5 consigli per risparmiare nella pulizia di casa

Le faccende domestiche per una casalinga sono all’ordine del giorno perché una casa pulita e sana è più vivibile. Quanto si spende però in lavatrici, prodotti, elettrodomestici e manutenzione? Spesso troppo per una famiglia standard. Per questo è meglio seguire una Guida alle pulizie low cost: ecco 5 consigli per risparmiare nella pulizia di casa. 

Risparmia sulle faccende domestiche e guadagna tempo così

Si può avere una casa pulita spendendo poco e risparmiando tempo? Per una casalinga è essenziale ottimizzare l’agenda settimanale, la lista dei prodotti acquistati e le strategie messe in atto per adempiere a tutte le faccende quotidiane. In questa Guida SosTariffe.it presenta 5 consigli per risparmiare nella pulizia di casa guadagnando tempo per sé e per la famiglia.

Per tagliare le spese del mutuo invece, passa ad una banca più economica.
Compara proposte mutuo

5 consigli per risparmiare nella pulizia di casa

Seguire passo dopo passo una Guida per risparmiare nella pulizia di casa può portare una vera rivoluzione nella vita delle casalinghe. Oltre al risparmio nella scelta dei prodotti infatti, mettendo in pratica questi 5 consigli, si possono ritagliare spazi e momenti liberi all’interno o (preferibilmente) fuori dalle mura domestiche.

E’ importante scegliere il momento in cui dedicarsi alla pulizia, organizzare la giornata, sfruttare la tecnologia e le APP mobili che aiutano nel riordinare e igenizzare, ma anche scegliere prodotti economici e biodegradabili e – perché no- provvedere alla manutenzione di casa in modo “alternativo”, scegliendo assicurazioni casa munite di un Team di tecnici pronti ad intervenire in caso di guasti al sistema elettrico, idrico etc etc.

1. Il mattino ha l’oro in bocca

Oggigiorno le donne non sono solo casalinghe, spesso lavorano e non riescono a trovare il tempo necessario per fare le pulizie. Che si lavori full-time o part-time, il momento migliore per dedicarsi alle faccende domestiche è il mattino, perché al rientro, la sera, ci si potrà rilassare senza pensieri. Senza affaticasi troppo, basta mezz’ora per riordinare, stirare un po’ di panni o pulire il bagno, per non ritrovarsi con una valanga di cose da fare nel tempo libero o nel fine settimana.

2. Organizzare il tempo…per risparmiare tempo

Si riprende quanto detto. Il secondo fra i consigli per risparmiare nella pulizia di casa è organizzarsi bene. Per “organizzazione” si intende fare le faccende e le pulizie un poco per volta, senza rubare troppe attenzioni alla famiglia, agli amici e a sé stessi. Pulire e sistemare armadi, mobili, cucina e camere da letto almeno mezz’ora o un’ora al giorno, significa dimenticarsi della fatica derivante dall’accumulo degli affari domestici. In più, è essenziale di chiedere una mano, al proprio compagno, marito o ai figli: una famiglia che collabora è una squadra perfetta.

3. APP mobile per risparmiare nella pulizia di casa

Perché non cercare aiuto nella tecnologia? Oggi esistono utilissime applicazioni da scaricare su smartphone a tablet interamente dedicate alla casa. Tra queste, basti citare Home Routines, che consente di creare una vera e propria lista di cose da fare e suggerimenti da cui trarre ispirazione. Molto scaricata è anche Helping, la piattaforma online disponibile in versione APP mobile con la quale cercare e contattare in un click imprese a addetti alle pulizie a tariffe stracciate.

4. Acquisto e scelta dei prodotti

Il massimo risparmio si ottiene acquistando i prodotti all’ingrosso presso shop online specializzati. E’ conveniente scegliere detergenti concentrati e, possibilmente biodegradabili, comunque reperibili anche al supermarket vicino casa. Per controllare che un prodotto sia davvero “green” basta verificare la presenza dell’Ecolabel e l’INCI. L’Ecolabel è l’etichetta che certifica la biodegradabilità del prodotto, mentre l’INCI è la lista degli ingredienti: se in cima all’elenco sono riportati elementi naturali, il detergente è meno nocivo per l’ambiente.

Non tutti sanno inoltre che si possono realizzare detergenti “green” fatti in casa. Mescolando bicarbonato di sodio, aceto e sapone di Marsiglia ad esempio, si ottiene un ottimo sgrassatore per piatti.

5. Manutenzione di casa

L’ultimo dei 5 consigli per risparmiare nella pulizia di casa non riguarda le “pulizie” in senso stretto, ma la perdita di tempo e denaro che deriva da guasti ad impianti ed elettrodomestici. Lo stress che provoca un danno casalingo è alto: bisogna cercare un tecnico specializzato, assicurarsi che sia affidabile, economico e pronto ad intervenire all’istante. L’unico modo per avere sempre un Team alleato a portata di mano, è trovare la più economica fra le polizze casa confrontabili con SosTariffe.it. La maggior parte delle compagnie proposte infatti, offre assistenza pronta di tecnici specializzati per risolvere ogni problema.
Offerte assicurazioni casa

Commenti Facebook: