1 miliardo per cablare il Sud, il progetto di Telecom Italia

In un’intervista al Messaggero, l’amministratore delegato di Telecom Italia, Marco Patuano, ha dichiarato che l’operatore tlc punta a cablare tutta Italia e in particolare, con un investimento specifico di oltre un miliardo, le regioni del Sud, secondo un piano che ha già fatto vedere negli scorsi mesi i suoi frutti.

Cable
L'infrastruttura realizzata sarà a disposizione di tutti gli operatori secondo le tariffe Agcom

Come ha ricordato Patuano nell’intervista, Telecom Italia «ha vinto i bandi per lo sviluppo e la diffusione dell’ultima broadband in Calabria, Basilicata, Molise, Puglia, Lazio, Sicilia e Campania. Si tratta di progetti cofinanziati con fondi europei (Fondo europeo di sviluppo regionale) e nazionali».

La fibra ottica, dunque, diventerà sempre più diffusa al Mezzogiorno, grazie a un investimento ingente da parte del gruppo. «Telecom investirà complessivamente oltre un miliardo. Circa 550 mln per realizzare le infrastrutture (scavi e fibra spenta) e altri 230 mln per dare il servizio a banda ultralarga a velocità tra 30 e 100 mega». L’infrastruttura, ha precisato il manager, sarà a disposizione di tutti gli operatori, in base alle tariffe e alla modalità definite dall’Agcom.
Scopri Internet Pack
Apprezzamenti sono arrivati anche per l’impegno del governo Renzi sull’Agenda digitale. «Il governo Renzi sta facendo molto bene, puntando con forza sul digitale: dalla scuola alla pubblica amministrazione, dai servizi alle imprese. Noi facciamo e faremo la nostra parte. Per un’Italia più moderna che parte dalla periferia, dal Sud».

Commenti Facebook: