Risparmiare dati internet da smartphone e tablet: 5 consigli su come ridurre il consumo


La navigazione Internet da smartphone e tablet è ormai una consuetudine per tantissimi utenti: in Italia e nel resto del mondo, infatti, i dispositivi mobili sono ormai una piattaforma di accesso alla rete molto utilizzata e sempre più in crescita, stando a numerosi studi e ricerche. La maggior parte delle offerte vengono presentate come “illimitate” anche se, come sappiamo bene, il rallentamento previsto dopo un tot di GB mensili non consente di fare un granché, a parte messaggiare con WhatsApp, visitare siti poco pesanti o con una visualizzazione semplificata. Ci sono. quindi, dei modi perrisparmiare dati  Internet ed arrivare alla fine del mese dell’offerta con la velocità massima disponibile?

Vediamo 5 consigli utili per poter evitare i rallentamenti sulla linea Internet o ulteriori addebiti (a seconda del piano dati posseduto) previsti al superamento della soglia prevista dalla propria opzione Internet mobile.

Utilizzate il Wifi quando possibile

Si tratta di un consiglio ovvio, forse anche troppo, ma davvero importate: se vi trovate sotto rete Wireless e avete la possibilità di sfruttare questo tipo di rete, approfittatene. In questo modo si risparmieranno dati preziosi da utilizzare quando ci si troverà fuori casa o in aree non coperte da altri tipi di connettività.

Evitare lo streaming

Lo streaming, soprattutto quello video e in alta qualità, eroderà gran parte del vostro bundle dati in pochissimo tempo. Regolatevi in base al vostro piano Internet, ed evitate di guardare troppi video sotto rete mobile. Anche in questo caso preferite il Wi-fi, quando possibile, per fruire dei contenuti multimediali.

Usate un browser di sistema di compressione dati

Esistono degli ottimi programmi per navigare su Internet da smartphone e tablet che permettono di risparmiare dei dati, grazie ad un sistema che riduce notevolmente il consumo del traffico. Uno dei più noti è sicuramente Opera Mini, disponibile gratis su Android, iOS e Windows Phone (per quest’ultima in versione beta): secondo le informazioni ufficiali, il browser “consuma il 90% di dati in meno rispetto agli altri browser, rendendo la connessione a Internet più veloce e meno cara”. 

Un altro interessante browser gratuito da segnalare è UC Browser, anch’esso disponibile per più piattaforme, anch’esso dotato di un sistema di compressione dati che rende più veloce la navigazione e soprattutto meno pesante il traffico dati consumato durante la connessione.

Se, invece, preferite l’esperienza di Google e del browser Chrome in versione mobile, accedete alle impostazioni del browser e attivate l’opzione “Riduci l’utilizzo dei dati”: anche in questo caso noterete dei miglioramenti nei consumi.

Evitate gli aggiornamenti via rete mobile o l'upload automatico

Disattivate l’aggiornamento automatico delle app e permette solo ed esclusivamente l’update sotto rete Wi-fi. Molte applicazioni (soprattutto i giochi), infatti, hanno una mole di dati importante e potrebbero incidere notevolmente sul vostro piano Internet.

Anche l’upload automatico di foto, video o altri tipi di dati a servizi come Google+, iCloud o altro potrebbero ridurre drasticamente i vostri GB in poco tempo: preferite ancora una volta le reti Wireless per effettuare i vostri backup da dispositivi mobili. Se avete molto spazio sulla memoria del vostro device, salvate direttamente su di essa e magari fate regolarmente un salvataggio su PC per liberarla.

Evitate troppe applicazioni in background

Utilizzare spesso la chat di Facebook insieme ad altre miriadi di app che lavorano in background e si aggiornano continuamente aumenterà senza dubbio il consumo dati giornaliero. Cercate, quindi, di utilizzare solo ed esclusivamente quei servizi con aggiornamenti in tempo reale di cui non potete fare proprio a meno. 

Molti addetti ai lavori consigliano l’utilizzo di un’app gratuita, Onavo Extend, che filtra e comprime i dati in maniera “smart”, ad esempio caricando le immagini solo quando si scorre sullo schermo e comprimendo i dati scaricati durante la navigazione. L’applicazione si disattiva in automatico quando vi connetterete ad una rete Wi-fi. Un’altra applicazione simile, sempre gratuita, è Opera Max, sviluppata dalla stessa società del browser Opera, di cui abbiamo parlato nel terzo punto.

Insomma, come abbiamo avuto modo di vedere, le possibilità per risparmiare dati da cellulare, smartphone (iPhone o altri devices concorrenti, non importa) o tablet sono diverse e potrebbero prolungare la vita delle vostre offerte Internet. Fateci sapere se avete notato delle differenze sostanziali rispetto a prima oppure se trovate altre soluzioni per evitare consumi esagerati durante la navigazione Internet mobile.

Se, invece, state cercando un’offerta Internet più generosa, più conveniente te o più adatta alle vostre esigenze, vi consigliamo di utilizzare il nostro comparatore di tariffe Internet mobile: con pochi click e impostando i filtri in base alle vostre modalità di utilizzo della connessione da telefono o tablet, troverete le promozioni più interessanti attualmente disponibili sul mercato italiano e le potrete confrontare subito tra loro. In questo modo risparmierete tempo e troverete subito la vostra tariffa dati ideale.

Il comparatore è gratuito e lo potrete utilizzare subito cliccando sul pulsante verde qui in basso.

Confronta le tariffe internet mobileVai

Come trovare la connessione Internet più veloce

La linea va a singhiozzi o ci mettete una vita a caricare un contenuto dovreste fare un test dell'ADSL e dare uno sguardo alle ultime offerte Internet veloce. Nel frattempo condividiamo alcune informazioni utile a capire meglio come riconoscere le connessioni più veloci e su come scegliere quella che fa al caso vostro.

Wind Tre super rete 4.5G: copertura, diffusione e prezzo 

Da qualche settimana, Wind Tre ha messo a punto una nuova rete mobile ad alta velocità (fino a 1 Gbps), già attiva in decine di città italiane: è la Super Rete 4.5G, che permette di arrivare a una velocità di scaricamento superiore del 250% a quella precedente, con un sensibile miglioramento anche per le chiamate vocali. Qui di seguito, tutti i dettagli.

Fiat Panda Wind: ecco la city car con 50 giga di dati

Presentata in via ufficiale il mese scorso, con una presentazione in pubblico avvenuta al Salone dell'auto di Ginevra, la nuova Fiat Panda Connected by Wind è uno dei primi esperimenti di collaborazione tra il mondo dell'auto ed, in particolare, il marchio Fiat ed un operatore di telefonia mobile, Wind. Ecco tutti i dettagli sulla nuova Fiat Panda Connected by Wind, la prima city car con 50 GB di traffico dati al mese. 

Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - Corso Buenos Aires 54, 20124 Milano - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2019
Il servizio di intermediazione assicurativa è offerto da Sos Broker srl con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS
ed iscritto al RUI con numero B000450117, P. iva 08261440963. PEC
Il servizio di mediazione creditizia per mutui e prestiti è gestito da FairOne S.p.A., iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215, P. IVA 06936210969 TrasparenzaInformativa