Autolettura E.ON: ecco come fare


Una guida a come effettuare la verifica dei consumi reali e le indicazioni su come comunicare l’autolettura dei dati a E.ON. L’operatore prevede la possibilità di lettura autonoma dei consumi solo per i clienti gas, mentre per quelli con forniture di energia elettrica avviene un monitoraggio in remoto.

a chi spetta effettuare la voltura

La tecnologia sta cambiando anche le operazioni più semplici per gli utenti. I vecchi contatori di luce e gas lasciano il posto a nuovi strumenti che riescono a monitorare i consumi in modo più efficiente.

I contatori di ultima generazione consentono ai fornitori di raccogliere una quantità di dati sulle abitudini di utilizzo delle risorse da parte degli utenti maggiore.

Questo monitoraggio più preciso ha dei risvolti vantaggiosi per i clienti: permette di ricevere delle fatture più vicine ai consumi reali, gli operatori possono personalizzare le offerte luce e gas e voi potete anche usare con più consapevolezza le risorse risparmiando.

Gli smart meter sono anche interconnessi con la rete internet di casa, permettono di regolare i dispositivi tramite smartphone e di far interagire le componenti dometiche dell’abitazione con le centraline di luce e gas.

Chi è E.ON Energia?

E.ON punta le sue campagne di comunicazione e i suoi piani cercando di spingere sull’uso di fonti rinnovabili e di energia verde, oltra alla mobilità sostenibile.

La società punta molto sul creare negli utenti delle migliori abitudini di consumo e un’attenzione all’efficienza energetica riguardi non solo la fornitura di luce e gas, ma molteplici aspetti della vita quotidiana domestica: il fotovoltaico residenziale; la gestione efficiente dei sistemi di climatizzazione; la proposta innovativa per l’e-mobility.

Il gruppo tedesco produce circa il 4% dell’energia da eolico in Italia ed è il decimo operatore per vendita di energia al mercato finale (quindi domestico e non). Nella classifica dei fornitori di gas, sempre in volumi rispetto al totale delle vendite, è risultato essere l’undicesimo gruppo nel 2018 e possedere l’1.7% delle quote del settore.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Le offerte E.ON convengono?

Le sue offerte luce e gas sono molto conveniente, secondo le stime del comparatore di SosTariffe.it sottoscrivendo uno dei contratti E.ON luce un utente del mercato libero può pagare anche 50/60 € in meno rispetto a quelli del mercato tutelato. Anche le proposte per la fornitura di gas rientrano spesso tra le 10 tariffe più convenienti.

I parametri dello strumento di confronto delle promozioni di SosTariffe.it si basano sui consumi medi di una famiglia di 2 persone che viva in un appartamento di 75 mq e che abbia diversi elettrodomestici (frigo, lavatrice, lavastoviglie e forno) e utilizzi acqua calda, riscaldamento e gas per cucinare principalmente nei weekend e nelle ore serali.

Quali benefici propone E.ON ai nuovi clienti

I clienti che scelgono questo operatore oltre a tariffe competitive possono sfruttare i premi del programma My E.volution, un concorso per i clienti con contratti di fornitura luce e/o gas sia domestico che aziendale. Il programma fedeltà permette di ottenere buoni sconti in bolletta, partecipare ad estrazioni per abbonamenti alla streaming tv e altri bonus per ingressi nei parchi divertimento.

La bolletta smart è uno dei punti di forza della proposta di questo fornitore. La fattura è digitale e navigabile, la sezione dedicata ai consumi in particolare rende trasparente ogni voce su uso e tariffe. In questo modo gli utenti interessata a ridurre il proprio impatto energetico o anche attratti dai possibili risparmi possono studiare le proprie abitudini e correggerle.

Nessuna autolettura della luce

Conosciuta meglio l’azienda passiamo al tema autolettura E.ON. I clienti energia non devono comunicare alcun dato, l’azienda infatti procedete alla lettura automatica tramite i contatori elettronici. Se per curiosità volete confrontare i vostri consumi reali con quelli in bolletta, ecco come leggere i dati.

Sulla fattura che ricevete regolarmente nella seconda pagina c’è la sezione Dati tecnici. Sotto questa categoria troverete il riferimento esplicito alla tipologia di contatore installato. Le possibilità sono: elettronico a fasce o monorario.

Cosa sono le fasce orarie e cosa riportano i consumi

Nel primo caso vuol dire che il vostro apparecchio monitora i vostri consumi e li suddivide in tre fasce orarie:

  • F1 lunedì - venerdì dalle 8 alle 19, esclusi festivi

  • F2 lunedì - venerdì dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00, sabato dalle 7.00 alle 23.00, eslcuse le festività nazionali

  • F3 ore serali e nel weekend

A ciascuna di questi periodi corrisponde una precisa tariffazione dell’energia elettrica. Qualora dovesse rivelarsi necessario comunicare ad un tecnico l’autolettura sappiate che le voci che vi interessano sono tre:

  • energia attiva

  • energia reattiva

  • potenza

I dati si trovano in fattura nella pagina Importi della bollett@Smart, per visualizzare i dati vi basterà cliccare su Trasporto e gestione del contatore. Nella sezione Consumi poi alla voce In bolletta potrete direttamente confrontate i consumi rilevati con quelli effettivi.

A cosa serve l’autolettura gas

Discorso diverso invece se si passa alla fornitura del gas. In questo caso sul sito si trovano tutte le indicazioni, anzi E.ON mette a disposizione un video tutorial, una scheda riassuntiva e anche nelle FAQ c’è una spiegazione sul perché sia importante per i consumatori fare l’autolettura.

La ragione per cui l’autolettura è una buona pratica per i consumatori l’abbiamo già vista: riduce gli errori tra consumi fatturati e consumi effettivi e permette di monitorare in modo più stringente i propri consumi.

La comunicazione tra utente e azienda consente di risparmiarsi i pesanti conguagli che in passato hanno creato dei problemi ai consumatori, ritrovatisi a dover pagare in un colpo solo anche centinaia di euro.

Con l’autolettura viene eliminata questa discrepanza tra ciò che si consuma e ciò per cui si paga. Gli utenti riusciranno quindi ad avere una bolletta reale e non più stimata su delle ipotesi di utilizzo, magari anche distanti rispetto alle reali abitudini di consumo della famiglia.

L’unica ragione che potrebbe annullare la vostra autolettura, anche stando alle norme dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) è una differenza importante in termini assoluti tra i dati da voi comunicati e le rilevazioni storiche dell’azienda di fornitura.

I tempi dell’autolettura

E.ON come tutti gli operatori fornisce delle indicazioni precise sui periodi in cui è possibile fare e comunicare l’autolettura. Se osservate con attenzione sulla bolletta del fornitore troverete un box in cui è indicata la voce Finestra Autolettura.

Bene, quel dato indica il periodo esatto in cui vi sarà possibile compiere questa operazione e ottenere che i consumi sia conteggiati sulla fattura successiva. Il box si trova nella prima pagina della fattura E.ON.

Un servizio per ricordarsi di fare l’autolettura

L’authority ha posto il limite di una comunicazione al mese dal 2016 e poi sarebbe uno sforzo inutile inviare di continuo le letture. Se il vostro timore invece è quello di dimenticare la deadline posta da E.ON, questo fornitore vi dà la possibilità di attivare una notifica digitale su smartphone o mail per ricordarvi quali siano i termini temporali per l’autolettura.

Il servizio può essere attivato attraverso diversi canali:

  • Pagina personale

  • Sito E.ON

  • Servizio clienti (numero verde 800.999.777 clienti domestici oppure 800.999.222 business)

  • Recandosi ad uno sportello

Per individuare lo sportello più vicino a voi consultate il sito del fornitore e troverete una mappa interattiva, vi basterà inserire il nome del comune di residenza o domicilio e in pochi secondi appariranno le alternative.

I punti E.ON non sono utili solo per comunicare l’autolettura, offrono infatti una serie di servizi dall’attivazione di nuovi piani luce e gas alle ricezione delle domande di subentro o cessazione, accolgono i reclami e qualora fosse necessario vi forniscono una copia conforme della vostra bolletta. E ovviamente attivare il servizio di notifica gratuita dell’autolettura gas.

Servizio notifica tramite sms e pagina personale

Per attivare la ricezione dei messaggi relativi alle scadenze dell’autolettura ecco cosa fare.

Si tratta in ogni caso e tramite ogni canale di un servizio offerto in modo gratuito dal fornitore. Per attivare le notifiche tramite l’Area personale dovrete registrarvi, quindi accedere e troverete il pulsante da selezionare alla voce Autolettura gas.

L’attivazione può avvenire anche chiamando gli operatori al numero verde segnalato, in questo caso l’utente dovrà fornire i dati personali, il numero di telefono o la mail a cui ricevere la comunicazione e il numero cliente del contratto.

Per chi attivi questi servizi di allerta legati all’autolettura e se si è già iscritti al programma fedeltà del fornitore ci sarà un addebito di 50 punti che permetteranno poi di ricevere un premio.

Come inviare i dati a E.ON

Infine, ecco come comunicare l’autolettura a E.ON.

Qualsiasi sia il mezzo utilizzato per inviare i dati dovrete essere certi di avere con voi il vostro codice cliente, ben visibile sulla prima pagina delle bollette (stringa numerica di 9 cifre), e il dato sui consumi.

Rispetto a quest’ultimo punto, non sarà necessario riportare per intero la cifra che leggete sul contatore. Potrete segnalare solo i numeri che precedono la virgola, per quanto riguarda invece la parte che si trova a destra della virgola E.ON consiglia di comunicare anche gli zeri che precedono il numero.

Ogni canale ha le sue istruzioni

Ecco le istruzioni precise per fare l’autolettura gas con E.ON. Una volta individuate le informazioni su fornitura e codice cliente vediamo come operare con i diversi sistemi di comunicazione messi a disposizione dall’operatore.

Le diverse opzioni per comunicare i consumi sono:

  • accesso all’Area Riservata My E.ON

  • sms al numero 335.62.06.247. Il testo del messaggio sarà: Codice cliente * Solo i numeri neri che si visualizzano sul contatore

  • tramite l’App di MyE.ON (disponibile sia per Android che per iOS)

  • tramite le linee dell’Assistenza clienti. Il contatto per questo servizio è l’800.64.77.64. La chiamata è gratuita sia da rete fissa che da cellulari. Non risponderà un operatore ma dovrete seguire le indicazioni fornite dalla voce guida.

Anche con quest’ultima modalità sarà importante che abbiate il codice indicato sulla bolletta e la lettura del contatore. È importante comunicare la cifra precisa che precede la virgola, dovrete inserire anche tutti gli zeri che precedono il numero intero, mentre dovrete eliminare tutti quelli che seguono la virgola.

Anche il distributore può verificare i consumi

A prescindere dalle vostre comunicazioni potrebbe capitare che periodicamente il distributore provveda di persona a fare delle letture del contatore, operazioni necessarie per chi ancora abbia dei dispositivi tradizionali e quindi non teleletto. Anche in questo caso ci sono delle precise regole sui tempi di questi controlli e sono poste dall’ARERA.

Per i contatori precedenti agli smart meter il distributore potrà chiedere la lettura dei dati:

  • 1 volta l’anno per consumi fino a 500 smc

  • 2 volte per utilizzi superiori a 500 e fino a 1500 smc

  • 3 volte per chi consuma tra i 1500 e fino a 5000 smc

  • i tentativi di lettura possono essere 1 al mese (quindi 12 in un anno) per consumi superiori a 5000 smc

Il valore che sarà riscontrato durante questi controlli sarà poi utilizzato per la fattura successiva al monitoraggio e i consumi segnalati saranno considerati effettivi.

Il contatto del Servizio clienti e l’autolettura in sintesi

Per ogni domanda o dubbio sull’autolettura o sulle offerte E.ON c’è un centralino attivo 24 ore 24 e 7 giorni su 7. I numeri sono l’800.999.777 per i clienti che chiamino dall’Italia, mentre se si telefona dall’estero il contatto è lo 02.91.64.61.02 (la chiamata sarà soggetta al vostro piano tariffario).

Riepiloghiamo i passaggi chiave:

  • non è necessario comunicare l’autolettura energia

Per comunicare i dati della lettura dei consumi del gas invece:

  • dovrete annotarvi i consumi riportati dal contatore e il codice cliente (si trova nella prima pagina della bollett@smart)

  • ricordatevi di inviare la comunicazione entro i termini previsti da E.ON, per non rischiare di sbagliare potete anche ricorrere al servizio di notifica via sms o mail.

Dopodiché l’autolettura può esser comunicata via sms, tramite il centralino (vedi le istruzioni riportate nella guida), in un punto E.ON, con l’app o accedendo alla propria pagina personale sul sito del fornitore.




Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Le migliori offerte luce e gas di luglio 2020

Quali sono le migliori offerte luce e gas che è possibile attivare a luglio 2020? Abbiamo effettuato una simulazione con il comparatore di SOStariffe.it per individuare le più economiche e con i migliori servizi da sottoscrivere se si vuole risparmiare rispetto al mercato tutelato o al proprio operatore attuale: ecco quali sono.

Condizioni bollette luce e gas ARERA: cala il gas e aumenta l'energia, risparmi fino a 212 euro

Puntuale come sempre, arriva oggi l'aggiornamento trimestrale dei prezzi di luce e gas da parte di ARERA. L'Autorità per l'energia, infatti, ha appena comunicato le nuove condizioni delle bollette di luce e gas che saranno valide, per i clienti in tutela, a partire dal prossimo 1° luglio e per tutto il terzo trimestre del 2020 (luglio - settembre). Con il nuovo aggiornamento sono previsti risparmi di 212 Euro all'anno per la "famiglia tipo". Ecco tutti i dettagli relativi all'aggiornamento tariffario appena annunciato da ARERA.