3 semplici mosse per risparmiare oltre 100 euro sulla luce se hai una famiglia di 4 persone

Con le tariffe energia elettrica del mercato libero è possibile risparmiare fino a 160 euro all’anno, a seconda dei propri consumi ed abitudini. Ad esempio, una famiglia di 4 persone che possiede gli elettrodomestici più comuni e durante la giornata c’è sempre qualcuno a casa, può risparmiare fino a 106 euro con alcune offerte. Se cerchi di risparmiare sulle spese domestiche, ti proponiamo 3 semplici mosse per risparmiare oltre 100 euro sulla luce se hai una famiglia di 4 persone.

Risparmiare energia elettrica, gas e ADSL
3 semplici mosse per tagliare la bolletta della luce

Vuoi risparmiare sulle spese domestiche? Se la risposta è positiva, la prima cosa che dovresti fare è valutare se i tuoi attuali fornitori per le utenze domestiche sono i più adatti.

In effetti, quest’anno cambiare fornitore è molto più conveniente di prima, come lo dimostra un recente osservatorio di SosTariffe.it. Attivando una nuova tariffa energia elettrica, gas, ADSL, telefonia, etc. è possibile risparmiare circa 1.200 euro all’anno.

In questo caso, faremo riferimento all’energia elettrica. Sin dalla liberalizzazione del settore nel 2007, i venditori mettono a disposizione dell’utenza una vasta quantità di offerte luce tutto compreso, a prezzo bloccato, biorarie, “green”, etc., che consentono di risparmiare fino a 160 euro all’anno rispetto la tariffa a Maggior Tutela (ovvero quella che pagano tutti coloro che non hanno mai cambiato fornitore sin dal 2007).

L’ammontare di risparmio però dipende principalmente dai propri consumi ed abitudini. SosTariffe.it ti presenta a continuazione 3 semplici mosse per risparmiare oltre 100 euro sulla luce se hai una famiglia di 4 persone.

1° mossa: individua il tuo consumo

Per identificare quale sono le tariffe energia elettrica che ti consentono di risparmiare, bisogna iniziare sapendo qual è il consumo annuo della tua famiglia. Questo dato è solitamente riportato sulle bollette della luce, ma può anche essere stimato facilmente utilizzando il nostro comparatore online.

In effetti, introducendo alcuni semplici parametri quali il numero di persone che compongono il tuo nucleo famigliare e la quantità e tipo di elettrodomestici che avete è possibile stimare il vostro consumo annuo.

2° mossa: confronta le tariffe luce

Conoscendo il vostro consumo annuo, così come introducendo alcuni altri dati sul nostro comparatore gratuito online, quali , il vostro comune di residenza, la potenza contrattuale e la ripartizione dei consumi (giorno-notte e weeekend), sarà possibile visualizzare un elenco completo con le migliori offerte luce a seconda del vostro profilo.

Ad esempio, una famiglia di 4 persone, che possiede tutti gli elettrodomestici di uso più comune (frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, forno elettrico, scaldabagno e climatizzatore), consuma circa 5300 kWh.

Con un consumo del genere, una potenza contrattuale di 3 kW e una ripartizione dei consumi 70% giorno e 30% notte e weekend, la tariffa più conveniente è Web Luce Monoraria di Edison Energia. Con quest’offerta, la famiglia dell’esempio potrà risparmiare 106 euro all’anno.

Con E-Light di Enel Energia e TiVoglioWeb di Sorgenia invece è possibile risparmiare circa 88 euro all’anno, e altri 85 euro attivando Amica Web Flat Monoraria di Illumia.

3° mossa: Cambia fornitore luce

Una volta identificata l’offerta più conveniente, non resta che attivarla. Solitamente le offerte luce del mercato libero si attivano semplicemente online, compilando alcuni dati su un modulo specifico.

Nel mercato libero il passaggio da un fornitore all’altro è sempre gratuito, e non occorrono modifiche al contatore né all’impianto.

Utilizza il nostro comparatore gratuito per scegliere l’offerta luce più adatta alle tue esigenze e comincia a risparmiare subito.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: