di

10 film da vedere su sky on demand a febbraio 2021

Il catalogo di film presenti nel catalogo di Sky on demand soddisfano le richieste di spettatori molto diversi tra loro, ci sono grandi titoli del cinema d'autore, cult di vecchia data, le pellicole più popolari e attese e anche film d'azione e commedie. Pe Febbraio 2021 abbiamo cercato di individuare 10 film Sky on demand da vedere assolutamente

10 film da vedere su sky on demand a febbraio 2021

Ristoranti e cinema ancora chiusi, dal 1° Febbraio per fortuna riaprono in zona gialla tornano ad aprire anche se con tutti i limiti imposti per garantire il distanziamento per prevenire i contagi da Covid-19. Ci aspettano ancora molte settimane di serate sul divano di casa con un unico interrogativo: che guardo stasera in tv? La risposta dipenderà se siete tra coloro che hanno già sottoscritto un’offerta pay tv o vi siete abbonati alle piattaforme di streaming tv, oppure se siete rimasti fedeli ai soli canali del digitale terrestre.

Spesso anche la tv generalista offere degli ottimi titoli per le vostre serate popcorn e divano, chi è in cerca di novità e dei film più interessanti o popolari usciti negli ultimi mesi ha dovuto cedere alla tv a pagamento. La lista di film di Sky On demand è indiscutibilmente molto ricca e vi si trovano pellicola praticamente per tutti i gusti.

Il Covid ha quasi dimezzato (il calo registrato è stato del 47% in un anno) la spesa media per beni e servizi culturali delle famiglie interviste. Nel 2019 la cifra impiegata per acquisto di spettacoli, biglietti di mostre e concerti, festival e altre manifestazioni culturali, oltre che di giornali e di abbonamenti tv era stata di 113 euro. Nel 2020 l’importo medio per servizi culturali è sceso a meno di 60 euro. Unici segni incoraggianti nei risultati dello studio sono un +9% di spese per l’acquisto di libri e un +12% di compere di giornali.

Cresciuti del 17% gli abbonamenti alla pay tv

In questo periodo di pandemia gli unici servizi culturali cresciuti sono stati quelli online e gli abbonamenti ai servizi di streaming tv, tra il dicembre 2019 e lo stesso periodo del 2020 sono aumentati del 17% le sottoscrizioni di offerte pay tv. Questi i dati diffusi dall’Osservatorio di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, realizzato da Confcommercio in collaborazione con Swg.

Dall’analisi si evidenzia come nel prossimo anno almeno un terzo degli italiani pensa di utilizzare ancora le piattaforme streaming a pagamento come principale mezzo di intrattenimento piuttosto che rivolgere il proprio interesse verso la tv generalista. Più che in sostituzione dei tradizionali programmi televisivi Sky, NOW TV, Prime Video e Netflix sono diventati in questi mesi un’alternativa per chi cerca una programmazione personalizzata.

Secondo quanto ha dichiarato Carlo Fontana, il Presidente di Impresa Cultura Italia-Confcommercio: “i dati sono senza dubbio allarmanti con una riduzione dei consumi culturali del 47% e una spesa mensile per famiglia che è crollata a 60 euro nel 2020. E sono dati che ci rappresentano tutta la drammaticità della situazione delle attività culturali nel nostro Paese. È stata fatta una politica di ristori, ma non è sufficiente. Oggi è necessaria una strategia con una serie di interventi che consentano una ripartenza delle nostre attività perché la popolazione non può essere ancora per lungo tempo privata di quello che è anche un nutrimento dello spirito”.

Le migliori promozioni Sky e di altre piattaforme

Se siete tra coloro che vogliono sottoscrivere un’offerta per i servizi di streaming in questi mesi in cui sarà ancora necessario mantenere il distanziamento sociale una soluzione potrebbe esser abbonarsi a Sky o alla sua NOW TV. Con il comparatore di SOStariffe.it si può facilmente scoprire quali sono le migliori promozioni pay tv e come attivarle.

Con Sky per esempio i pacchetti Cinema e Serie Tv partono da 19,90 euro al mese per chi sceglie di sottoscrivere il servizio via internet, quindi senza parabola o decoder terrestre. Le offerte NOW TV del momento che permettono di accedere ai contenuti Entertainment e Cinema costano 29,90 con la smart stick da installare sul dispositivo tv utilizzato per vedere i film e gli show in streaming.

Uno dei servizi che rende le soluzioni pay tv molto comode per gli utenti è il catalogo Sky On demand, si tratta di un archivio di tutti i titoli film e serie tv disponibili per gli abbonati. Per ogni titolo viene indicata la data in cui è entrato tra i contenuti accessibili e il termine entro il quale uscirà dall’elenco dei prodotti visibili. Cliccando su un film si potrà leggere la trama delle pellicole e il canale Sky su cui andrà in onda, anche se con On demand sarà possibile vederle in qualsiasi momento.
Scopri le promozioni per abbonarti alla pay tv »

10 film da vedere su Sky On demand

Ecco un elenco dei 10 film da vedere a Febbraio 2021 su Sky On demand e qualche curiosità sulle pellicole.

1. Bad Boy For Life

Dal 1° Febbraio è arrivato su Sky e NOW TV Bad Boys For Life, un nuovo capitolo della serie di avventure di Mike Lowrey (Will Smith) e Marcus Burnett (Martin Lawrence). In questa puntata i due poliziotti si trovano a dover tentare di fermare un cartello della droga di Miami guidati da un pericoloso criminale. Per poter combattere ad armi pari con il nemico Mike e Marcus avranno bisogno di una squadra d’eccezione Vanessa Hudgens, Alexander Ludwig e Charles Melton. I registi di questa pellicola sono Adil El Arbi e Bilall Fallah.

2. Valhalla al fianco degli dei

Ambientazioni nordiche e miti vichinghi in questa pellicola che narra le vicende di Røskva e Tjalfe, due ragazzini che intraprendono un viaggio da da Midgard a Valhalla. Ad accompagnarli in questo percorso verso la sala degli dei situata ad Ásgarðr, il mondo di Odino e dei valorosi guerrieri norreni morti in battaglia, ci sono Thor e Loki (figli di Odino).

I due giovani e gli dei devono recarsi a Valhalla devono proteggere la comunità dal lupo Fenrir e dai Jotnar. I presagi richiama il Ragnarok, la fine del mondo secondo la mitologia norrena. La pellicola sarà disponibile dal 4 Febbraio.

3. Lezioni di persiano

Questa pellicola del 2020 racconta del viaggio di Gilles, ebreo belga, in fuga attraverso il territorio francese nel 1942. Il giovane riesce a non farsi fucilare dai nazisti che lo catturano fingendo di essere iraniano. Questo escamotage gli salva la vita perché il comandante del campo, il nazista Koch, vuole trasferirsi a Teheran al termine della guerra ed è in cerca di un insegnante di farsi.

Il prigioniero si ritroverà ad inventarsi la lingua e a tenere delle lezioni senza senso, ma l’inganno gli è necessario e per mantenerlo in piedi anche lui è costretto ad imparare il suo fantasioso idioma. Il regista di questo film è l’ucraino Vadim Perelman. Gli attori che prestano i volti a Gilles e al Koch sono, nell’ordine, Nahuel Pérez Biscayart e Lars Eidinger,

4. Sei minuti a mezzanotte

Tra i film in uscita il 10 Febbraio sulle piattaforme Sky e NOW TV è Sei minuti a mezzanotte. Stavolta si tratta di un thriller firmato da Andy Goddard e si svolge nel 1939. In un istituto femminile viene ucciso un insegnante, quindi un agente viene infiltrato nel collegio sotto mentite spoglie. Tra le alunne di questo istituto sono presenti le figlie di molti gerarchi nazisti, sono state mandate a studiare ad Augusta-Vittoria a Bexhill-on-Sea, nell’Inghilterra del sud. L’agente inglese Thomas Miller è interpretato da Eddie Izzard. La direttrice di questo misterioso istituto ha il volto di Judi Dench.

5. Richard Jewell

La pellicola di Clint Eastwood ripercorre un vero caso di cronaca legato all’attentato avvenuto ad Atlanta nel 1996 durante le Olimpiadi. Richard Jewell è un addetto alla sicurezza ai Giochi olimpici, lui è uno che prende il suo lavoro molto sul serio. Avrebbe voluto essere un tutore della legge, ma è stato scartato da diversi corpi di polizia.

Jewell il 27 Luglio 1996 nota uno zaino sospetto vicino al Centennial Olympic Park, il ragazzo applica con scrupolo la procedura e costringe i  poliziotti a controllare la borsa. Il suo intervento sarà provvidenziale ed eviterà una strage, ma sarà anche l’inizio di un incubo. La celebrazione dell’eroe lascia quasi subito il posto a sospetti e indagini dell’FBI che lo vedono al centro di una macchinazione pazzesca.

Il film analizza Richard Jewell e la sua vita prima di questo episodio, quando viene messo sotto processo e la sua battaglia per poter stabilire la verità sull’accaduto. Il circo mediatico che si crea intorno a tutta la storia e il modo in cui l’FBI costruisca un colpevole sulla pelle di un innocente, sono questi gli elementi che Eastwood mette sotto la lente di ingrandimento.

6. Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

Per chi non è appassionato di fumetti questo personaggio sarà una scoperta, per chi invece ha letto tutte le sue avventure di Batman pubblicate dalla DC Harley Quinn è una conoscenza familiare. Questa stravagante ragazza è la compagna del Joker. Nella pellicola diretta da Cathy Yan il volto di Harley è quello di Margot Robbie.

La storia raccontata in questo film si svolge a 4 anni di distanza da Suicide Squad. I fan ritrovano Harley dopo che si è separata dal Joker e si è unita a Black Canary, Hunter e Renée Montoya. Il gruppo di eroine, molto sopra le righe, vuole salvare una ragazza da Black Mask. Lo streaming del film su Sky On demand sarà possibile dal 22 Febbraio.

7. A taxi driver

Il film di Jang Hun è una pellicola di denuncia sociale sulla rivolta degli studenti del Maggio 1980 a Gwangju. Gli scontri tra manifestanti e polizia  provocarono un numero imprecisato di morti, si parla 207 persona rimaste uccise secondo le fonti ufficiali e di quasi un migliaio stando alle cifre riportate dai civili.

La pellicola ci mostra Kim Man-seob (Song Kang-ho), un tassista rimasto vedevo e indebitato con una figlia a carico. Si tratta di un uomo comune, uno che vive alla giornata. La sua vita cambia quando accetta di portare un fotoreporter tedesco a Gwangju dove sono in corso le proteste degli studenti dell’università.  Questo film potrà essere visto dal 23 Febbraio.

8. Escape from Pretoria

Ritroviamo Daniel Radcliffe in questa pellicola girata da Francis Annan, Escape from Pretoria. Come il titolo suggerisce, al centro della vicenda raccontata ci sono le lotte anti apartheid che hanno coinvolto il Sudafrica e l’incredibile storia di Tim Jenkin (interpretato da Radcliffe) e Stephen Lee. I due attivisti furono arrestati, ma riuscirono in un fuga memorabile dal carcere nel 1979.

La figura più interessante del film è quella di Jenkin, studioso di Sociologia che rientrò in Sudafrica per opporsi alle assurde regole della segregazione razziale. Fu lui a sviluppare un sistema criptato con cui gli attivisti si scambiavano messaggi e diffondevano le loro idee. I volantini si autodistruggevano all’occorrenza grazie a delle microcariche. Quando vennero presi i due giovani furono condannati come terroristi e avrebbero dovuto scontare 12 anni di carcere.

9. Il diritto di opporsi

Dal 26 Febbraio arriva su Sky On demand  il legal drama Il diritto di opporsi. Al centro di questa pellicola una storia di lotta alla discriminazione razziale in Alabama. Il protagonista è il giovane avvocato Bryan Stevenson (Micheal B. Jordan) che decide di difendere Walter McMillian (Jamie Foxx) un boscaiolo afroamericano ingiustamente incolpato di un omicidio. Con la collega Eva Ansley (interpretata da Brie Larson),  Stevenson si troverà a dover fronteggiare false testimonianze e un sistema giudiziario molto razzista e pregiudiziale. Il tempo stringe per McMillian, la sua condanna alla pena capitale è già stata emessa e la data dell’esecuzione sarà fissata a breve.

10. Piccole Donne

Chi si è perso la rivisitazione di Piccole Donne di Greta Gerwig può recuperare il titolo su Sky. Le avventure delle sorelle March tornate sul grande schermo nel 2019 hanno i volti di Saoirse Ronan (Jo), Emma Watson (Meg), Florence Pugh (Amy), Eliza Scanlen (Beth). La mamma è interpreta da Laura Dern, mentre zia March ha il volto di Meryl Streep. Il giovane Laurie Laurence, il vicino timido e innamorato di Jo, è Timothée Chalamet.

La pellicole del 2019 del romanzo di Louise May Alcott (metà 800) rilegge la storia di Jo e delle sue sorelle in una chiave femminista. Non viene mostrato solo il mondo idilliaco che è stato mostrato da altre versioni cinematografiche degli amori delle March.

Commenti Facebook: