 persone che utilizza tutti gli elettrodomestici presenti all’interno di un’abitazione ad oggi le offerte convenienti non mancano alcune delle quali in promozione e attivabili esclusivamente via web che consentono di approfittare di vari sconti, illimitati o a durata limitata nel tempo.

Enel propone 4 valide alternative che garantiscono un risparmio in termini economici tutte con pagamento attraverso RID bancario (o bollettino postale in alcuni casi) e prezzo bloccato. Elight ed E-light Verde che consentono di risparmiare su scala annuale 88,87 euro e 62,47 euro, Semplice Luce Enel ed Energia tutto compreso Luce Small che consentono invece di risparmiare rispettivamente 33,84 euro e 17,50 euro.

Vai alle offerte di Enel

Edison propone due alternative ossia Luce Sconto Facile, con la quale si può risparmiare fino a 74,28 euro e Luce Sconto Facile Bioraria che consente invece di risparmiare fino a 55,17 euro.

Scopri le offerte Edison

Due sono le offerte per chi decide di attivare l’utenza dal web di Illumia ossia le versioni monoraria e bioraria di Amica Web Flat con le quali si possono risparmiare fino a 46,14 euro e 35,68 euro all’anno.

Vai alle offerte Illumia

Acea Energia propone Acea Rapida Luce, che permette di risparmiare fino a 47,56 euro e Acea Unica Luce Monoraria che oltre a permettere di risparmiare fino a 29,49 euro include nell’attivazione anche la Polizza Impianti Domestici.

Scopri le offerte ACEA

Commenti Facebook: