3: risultati 2009 promettenti

3Italia brilla per i risultati fiscali dell’ultimo semestre, frutto degli investimenti mirati e offerte vantaggiose che hanno saputo rispondere alle esigenze della clientela.

3Italia raggiunge così un risultato molto positivo raggiungendo quota 8,93 milioni di clienti: in aumento la percentuale di clienti abbonati (34% dei quali abbonati con un +37% rispetto a h1 2008). Importante la riduzione dei costi unitari di acquisizione pari al 6%.

Nel primo semestre 2009, 3 Italia ha registrato ricavi per 833 milioni di euro, in calo del 6% rispetto al corrispondente periodo del 2008, con una riduzione contenuta e in linea con il trend di mercato, per effetto della diminuzione delle tariffe di terminazione e dell’aumentata pressione competitiva, oltre che dagli effetti della congiuntura economica negativa.

Diminuiscono del 20% le perdite prima di tasse e interessi del semestre rispetto al corrispondente periodo del 2008, realizzando un miglioramento dei conti.

In crescita anche i clienti Internet a banda larga mobile attraverso le Internet Key, che si attestano a 833mila (+110% rispetto a fine 2008 e +319% vs giugno dello scorso anno).

Sulle reti 3 viaggiano ogni giorno 40TB dati/giorno su rete hspa (raddoppiato in 6 mesi), passato dai circa 20 Terabyte giornalieri di fine 2008 ai 40 Terabyte di fine luglio 2009. La rete UMTS/HSPA di 3Italia rimane la più estesa a livello nazionale, coprendo a fine 2008 circa il 90% della popolazione, con velocità fino a 7,2 Mbps in download e fino a 1,4 Mbps in upload.

Nel semestre è arrivato l’accordo con Ericsson per la rete 21 mbps down/5 mbps up. E’ stato raggiunto anche l’accordo con tim per la condivisione dei siti riducendo i costi e aumentando così la copertura.

A breve sarà possibile comparare tutte le tariffe della telefonia mobile, grazie al nuovo motore di ricerca a cui stiamo lavorando. Per essere avvisati quando sarà disponibile basta lasciare la propria mail nell’apposito form.

alia brilla per i risultati fiscali dell’ultimo semestre, frutto degli investimenti mirati e offerte vantaggiose che hanno saputo rispondere alle esigenze della clientela.

3Italia raggiunge così un risultato molto positivo raggiungendo quota 8,93 milioni di clienti: in aumento la percentuale di clienti abbonati (34% dei quali abbonati con un +37% rispetto a h1 2008). Importante la riduzione dei costi unitari di acquisizione pari al 6%.

Nel primo semestre 2009, 3 Italia ha registrato ricavi per 833 milioni di euro, in calo del 6% rispetto al corrispondente periodo del 2008, con una riduzione contenuta e in linea con il trend di mercato, per effetto della diminuzione delle tariffe di terminazione e dell’aumentata pressione competitiva, oltre che dagli effetti della congiuntura economica negativa.

Diminuiscono del 20% le perdite prima di tasse e interessi del semestre rispetto al corrispondente periodo del 2008, realizzando un miglioramento dei conti.

In crescita anche i clienti Internet a banda larga mobile attraverso le Internet Key, che si attestano a 833mila (+110% rispetto a fine 2008 e +319% vs giugno dello scorso anno).

Sulle reti 3 viaggiano ogni giorno 40TB dati/giorno su rete hspa (raddoppiato in 6 mesi), passato dai circa 20 Terabyte giornalieri di fine 2008 ai 40 Terabyte di fine luglio 2009. La rete UMTS/HSPA di 3Italia rimane la più estesa a livello nazionale, coprendo a fine 2008 circa il 90% della popolazione, con velocità fino a 7,2 Mbps in download e fino a 1,4 Mbps in upload.

Nel semestre è arrivato l’accordo con Ericsson per la rete 21 mbps down/5 mbps up. E’ stato raggiunto anche l’accordo con tim per la condivisione dei siti riducendo i costi e aumentando così la copertura.

A breve sarà possibile comparare tutte le tariffe della telefonia mobile, grazie al nuovo motore di ricerca a cui stiamo lavorando. Per essere avvisati quando sarà disponibile basta lasciare la propria mail nell’apposito form.

Commenti Facebook: