3 verso il fallimento?

Nonostante 3 si adoperi per smentire ogni ipotesi di cessione dei propri asset, arrivano nuovi rumors a riguardo. Il Sole 24 Ore in un articolo di stamani parla di fine certa ( …”non perchè 3 non sia su piazza. Di fatto lo è, dato che comunque la sua avventura in Italia è destinata a concludersi“…).
Morte certa per 3 Italia, dunque, secondo il popolare quotidiano economico. “Entro il 2012” – scrive ancora il Sole 24 Ore – le tariffe di terminazione mobile dovranno convergere a 4,5 centesimi: oggi a Telecom sono riconosciuti 8,85 centesimi, a 3 invece 13 centesimi. Se finora il quarto operatore mobile non è mai riuscito a chiudere un bilancio in utile – e anzi i suoi conti sono in profondo rosso, -1,2 miliardi solo nel 2007 – a maggior ragione le prospettive sono pure più nere. E più il tempo passa e più il suo valore si assottiglia”.

Non manca subito la risposta di 3 Italia, la quale in una nota di qualche minuto fa affidata alle agenzie ”smentisce categoricamente la ricostruzione pubblicata oggi dal Sole 24 Ore circa l’ipotesi di uno ‘spezzatino’ dei propri asset tra i competitor italiani”.

3 si adoperi per smentire ogni ipotesi di cessione dei propri asset, arrivano nuovi rumors a riguardo. Il Sole 24 Ore in un articolo di stamani parla di fine certa ( …”non perchè 3 non sia su piazza. Di fatto lo è, dato che comunque la sua avventura in Italia è destinata a concludersi“…).
Morte certa per 3 Italia, dunque, secondo il popolare quotidiano economico. “Entro il 2012” – scrive ancora il Sole 24 Ore – le tariffe di terminazione mobile dovranno convergere a 4,5 centesimi: oggi a Telecom sono riconosciuti 8,85 centesimi, a 3 invece 13 centesimi. Se finora il quarto operatore mobile non è mai riuscito a chiudere un bilancio in utile – e anzi i suoi conti sono in profondo rosso, -1,2 miliardi solo nel 2007 – a maggior ragione le prospettive sono pure più nere. E più il tempo passa e più il suo valore si assottiglia”.

Non manca subito la risposta di 3 Italia, la quale in una nota di qualche minuto fa affidata alle agenzie ”smentisce categoricamente la ricostruzione pubblicata oggi dal Sole 24 Ore circa l’ipotesi di uno ‘spezzatino’ dei propri asset tra i competitor italiani”.

Commenti Facebook: