4G LTE, H3G lo vuole in tutti i capoluoghi italiani già quest’anno

Un’obiettivo ambizioso quello di 3 Italia, che con i suoi 132 comuni raggiunti dalla sua rete 4G-LTE è attualmente dietro a Tim (689) e Vodafone (335): realizzare entro quest’anno la copertura di tutti i capoluoghi di provincia d’Italia.

4g-LTE
Al momento è coperto il 28% della popolazione con 132 città

Il ritardo rispetto agli altri operatori è in realtà conseguenza di una specifica strategia: 3, infatti, ha spinto più dei concorrenti sui servizi HSPA+ a 42 Megabit, dove vanta il primato italiano per la copertura: l‘87% dei cittadini in 4.410 comuni. Tim e Vodafone invece hanno puntato soprattutto sul 4G e la sua implementazione fin da subito.
Confronta le offerte H3G
L’obiettivo di 3 Italia, che comunque al momento ha una copertura col suo 4G pari al 28% della popolazione (61 città al nord, 33 al centro e 38 al sud), è recuperare terreno, puntando soprattutto sulla qualità: la sua rete è infatti la prima in Italia a essere full-IP, completamente basata sul protocollo Internet sia nelle dorsali di trasporto che nella rete fisica di supporto. E per navigare con la velocità del 4G il costo è solo di un euro al mese.

Un portavoce di 3 Italia ha confermato le intenzioni dell’operatore a Tom’s Hardware. «L’obiettivo è quello di essere presenti con il 4G-LTE in tutti i capoluoghi italiani entro la fine del 2014. LTE è ovviamente parte integrante della nostra strategia, così come lo è il fatto che possiamo garantire ai nostri clienti la rete Full-IP a 42 Mbps più estesa in Italia, la migliore per chi usa smartphone e tablet».

Commenti Facebook: