300 Mbps per il Giubileo con il 4G LTE Plus di TIM

TIM ha annunciato il lancio del servizio di connettività mobile di quarta generazione in tecnica Three Carrier Aggregation, una soluzione che consente di portare la velocità massima di connessione a 300 Mbps in download. Oltre che a Roma per il Giubileo, il 4G LTE Plus dell’operatore è disponibile anche a Genova, Torino, Napoli e Prato

300 Mbps per il Giubileo con il 4G LTE Plus di TIM

300 Mbps per il Giubileo con il 4G LTE Plus di TIM. L’operatore di telecomunicazioni ha annunciato il lancio a Roma del servizio di connettività mobile di quarta generazione in tecnica Three Carrier Aggregation, una soluzione che consente di fruire di contenuti multimediali in Full HD (1920 x 1080 pixel) e in 4K (3840 x 2160 pixel).

Confronta Tariffe Telefonia Mobile TIM »

La Carrier Aggregation è una delle tecniche specificate in ambito 3GPP (Third Generation Partership Project) per sfruttare porzioni disgiunte o porzioni contigue dello spettro radio al fine di estendere la larghezza di banda utilizzata per la trasmissione, spiegano gli esperti di Telecom Italia nel Notiziario Tecnico n. 2 del 2015 del gruppo di telecomunicazioni.

Confronta Tariffe Internet Mobile TIM »

Ogni singolo canale LTE (Long Term Evolution) ha una larghezza di banda pari a 20 MHz (Megahertz). E lo spettro radio è una risorsa naturale finita. La Carrier Aggregation permette di affasciare a livello trasmissivo fino a 5 differenti canali radio e ottenere un canale complessivo pari a 100 MHz e quindi una capacità di trasmissione fino a 5 volte superiore.

LTE Advanced Carrier Agrregation

La tecnica Three Carrier Aggregation «porta la massima velocità di connettività mobile fino a 300 Mbps, superando i 225 Mbps del Dual Carrier Aggregation», si legge nel comunicato stampa diffuso da TIM per annunciare il lancio del nuovo servizio.

«Grazie alla combinazione delle tre bande di frequenza utilizzate per LTE (800 MHz, 1800 MHz, 2600 MHz), la rete 4G Plus di TIM consente una velocità massima di trasmissione dati fino a 300 Mbps al secondo in download, offrendo così una navigazione in Internet particolarmente fluida e stabile», prosegue TIM.

L’operatore di telecomunicazioni, si ricorda, impiega l’espressione 4G Plus per indicare i servizi di telefonia mobile di quarta generazione forniti attraverso la tecnologia LTE-A (Long Term Evolution Advanced).

Confronta Tariffe 4G LTE »

Oltre che a Roma, il servizio 4G Plus fino a 300 Mbps è disponibile anche a Genova, Torino, Napoli e Prato. Per fruirne, è necessario avere un dispositivo compatibile. E, al momento, soltanto chi dispone di un Galaxy S6+ di Samsung può beneficiare della nuova offerta.

«I clienti TIM consumer e business con offerte 4G che dispongono già del Samsung S6 edge +, o che avranno successivamente terminali compatibili, potranno accedere gratuitamente ed automaticamente alle prestazioni 4G Plus fino a dicembre 2016», conclude TIM.

« notizia precedente « notizia successiva » »