10 consigli per comprare casa senza rischi

"Comprar casa senza rischi" è un congresso organizzato dal Comune di Milano e con la collaborazione del consiglio notarile, che si terrà domenica 8 novembre 2015 presso Milano Congressi per fornire consulenza gratuita ai cittadini alle prese con l'acquisto di un immobile. Mutuo, prestito, rogito e agevolazioni sono questioni tecniche non semplici da affrontare. Ecco 10 consigli per comprare casa senza rischi.

10 consigli per comprare casa senza rischi
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Acquistare casa per la prima volta significa avere a che fare con questioni tecniche, burocratiche, economiche e legali. Molti cittadini si trovano spaesati di fronte alle pratiche necessarie per concludere la compravendita, e richiedono spesso l’aiuto di professionisti del settore (consulenti immobiliari, avvocati, commercialisti) per non rischiare. Anche il congresso ” Comprare casa senza rischi” che si terrà a breve a Milano avrà funzione informativa al riguardo: intanto, ecco 10 consigli per comprare casa senza rischi.

Le parole chiave di una compravendita immobiliare

Il primo passo per acquistare casa naturalmente, è trovare l’immobile dei propri sogni, possibilmente al prezzo giusto. E’ bene rivolgersi alle agenzie immobiliari, ma anche cercare, da soli, annunci di privati, per risparmiare sulla commissione. Mentre nel primo caso sarà l’agenzia a fornire tutti i dettagli sulla casa (assenza di ipoteca, classe energetica, immobile da ristrutturare, anticipo e condizioni del saldo etc etc…), nel secondo caso sarà il cittadino a doversi accertare in primo luogo della veridicità dell’annuncio e della presenza effettiva di un titolo di proprietà (attenzione alle truffe), ma anche dei dettagli catastali, recandosi appunto al catasto per verificare l’assenza di diritti di terzi gravanti sull’immobile.

Il secondo passo è trovare un mutuo a tassi di interessi ragionevoli e condizioni agevolate (molte persone si rivolgono ai finanziamenti online per risparmiare). Per confrontare le offerte degli istituti bancari si consiglia di utilizzare il motore di ricerca di SosTariffe.it.
Confronta offerte mutuo »

Non è detto infine, che non esistano agevolazioni o benefici statali o regionali sull’acquisto. E’ il caso delle giovani coppie, o dell’acquisto di un immobile da ristrutturare. Di seguito si elencano i suggerimenti per acquistare la vostra prima casa sereni e senza pensieri.

10 consigli per comprare casa senza rischi

  1. Se nei confronti del proprietario dell’immobile è stata avviata l’esecuzione forzata (c.d. pignoramento immobiliare), è possibile che lo stesso tenti di vendere casa al di fuori del circuito delle agenzie immobiliari, magari con annuncio privato, per liberarsene prima che venga pignorata. Il modo migliore per salvarsi per questi soggetti, è vendere l’immobile a persone sprovvedute che non controllano i dati catastali e la presenza di ipoteche o di altri diritti di terzi. Vero è che la legge ritiene inefficaci le alienazioni quando un bene mobile (o immobile) è posto a garanzia del credito (ad esempio del credito di una banca quando non si pagano le rate del mutuo), d’altra parte però, l’acquirente ignaro, se vuole trattenere l’immobile sarà tenuto ad estinguere il debito. Insomma, meglio controllare preventivamente al catasto l’assenza di passività non dichiarate per non rischiare.
  2. E’ importare conoscere l’importo esatto dovuto per l’acquisto della casa, onde evitare che lo stesso non rientri nel budget. Nel preventivo vanno tutti i costi inerenti la compravendita, come le imposte e gli onorari comprensivi di IVA.
  3. Altro passo essenziale da affrontare è la richiesta e la concessione di un mutuo in banca. Le condizioni per la concessione del prestito sono legate alla presenza di garanzie di solvibilità (contratto a tempo indeterminato, reddito molto alto da libero professionista, presenza di garanti e beni in proprietà a protezione del credito), è bene quindi recarsi presso l’istituto con i documenti che provano la possibilità di affrontare il pagamento delle rate. Gli istituti bancari applicano gli interessi che si aggiungono alla rata base: per trovare l’offerta migliore si consiglia di utilizzare il comparatore.
  4. Redazione e sottoscrizione del contratto preliminare. Chi si rivolge all’agenzia immobiliare è agevolato, perché la stessa provvederà alla conclusione sia dell’accordo preliminare di vendita che del definitivo. Chi invece sta acquistando casa autonomamente, presso privati, dovrà rivolgersi ad un avvocato, che si occuperà della scrittura del contratto e della sua trascrizione.
  5. E’ importante accertarsi dell’assenza di spese condominiali, bollette di acqua, gas ed elettricità insolute. Il pagamento arretrato naturalmente è nominale e graverà sul precedente proprietario (o affittuario se l’immobile era locato), ma il proprietario attuale potrà avere noie fin quando il debito non sarà estinto, come il distacco della corrente ad esempio.
  6. Se l’immobile viene ristrutturato ad opera del nuovo acquirente, bisogna accordarsi con il vecchio proprietario per l’eventuale trasferimento delle detrazioni.
  7. Quanto costeranno IMU, TARI e TASI sull’immobile acquistato? Per quel che riguarda l’IMU e il suo calcolo (di cui il Governo Renzi ha promesso l’abolizione nel 2016) è bene farsi aiutare dal notaio, mentre per le altre imposte basta rivolersi agli uffici comunali in cui è sita la casa.
  8. E’ bene sincerarsi che gli impianti idrico ed elettrico siano a norma e provvisti di certificazione energetica.
  9. Fra i controlli, non sono da dimenticare quelli dal punto di vista tecnico e urbanistico. Sull’immobile non dovranno gravare abusi edilizi o si rischia la demolizione.
  10. Si consiglia infine di sfruttare il compratore mutuo di SosTariffe.it per acquistare casa in modo conveniente.

Trova prestiti a tasso agevolato »

Hai trovato utili i 10 consigli per comprare casa senza rischi? Iscriviti alla newsletter del nostro portale per rimanere sempre aggiornato su promozioni banche, mutui, prestiti e notizie di attualità su acquisto casa e molto altro.