400 Gigabit al secondo con la nuova fibra ottica a onde di luce gemelle

C’è chi la chiama fibra ottica “a specchio”, chi fibra ottica “a onde di luce gemelle”: dal New Jersey ci arriva notizia di una nuova tecnologia di connessione, basata su delle particolari fibre ottiche, che permette di raggiungere prestazioni e velocità eccezionali. I risultati ottenuti dai ricercatori di Alcatel-Lucent in laboratorio parlano da soli: 400 Gigabit al secondo, trasmessi ad una distanza di ben 12800 km.

Scopri le offerte in fibra ottica

Come si è riusciti ad ottenere questo? Per evitare di avere dei problemi di instabilità o rumore aumentando la velocità di trasmissione (chiamati anche “effetti o distorsioni non lineari”), si è provveduto ad utilizzare due differenti fasci di luce che aggirano proprio i limiti avuti finora nell’invio del segnale ad alta velocità, annullando a vicenda i disturbi. Onde gemelle, quindi, che permettono di avere una banda larga super veloce e altamente affidabile.

Senza entrare troppo nei dettagli tecnici, questo tipo di connessione garantirebbe non solo prestazioni di gran lunga superiori a alla fibra ottica attualmente disponibile, ma consentirebbe anche di sfruttare appieno l’intera banda. Ovviamente, trattandosi di una sperimentazione, non si tratta di una connessione che sarà immediatamente disponibile a livello commerciale, ma potrebbe cambiare nei prossimi anni l’intero mercato della fibra ottica, aprendo la strada a nuove modalità di navigazione e utilizzo della banda larga.

Commenti Facebook: