Quanti GB consuma Netflix e consigli per il risparmio della banda


Anche le offerte di telefonia mobile che includono decine di GB per il traffico dati possono essere messe a dura prova dall'altissima definizione con cui è possibile vedere i contenuti di Netflix; per fortuna è possibile impostare la qualità video desiderata oppure scaricare film ed episodi di serie tv direttamente sul proprio dispositivo mobile. Qui di seguito, ecco come fare.

Quanti GB consuma Netflix

Che cosa serve per vedere Netflix

Per una buona visione con la tv streaming, è necessario avere a disposizione una connessione sufficientemente potente, soprattutto se i contenuti sono in alta o altissima definizione. Non fa eccezione Netflix, il servizio che ha praticamente ideato questo genere di televisione negli Stati Uniti e che da qualche anno è diventato un riferimento dell’intrattenimento anche in Italia, grazie alla sua ricchissima scelta di serie tv e film originali.

Se la fibra ottica è senz’altro la scelta migliore per chi vuole vedere Netflix al meglio, senza fastidiosi rallentamenti, una buona ADSL può essere comunque sufficiente. Utilizzare il 4G o il 5G di un dispositivo mobile come uno smartphone o un tablet è un’ottima alternativa per guardare Netflix. A differenza di una connessione fissa (e ipotizzando ovviamente di non essere sul Wi-Fi di casa), qui i GB di traffico sono limitati, malgrado le ultime offerte di telefonia mobile permettano ormai di avere decine di GB a disposizione a meno di 10 euro al mese.

Quanto consuma Netflix

Il consumo di traffico dati dovuto allo streaming di Netflix dipende dalla qualità del video. Secondo i dati ufficiali forniti dalla piattaforma, lo streaming su Netflix consuma:

  • fino a 0,3 GB all’ora con qualità video minima
  • fino a 0,7 GB all’ora con qualità video standard
  • fino a 1 GB all’ora con qualità video massima e definizione standard
  • fino a 3 GB all’ora con qualità video massima e alta definizione
  • fino a 7 GB all’ora con qualità video massima e Ultra-alta definizione (4K)

Un’ora di streaming su Netflix, quindi, può consumare molto meno di un GB ma può arrivare anche consumare buona parte del proprio bundle dati. La qualità dello streaming rappresenta, quindi, il parametro fondamentale da considerare per determinare quanto consuma Netflix. Ricordiamo che la risoluzione massima dei contenuti disponibili su Netflix dipende dall’abbonamento attivato in base al seguente schema:

  • Base (7,99 euro al mese): risoluzione massima 480p e possibilità di accedere alla piattaforma con un solo dispositivo
  • Standard (11,99 euro al mese): risoluzione massima 1080p e possibilità di accedere alla piattaforma con due dispositivi in contemporanea
  • Premium (15,99 euro al mese): risoluzione massima 4K+HDR e possibilità di accedere alla piattaforma con quattro dispositivi in contemporanea

Quanti Giga un film di 2 ore?

Il consumo di dati che si registra guardando un film su Netflix per 2 ore è legato alla qualità dello streaming. Si va da un minimo di 0,6 GB per 2 ore (con qualità video minima) ad un massimo di 14 GB (4K). Quando si utilizza la connessione dati, quindi, è necessario verificare la durata del film o dell’episodio della serie che si desidera guardare e la qualità dello streaming per poter avere una stima precisa sul consumo dati.  I contenuti in alta risoluzione possono consumare buona parte del bundle dati in poche ore per chi ha una connessione dati non illimitata.

Anche la piattaforma di streaming utilizzata può condizionare il consumo di Giga durante la visione di un film. Ad esempio, con Disney+ guardare un film di 2 ore comporta un consumo compreso tra 1,2 e 15 GB in base alla qualità dello streaming ed alla risoluzione. Con Prime Video, invece, si va da circa 0,3 GB (impostando il risparmio dati) ad un massimo di circa 14 GB per guardare un film della durata di 2 ore utilizzando la connessione dati.

Quanti film con 50 GB?

Anche in questo caso, la qualità del video visualizzato in streaming è determinata per poter valutare quanti film si possono guardare su Netflix con 50 GB di traffico dati. Impostando la qualità video minima dello streaming, ad esempio, si potranno guardare fino a circa 166 ore con 50 GB. Con una media di 2 ore a film, quindi, 50 GB saranno sufficienti per guardare 83 film. Passando ad una qualità video standard, le ore di visualizzazione diventeranno 71 e il numero di film da guardare su Netflix scenderà ulteriormente. Sempre nell’ipotesi che un film duri 2 ore, sarà possibile guardare circa 35 film.

Aumentando la risoluzione e la qualità dello streaming, quindi, il numero di film da guardare su Netflix in streaming diminuirà rapidamente. La conferma ci arriva dai dati di consumo legati alla massima qualità dei video disponibili su Netflix. Nell’ipotesi di voler accedere alla qualità video massima con definizione 4K, i film della durata di 2 ore da poter guardare con 50 GB saranno appena 3. Basterà che il film duri un po’ di più del previsto per rendere insufficiente il bundle dati per la visione di 3 interi film su Netflix in 4K.

Quanti Giga consuma un film con hotspot?

La visione di un film tramite hotspot comporterà un netto consumo dei Giga disponibili. I parametri da considerare sono diversi. Come già evidenziato per Netflix, ad influenzare il consumo di GB interverranno i seguenti fattori:

  • la durata del film
  • la risoluzione del video
  • la qualità del video (a parità di risoluzione, una qualità massimo, dovuta ad esempio all’HDR, potrebbe comportare un consumo maggiore)

C’è poi un altro elemento da considerare. Ogni piattaforma di streaming, per questioni tecniche, si caratterizza per un consumo specifico di Giga (a parità di tutti gli altri fattori). Con Netflix, ad esempio, un film di 2 ore comporta un consumo che va da 0,6 GB a 14 GB in base alla qualità del video ed alla risoluzione. Il valore più elevato di consumo, su Netflix, lo si registra con il 4K HDR mentre con un video a 1080p si registra un consumo di circa 6 GB che scenderanno a 2 GB in caso di definizione standard ma qualità elevata.

Quanti Giga ci vogliono per vedere un film?

Anche per questa domanda è opportuno valutare diversi parametri per poter avere una risposta precisa. Per vedere un film di 2 ore, infatti, può essere necessario consumare meno di Giga se il video è di bassa qualità. Per uno streaming in 4K, invece, il consumo di GB si moltiplicherà arrivando a più di 10 GB. Per quanto riguarda il caso di un film su Netflix, il consumo di GB sarà compreso tra 0,6 GB a 14 GB in base alla qualità ed alla risoluzione del video. Su altre piattaforme di streaming, invece, questi dati potrebbero cambiare.

Come risparmiare Giga

Fortunatamente non si è obbligati a utilizzare per forza la massima definizione disponibile con il proprio abbonamento, soprattutto se si è un po’ a corto con il traffico dati. Accedendo al menu Account -> Il Mio Profilo -> Impostazioni di riproduzione, è infatti, possibile scegliere manualmente la qualità video preferita e di conseguenza il consumo di GB.

Con Netflix, infine, è anche possibile scaricare direttamente i contenuti sul proprio dispositivo mobile, in modo da sfruttare la connessione Wi-Fi di casa e non dover fare affidamento sul proprio piano dati quando si è in mobilità. A fianco della descrizione di ogni film o episodio, il servizio indica il “peso” in GB del contenuto desiderato.

Domande correlate

Quanto si consuma per vedere un film in streaming?

Vedere un film o una serie TV su Netflix consuma poco meno di 1 GB all’ora in definizione standard e fino a 3 GB all’ora in HD. Tuttavia, i consumi si alzano qualora il dispositivo utilizzato sia una smart TV, visto il maggiore bitrate. Su smartphone o tablet i consumi saranno inferiori. Più in generale, il peso di un film in streaming in termini di GB può essere calcolato tra i 500 e i 700 MB in caso di qualità medio-bassa, mentre alcuni film in standard definition possono arrivare anche a 1 GB o poco più.

Come abbassare la qualità di Netflix?

Accedi a Netflix, clicca sull’icona del nostro profilo, in alto a destra, e scegli la voce “Il tuo account”. In fondo, nella sezione Il mio profilo, c’è la voce Impostazioni di riproduzione. Cliccala e apparirà un elenco di opzioni possibili. Di default è selezionato “Auto” in modo che la riproduzione dei video Netflix sia sempre la migliore possibile in base alla banda. Se stai sperimentando problemi scegli una delle voci meno performanti come “Basso” o “Medio”.

Quanti giga consuma Sky Q?

Per vedere un’ora di film o serie tv su Sky Q sono necessari 500 MB da smartphone e 1 GB da tablet e PC.

Quanto traffico dati consuma Spotify?

Il consumo mensile per l’utilizzo di Spotify dipende dalla qualità audio scelta dall’utente. Qualità 96 kbps: 1,34 GB in un mese. Qualità 160 kpbs: 2,23 GB in un mese. Qualità 320 kbps: 4,46 GB in un mese.

 

Very Mobile 130 Giga: come attivare l'offerta ad ottobre 2021

Very Mobile è l’operatore virtuale di WINDTRE e, da quando ha fatto il suo ingresso sul mercato della telefonia mobile in Italia, si è sempre distinto per la convenienza delle sue offerte. Tra le migliori promozioni del momento, troviamo Very Mobile 130 Giga: ecco quali sono le sue caratteristiche e costi e come attivarla. 

Iliad eSIM: le novità di ottobre 2021

Da diverso tempo si sente parlare di eSIM Iliad, ovvero di schede digitali che rappresentano una delle principali innovazioni nel settore della telefonia mobile. Le Iliad eSIM sono già disponibili in commercio? Ecco quali sono le novità dell’operatore francese, oggi quarto gestore di telefonia mobile in Italia, del mese di ottobre 2021.

Offerte e copertura WINDTRE a Genova di settembre 2021

Quali sono le proposte Internet casa che si possono attivare con l’operatore WINDTRE nella città di Genova? Qual è la velocità massima di navigazione che si potrà raggiungere? Si potrà sottoscrivere, per esempio, un’offerta in fibra ottica? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle offerte e la copertura attuale e i dettagli sulla rete 5G.